Il contratto -3-

Scritto da , il 2021-10-17, genere fisting


Poi ho messo due dita di ogni mano in profondità nella sua figa, tirando e strofinando le sue labbra allargandole.

Quando la stimolazione ha avuto effetto, i suoi muscoli si sono rilassati ancora di più e ho posizionato il successivo paio di dita spingendole tutte e otto fino alle nocche.

Lorraine si dondolava e si sgroppava al letto, mentre spingevo le mani dentro di lei.

Gemeva rumorosamente.

Ho lentamente bloccato il mio dito all'apertura della sua figa e spinto mentre abbassavo entrambi i pollici che entravano in lei con facilità.

Lorraine ora riusciva rilassare i muscoli della figa più facilmente, da quando avevamo iniziato a fare fisting.

Io guardavo con stupore, vedendo la figa allargata a queste nuove dimensioni.

Girai le mani nell'apertura della sua figa allungando e allargando le sue labbra.

Abbassando la testa appoggiai la lingua sul suo clitoride.

Questo ha mandato Lorraine oltre il limite.

Il suo orgasmo l’ha colpita con tale forza, che le mie mani sono entrate a fondo nella sua figa spalancata, mentre si apriva

Ho spinto entrambe le mani più in profondità e le ho ruotate, sentendo la parete della sua figa che mi invitava a entrare.

D’un tratto le mie braccia e il mio viso sono stati spruzzati con il suo succo, mentre lei eiaculava flussi di getti caldi dalla sua figa.

Ho rallentato i miei movimenti fino a fermarmi e ho riposato le braccia, mentre tenevo entrambe le mani in posizione guardando la sua figa che avvolgeva le mie mani.

Lorraine tremava e piagnucolava mentre lottava per rallentare il respiro.

Poi mi guarda in faccia e guarda le mie mani racchiuse nel suo corpo.

Mi confessa poi, che oggi la sensazione è diversa da tutte le altre che avevamo provato.

La sua figa era così piena e lei era totalmente dipendente da questa sensazione.

Ho estratto le mie mani e ho aspettato che si rilassasse.

Poi lei ha contratto i muscoli della figa, per poi spingere verso l’esterno.

Ho guardato in basso mentre mi muovevo, ho allontanato le mie mani e ho preso visione di ogni dettaglio della sua figa spalancata.

Ho potuto vedere chiaramente l’interno del suo sesso per qualche istante, mentre la sua apertura tornava lentamente alla sua dimensione normale.

CONTINUA ...

Questo racconto di è stato letto 1 5 1 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.