Ho dimenticato il pc aperto

Scritto da , il 2021-06-06, genere incesti

Torno da scuola ho 18 anni mi faccio una doccia e in camera mentre mi asciugando mi accorgo qualcuno aveva spiato nel pc avevo dimenticato di chiuderlo la mattina la casa era vuota faccio un giro da per tutto ma niente speriamo che non hanno visto i video dove eccitato mi infilo le dita nel culo mi lecco la mano con lo sperma mostrando la lingua con il liquido che cola inizio a tremare dalla paura Mio fratello era a scuola i miei a lavoro fino a sera chi cazzo puo essere stato ho cancellato tutto in slip mi sono addormentato nel dormiveglia sentivo una mano che mi accarezzava dalla schiena al culo lo slip era stato sfilato mi sveglio di scatto e vedo Fabrizio mio fratello grande nudo affianco a me che mi massaggiava le chiappe Che cazzo fai fermo ?Buono bello ho visto i video che fai in camera da solo come alzi e apri le gambe mostrando il buco del culo come te lo sollazzi con le dita ti piace il cazzo allora e mi salito sopra ho cercato di divincolarmi ma mi teneva stretto e strusciava il cazzone sul culo Lo senti caldo meglio di 4 dita questo e porcello poi mi ha girato e mi venuto a cavalcioni sul petto e ha avvicinato il cazzone dai porcello fammi vedere come lo succhi io giravo la testa di lato mi ha preso per i capelli Se non fai quello che ti chiedo stasera a cena mostro i video a Papà lui si che ti rompe il culo fai il bravo succhialo e lo ha mandato in gola e mi scopava la bocca era grosso facevo fatica a farlo entrare tutto poi scivolato mi ha morso i capezzoli urlavo poi mi appoggiato la bocca sulla mia e dandomi un cazzotto al fianco ho urlato aprendo la bocca e infilato la lingua mi teneva le mani sopra la testa e mi sono lasciato andare ho partecipato al bacio passionale e voglioso mi ha girato passando la lingua lungo la spina dorsale fino al solco infilando la lingua mi mordeva le chiappe degli schiaffi per farmi muovere mi ha tirato sopra di lui e cavalcioni mi strusciava la cappella nel culo apriva le natiche e spingeva poi mi ha detto di salire e scendere lo spingeva tutto poi ci siamo girati e mi ha preso a gambe aperte e mi sputava in bocca e mi baciava e lo faceva entrare tutto mi sono eccitato e con la mano segandomi gli ho detto che stavo per scoppiare e mi ha stretto forte e mi riempito liquido caldo che colava la prossima volta non fare storie e buttati a succhiarlo hai capito ? Non dire niente a nessuno due giorni dopo avevo fatto la doccia e con accappatoio ero sceso in cucina mi stavo preparando un panino Arriva mio fratello e Paolo un suo amico ci salutiamo mi passa dietro e mi sculaccia dicendomi di fargli i panini salgono si fanno la doccia scendono con solo un asciugamano intorno alla vita e si siedono bevono la birra ridono fanno battute si toccano i cazzi poi si alzano mostrando i bozzi dal tessuto Seba portaci il caffè in camera mia subito preparo e salgo busso entro e sono sdraiati sul letto faccio per uscire Fermo aspetta te lo dico io quando puoi uscire siediti qui vicino Paolo secondo te chi succhia meglio una donna o un uomo ? Non lo so le donne le ho provate ma i maschi ancora no sarei curioso e tu posso dirti che le donne mi raschiano sempre il cazzo lui indicando me è bravo e lo ingoia tutto vero porcellino mi afferra per la mano e mi tira al centro del letto mi sfila accappatoio e si tolgono asciugamani e i cazzoni al vento mi allungo e li lecco li succhio e infilano le dita nel culo mi passano a turno i cazzi in bocca e mi spingono ingoiarli poi mio fratello mi sputa nel culo e entra a pecorina uno in culo e uni in bocca mi girano Paolo mi sbatte forte mi afferra i capezzoli e mi morde il colle mi sculaccia le chiappe poi mi fanno salire e cavalcarli a turno e poi mio fratello mi abbassa e con forza entra strappandomi le carne urlo e mi agito e inizio a provare piacere mi agito mi sfondano e godo e loro anche la seconda uno alla volta mi scaricano tutto in gola ingoio tutto adesso vuole farmi fare da tutti i suoi amici

Questo racconto di è stato letto 1 3 5 1 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.