Il piacere delle 23

Scritto da , il 2020-11-21, genere bisex

Avevo lasciato un messaggio nel bagno del distributore allo svincolo sul raccordo Cerco cazzo giovane dotato serietà e discrezione tel. passati due giorni mi arriva un sms ciao sono Giulio ho 22 anni fidanzato ma un bel pompino con ingoio mi eccita sempre solo in casa aspetto una tua risposta accludo foto cazzo apro e vedo un 23 cm bello carnoso cappella grossa e lungo rispondo complimenti è quello che cerco vivo solo quando sei pronto mi chiami e ti do indirizzo ho 45 anni e mi tengo bene a presto risponde "Ok posso venire dopo le 23 mi libero per quell ora se non è troppo tardi per te ciao " Ok ti aspetto tranquillo sono troppo curioso per andare a dormire a dopo allora ...Mi faccio una doccia profonda mi metto un pò di crema nel caso che volesse incularmi preparo da bere metto una musica bassa e un cd porno in tv che aiuta ho il èigiama senza slip e canotta sopra , squilla il telefono rispondo era lui gli do indirizzo mi dice di conoscere la via gli lascio il cancello esterno e il portone aperto piano terra in fondo al corridoio il cuore mi batte sento rumori e socchiudo la porta e entra ha un cappuccio per coprirsi il viso ci salutiamo mi da la mano è un bellissimo ragazzo asciutto vestito bene ci sediamo beviamo e mi fa le raccomandazioni che è fidanzato e non vuole sputtanarsi quando ha voglia di trasgredire cerca persone grandi serie che non gli creano problemi e che mi cercherà lui non devo chiamarlo mai gli chiedo cosa gli piace farsi fare si toglie la maglia e la camicia lo accarezzo tutto muscoli e mi avvicino e lecco i capezzoli gli apro i pantaloni e infilo la mano trema ansima alza con il bacino e gli sfilo i pantaloni e senza mutande e ha il cazzo dritto duro e lo afferro lo masturbo salgo a leccargli il collo brividi e le orecchie per i brividi muove la testa e gli prendo la mano e la porto sul mio lo stringe ho anche io un bel cazzone e girandomi la faccia incrociamo e lo bacio infilo la lingua e lui partecipa e mi afferra la testa e si stende sul divano e mi tira sopra di lui e freghiamo i cazzi duri mi toglie i vestiti poi mi ferma e mi dice hai un letto stiamo comodi ci alziamo mi spoglio spoglio lui e lo spingo verso la camera si butta sul letto e io sopra ci rotoliamo e gli metto il mio tra le cosce poi scendo leccarlo lo lecco asta e lo guardo per vedere il piacere nei suoi occhi poi infilo in gola e lo faccio scivolare tutto fino alla radice trema mugola e mi stringe forte la testa e mi dice cazzo sei bravissimo mi fai provare un piacere forte rifallo ti prego e vado ingoio tutto gli tremano le gambe e mugola haaaaaaa siiiiiii mi giro di fianco al contrario e appoggio il mio cazzone affianco al viso muovo il bacino lo prende tra le mani e lo scappella e poi passa la lingua e lo lecca e lo succhia prova a mandarlo dentro ma ha dei conati di vomito gli allargo le gambe e scendo con la lingua sotto tra i coglioni e salgo arrivo al culo bello profumato infilo la lingua e morbido infilo le dita piano e mi accorgo che è stato usato e non poco trema mugola ansima ancora ti prego mi fai impazzire ti piace ? dico si infilo 4 dita e le mando dentro e fuori mi allungo su di lui e lo bacio mi stringe e mi bacia con passione Prendimi ti prego gli allargo le gambe dai bello fammi vedere come godi lo vuoi tutto dentro vero ? Siiiiiii sbattimi forte sono tutto tuo e mordo i capezzoli dolore e piacere lo sculaccio e gli passo la cappella sul solco delle chiappe lo senti come duro come piace a te troietta il culo trema lo vuole Si lo voglio dammelo ti prego mi fai impazzire spinge verso di me e io continuo a strusciare cagna dimmi chi è che ti ha rotto il culo la prima volta eccitami che ti spacco il culo e entro metà cazzo butta un urlo e mi abbraccia e è stato mio Zio una sera era ubriaco avevo 15 anni ero andato a cercarlo trovato e tornando a casa doveva pisciare e siamo andati in stradina di un campo e mi ha chiesto di aiutarlo a tirargli fuori il cazzo se no si pisciava addosso e mi ha detto di tenerlo fermo affianco