La mia amica Katja

Scritto da , il 2021-09-15, genere etero

Con Katja ci siamo conosciuti per caso e ci siamo piaciuti subito. L’attrazione fisica era diventata tale che ad ogni incontro con cena o per una passeggiata si rincasava subito per scopare con foga.
La nostra storia andava avanti così da mesi.
Una volta abbiamo deciso di fare del nudismo in casa. Prima una bella doccia intensa con baci e carezze dolci e qualche minuto dopo eravamo già di nuovo intenti a fare di più. Volendo metterci più comodi ci siamo asciugati e mano nella mano siamo andati a letto. Le tapparelle erano socchiuse ma a noi presi dalla foga abbiamo iniziato a scopare in tutte le pose. Dapprima abbiamo limonato intensamente, poi mi ha detto di stuzzicarle i capezzoli che erano già duri. Poi giù giù fino alla figa già bagnata. Iniziato il cunnilingus i nostri versi sono diventati più marcati e forti. Dopo qualche secondo ci siamo messi a 69 io sotto lei sopra e ha iniziato con un pompino da urlo. Ancora più eccitante notare la nostra vicina che ci stava osservando e masturbando. Katja, le ha fatto cenno di raggiungerci e la vicina si è precipitata da noi. Daniela era arrivata da noi e ci ha confidato che non vedeva l’ora di poterlo fare con noi. Katja ha iniziato un face sitting con lei. Daniela mugolava come una maiala. Io scopavo Katja con foga ciucciando le belle tette di Daniela. Una cosa sublime da favola. E Daniela venne urlando di piacere, poi venne Katja e Daniela mi bacio intensamente. Io con le mani stuzzicavo le tette di Katja e dopo qualche secondo venni insieme a Katja che appunto era venuta per la seconda volta. Da quel momento combinavamo di tanto in tanto divtrovarci tutti e tre. Continua.

Questo racconto di è stato letto 1 3 2 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.