Il mio capo mi scoprì. Cap.7

Scritto da , il 2022-03-02, genere trans

Appena entrato dopo qualche istante arrivò una ragazza.
Lei: "Buona sera la stavamo aspettando la prego di seguirmi".
Si diresse verso un stretto corridoio dove c'erano diverse porte credo dove ogni una aprivaa una stanza; arrivammo alla fine e lei aprii la porta.
Lei: "Prego entri, la prego di spogliarsi, troverà un accappatoio, la prego di indossarlo ed appena fatto mi chiami in modo che poi possiamo iniziare il trattamento".
La stanza era un piccolo spogliatoio con una sedia un attaccapanni e nient'altro.
Inizia a spogliarmi il mio cuore batteva forte forte perchè non sapevo sa mi aspettava, una volta spogliato completamente indossai l'accappatoio ed usci.
La ragazza mi aspettava.
Lei: "La prego venga”
Entrammo in una stanza abbastanza grande con al centro un lettino.
Lei: "La prego si metta disteso sul lettino con il viso rivolto verso l'altro, si tolga l'accappatoio, inizieremo con depilare il corpo completamente per poi idratarla con una speciale crema poi passeremo alle unghie dei piedi e delle mani".
Non dissi nulla feci ciò che disse la ragazza disse e rimasi completamente nudo.
Mi vergognavo un pò ma pensai che molti uomini si fanno depilare. La ragazza inizio, sentivo la ceretta calda sulla mia pelle e poi lo strappo dei peli. Prima fece il petto poi le braccia, le gambe ed in fine il mio pube.
Lei: "La prego ora si giri".
Si dedicò alle mie spalle ed al mio culetto. Dopo circa 30'
Lei: "Bene abbiamo finito ora la cospargo di crema in modo che non diventi rosso".
Sentivo le mani scivolare sinceramente era una situazione bellissima e rilassante.
Lei: "Bene abbiamo finito, si rimetta l'accappatoio ora andiamo in un'altra stanza per il resto".
Uscimmo e ci dirigemmo in una nuova stanza questa era più grande con una poltrona al centro ed uno specchio. Qui c'era una nuova ragazza.
Lei: "Si sieda ora le faremo mani e piedi".
Mi sedetti e la ragazza inizio con limetta e forbici a gestire le mie mani, poi passò ai piedi e dopo circa 20 minuti disse
Lei : “ Bene ora passiamo il tocco finale un bellissimo smalto rosso”.
La guardai stupido.
Lei: "Questi sono gli ordini del signor XXXX".
Sentivo il pennellino scorrere sulle unghie e l'odore di solvente. Guardavo le mie unghie colorarsi che bella sensazione.
Lei: "Bene bene ora passiamo al trucco".
Io: "Come al trucco?"
Lei: "Si il signor XXXX vuole che sia truccato perfettamente da donna ed ha pagato per questo, quindi noi faremmo ciò che ci è stato ordinato".
Entrambe iniziarono con pennelli trucco fondotinta e molte altre cose......

Commenti jyqpal@hotmail.it

Questo racconto di è stato letto 3 0 5 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.