La mia amica Katja ora partner - Avventure in vacanza

Scritto da , il 2021-09-17, genere etero


Finalmente vacanza... Katja ed io decidemmo per la Grecia. L’albergo era suddiviso in uno stabile centrale e noi per questioni di privacy... optammo per un bungalow primo piano. In poche parole si poteva scopare sulla terrazza sotto le stelle senza essere visti. Nel cuore della notte il vento anche lieve confondeva i gemiti che si potevano udire trasportandoli da un’altra parte. Katja ed io, pur sapendo di essere molto rumorosi, non ci facevamo problemi. La camera al pt del nostro bungalow era libera. Il giorno successivo arrivò una ragazza sui 35 anni quindi 5-6 anni più giovane di noi, di nome Marika, da qualche mese single. Con Katja facevamo coppia fissa da diversi mesi. Avevamo deciso di metterci assieme ma Marika non ci dispiaceva. Lei intui.
La sera successiva Katja ed io andammo a fare una passeggiata sulla spiaggia. Tornati in camera udimmo dei gridolini dalla camera di Marika. Attraverso la finestra potemmo vederla sulla poltrona con un vibratore. Katja ed io ci eccitammo e andammo su. Il tempo di entrare in camera e via a scopare con una foga indescribibile. Marika ci raggiunse, in topless e infradito. Senza battere ciglio si unì a noi per un trio. Davanti a me avevo due maiale che limonavano e che si massaggiavano. Marika fece un ditalino a Katja che ricambio il favore. Ci sapeva fare eccome. Marika volle provare il mio uccello. Inizio con una pompa. Katja la scostò e mi fece una spagnola. Marika iniziò a sforbiciare con la figa di Katja e le due vennerò con un grido liberatorio. Io non ne potevo più e sborrai abbondantemente prima tra le tette della mia lei e poi sui piedi di Marika. Le due si ripulirono a vicenda. Dopo una pausa abbracciati a letto Marika ed io decidemmo di ricominciare. Che scopata da favola. Katja intanto di sgritellava sul divano.
Quando Marika volle cavalcare, Katja la prese da dietro e si occupo delle sue tette a punta molto eccitanti. Marika raggiunse l’orgasmo tremando tutta. Katja mi montò sopra e, stavolta, volle tutta la panna per lei. Venimmo insieme. Vedendo Marika sul divano a toccarsi il nostro orgasmo fu potente.

Questo racconto di è stato letto 3 0 4 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.