aspettavo che pisciava ogni tanto sbarellava e si aggrappava a me mettendomi le mani sul culo e stringendomi diceva fermo cosi se no cado il cazzo dopo pisciato mi ha detto di sgrullarlo e come lo muovevo diventava grande e lui mi diceva bravo continua e mi ha infilato la mano nel pantalone e la spingeva tra le chiappe il cazzo era duro e io continuavo a muoverlo aspetta ho sentito un rumore e mi ha spinto di lato e siamo caduti sull erba e io ho cercato di alzarmi mi ha afferrato tirandomi sotto e dicendomi stai giu c è gente meglio non farci vedere e mi afferrato la faccia tirandola sul suo petto mi ha preso la mano e la portata al cazzo e mi ha detto fai come prima sto male ma mi fai passare il dolore continua e lo fatto mi alzato la maglia e leccato i capezzoli e mi accarezzava le gambe e mi ha tolto i pantaloncini e accarezzava poi mi ha tirato verso di lui ansimava e mi ha avvicinato la faccia alla sua e mi ha infilato la lingua in bocca e mi ha preso il mio cazzo carezzandolo ero ecitato e mi piaceva le mani da per tutto allargato le gambe e sceso a leccarmi tutto facendomi tremare e ansimare ti piace cosi piccolo io dicevo si zio sei bravo e io cosa vuoi che faccio e mi ha detto girati e fai come faccio io al tuo guarda lo succhiava tutto e lo fatto insivava il culo e infilava le dita per aprirlo e non farmi male e mi ha tirato sopra di lui e mi fatto inginocchiare sul suo inguine il cazzone dietro dritto e lui mi ha detto apriti il culo e ha appoggiato la cappella e lo ha spinto haaaaaaaaaa fermo ti prego ma mi teneva per i fianchi e lo ha fatto entrare muoviti su e giu adesso e io tremavo mi masturbava e non ho sentito dolore ma piacere ho iniziato a muovermi strusciandomi sopra e lui godeva poi mi ha girata sotto a pecorina mi ha scopato forte alla fine io sotto a gambe aperte e lui sopra mi baciava e mi dava colpi di cazzo da farmelo arrivare allo stomaco e strusciandomi sopra ho sentito il piacere e mi muovevo sotto e gli ho detto che bello non fermarti sto per godere eccooooooo spingilo tutto siiiiii cosiiiiiiiii haaaaaaaaaaaaaaa godooooooooo che belloooooooooo ti amo Zio e ho schizzato sulla sua pancia e lui mi stretto si è irrigidito e venuto dentro e caduto sopra di me ...E' stato bello sai ti piaciuto piccolo ? Zio ho goduto tanto lo rifacciamo e tardi ma domani e non devi dire niente a nessuno ti porto in posto lo rifacciamo e zio ti insegna tante cose e siamo tornati a casa ero cosi eccitato che nel letto mi sono masturbato il giorno dopo quando eravamo soli si avvicinato mi ha chiesto come stavo se avevo dolore e mi ha detto quando ti fai la doccia infila il tubicino dentro cosi ti lavi bene e ti passa il dolore e stasera mettiti una crema dentro quella dopo solo ho detto che ti portavo a visitare le grotte andiamo via per 4 di pomeriggio fai lo zaino e porta due birre belle fresche a dopo e alle 4 siamo partiti su per la collina conosceva bene i posti siamo arrivati alle grotte c era un laghetto e nudi ci siamo buttati poi mi ha portato in una grotta nascosta da dei cespugli abbiamo trovato un posto nascosto e una coperta per terra nudi abbracciati baciandoci passioanlmente mi infilava le dita nel culo e mi ha spinto la testa sul cazzo e mi ha sbattuto in tutte le posizioni godevo ansimavo e gli dicevo che volevo tanto cazzo e schizzavo e mi ha fatto mettere in ginocchio succhiavo e mi riempito la bocca ingoiato tutto e sono venuto due volte per un mese al mare lo abbiamo fatto tutti giorni tornati a roma lo abbiamo fatto due volte di nascosto era pericoloso un giorno mi ha chiamato e mi ha portato in un appartamento di un suo amico bello muscoloso e cazzuto e mi hanno fatto bere e poi io in mezzo a loro mio zio mi accarezzava e mi baciava in bocca e altro che mi ha preso la mano e la portata sul suo cazzone mi ha girato verso di lui e mi ha baciato in bocca tirandomi sopra di lui e spogliandomi e eravamo rimasti soli ma era troppo porco mi eccitava che mi sono lasciato andare e mi ha sfondato facendomi gridare e godere e poi tornato mio zio eccitato mi ha scopato