Una giovane coppia lei troia partoriente lui cuck

Scritto da , il 2022-06-02, genere dominazione

una coppia di giovani sposini 21 anni lei di nome Carmen molto bella alta 170 castana capelli lunghi sulle spalle occhi chiari magra una 4 di seno dovuta alla gravidanza quanto basta un culetto a mandolino lui di anni 24 di nome Marco moro alto 175 magro, lei era in ospedale x partorire era il periodo estivo, il marito esce x una cena con un suo collega albanese poi dopo un bicchiere di troppo Marco racconta al suo collega come va il sesso con Carmen lui essendo un mini dotato dopo aver cenato di ritorno l'albanese si ferma ad un parcheggio tira fuori il cazzo facendogli vedere a Marco il suo cazzo enorme costringendolo a toccarlo lui essendo un tipo molto remissivo esegue toccando il cazzo dell'albanese poi non contento gli dice prendilo in bocca lui desiste un po poi l'albanese gli prende la testa e lo spinge sul cazzo lui lo imbocca lo lecca poi fa su e giù finche non gli esplode in bocca un mare disperma lui ingoia con qualche conato di vomito che trattiene, poi l'albanese gli dice ci penso io con i miei amici alla tua mogliettina lui sempre remissivo accetta nella settimana che la moglie è in ospedale lui deve soddisfare lui e i suoi amici in tutti i modi la sera stava con loro oltre a servirgli da bere dopo andava sotto il tavolo x prendere i loro cazzi in bocca dopo veniva inculato con una furia immane da quei cazzi spaventosi dopo quando è arrivato il momento che la moglie doveva essere dimessa dall' ospedale con la complicità del marito dopo qualche giorno organizza una cena in casa vengono una decina di albanesi fanno di tutto x fare ubriacare Carmen lei ubriaca loro anche Marco era buono in un angolo anno preso Carmen in un primo momento a desistito poi anno iniziato a dargli schiaffi passandosela da uno a l'altro gli anno strappato i vestiti di dosso calci da x tutto lei piangeva poi a ceduto alla forza degli albanesi anno sfoderato dei cazzi spaventosi larghi lei uno a uno a dovuto leccare prenderli in bocca poi impazienti gli mettevano anche due x volta era stremata e giù botte dopo l'anno scopata con tutte le mesturazioni dovute al parto la stavano sfasciando entravano in due nella fica nel culo non contenti schiaffi lei dal dolore era passata al piacere godeva come non aveva mai goduto con il marito era venuta non si sa quante volte siiiiii rompetemi tutta sono la vostra puttana voglio essere stuprata più forte loro nel sentire queste parole vedendo ballare quelle zinne da baldracca adesso ti faro uscire il latte lurida vacca presi dall'ira che lei gli aveva scatenato gli bruciavano le zinne con sigarette gli infilavano spille da balia poi con la cinta dei pantaloni gli anno frustato il seno fino a massacrarlo usciva sangue lei soffriva e godeva aveva scoperto di essere una masochista, poi non contenti l'anno riempita di mozzichi a sangue su tutto il corpo lei godeva in continuazione poi anche loro volevano godere lei è montata sopra a uno gli altri l'anno inculata fino a sborrargli nel culo gli avevano rotto i muscoli anali piena del loro sperma gli anno chiuso il culo con un tappo di sughero gli anno proibito di toglierlo domani verremo ancora, lo togliamo noi , tu diventerai la moglie di tutti dovrai soddisfare i tuoi mariti Carmen si sarò la vostra moglie mi potete usare come volete a Marco tu invece non dovrai più toccarla ti è proibito andrai a dormire in cameretta lui si padrone eseguirò. lei a baciato i suoi mariti gli a detto a domani vi aspetto amori miei.

x contatti o consigli scrivete a ( sa480_dom12@yahoo.com )

Questo racconto di è stato letto 5 3 4 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.