anche lui facendomi leccare il cazzo bagnato dei loro sperma e facendolo ingoiare e ogni tanto mi presentava altre persone e mi concedevo poi partito ho incontrato la mia ragazza mi sono innammorato di lei e ho visto che ci facevo bene sesso e quando avevo voglia di cazzo chiamavo qualcuno dei vecchi e mi facevo sbattere e avevo il cazzo cosi duro che lo girato e lo sbattuto forte cosi lo vuoi siiiiii bravo spaccami il culo dammelo in tutte le pose ti prego salito sopra e poi in piedi alla parete di fianco e ha voluto finire a gambe aperte baciandomi e siamo venuti insieme ansimava e tremava era da tanto che non facevo del sesso passionale e porco cosi ha riso e anche io ho goduto tanto mi piaciuto sei una persona seria come piace a me se vuoi ti richiamo volentieri scappato fatto la doccia e via di corsa senza fare rumore aspettavo la sua chiamata faceva passare anche una settimana e mezza poi chiamava sempre di notte mentre lo scopavo strizzandogli i capezzoli e sculacciandolo senza lasciargli i segni mi ha detto perchè non trovi uno come te dotato anche due mi mettono in mezzo scommetto che tu impazzisci vedermi due maschi che mi mettono due cazzoni insieme in culo ma gente seria cerca gli sposati porci e non parlano per non fasi sputtanare vedo trovo qualcosa allora per comunicare metti il mio n e ci scrivi che compagnia è la tua wodafon al mio n scrivi wodafon e io ti mando i messaggi dicendo abbiamo rinnovato il suo abbonamento dovrebbe passare nella nostra agenzia per firmare i moduli e lo sappiamo io e te e cosi ha fatto In passato la sera andavo alla Esso sul raccordo e trovavo i camionisti dotati e porci erano di passaggio cosi mi sono fatto un giro al bagno due grossi pisciavano e mi sono messo anche io e guardavo i cazzoni erano eccitati grossi e lunghi e sporchi quello vicino a me mi ha fatto segno e mi ha detto lo vuoi ? ho detto si andiamo sul mezzo seguimi a distanza e dietro a me uscite anche altro una gingana tra i camion e salito ha tirato la tendina al vetro davanti e ho aperto lo sportello e stavo per salire che una mano dietro al culo mi ha dato una spinta e salito anche lui ciao togli le scarpe e passiamo dietro spogliati che qui fa tanto caldo e siamo rimasti tutti nudi e ho iniziato a turno a succhaire e leccare i cazzi sapevano di piscio e mi strizzavano il culo e i capezzoli erano diventati enormi Oddio ragazzi mi spaccate in due fate piano peccato se ci stava Mirco un ragazzo che impazzisce per due cazzoni grossi mi hanno girato e sculacciandomi a pecorina nella brandina piegata succhiavo uno e altro mi sputava sul buco e infilato mezza mano allargandomi e poi entrato tutto di botto urlato e mi ha scopato alla grande mi dava schiaffi sui fianchi dicendomi muovi il culo dai indietro e stava per godere che lo ha cacciato e tirandomi per il collo lo ha infilato in bocca e mi ha scaricato tutto ho ingoiato leccato e pulito il cazzo si rivestito e sceso e altro mi fatto mettere a gambe aperte e scopava era bravo muoveva solo i reni e lo spingeva tutto dentro dentro sono venuto nella mia mano e me la sono leccata tutta e anche lui mi ha scaricato nel culo il suo mi ha fatto rivestire mi ha chiesto ma sto amico tuo perchè non lo porti che ci divertiamo se vuole altro cazzo possiamo organizzare dietro il cassone ci chiudiamo e lo scopiamo tutti noi restiamo fino a lunedi mi ha dato il n del suo cellulare e sono tornato a casa ho mandato un mess a mirko domani sera ho i documenti pronti mi raccomando puntualità per le 23 davanti ufficio Preciso alle 23 era davanti casa mi ha visto gli ho fatto segno di seguirmi girato angolo mi sono fermato e gli ho detto amici camionisti ci aspettavano alla Esso sali nella mia macchina e resti cosi nessuno ti riconosce e ti vengo a prendere io arrivati ho squillato al tipo sono uscito dalla macchina ho fatto segno dove dovevano andare ha aperto uno sportellone del suo camion mi ha fatto segno il ragazzo è uscito e siamo saliti ha chiuso lo sportellone e dentro in fondo una coperta 5 uomini di varie stazze grossi alti magri e grassi ci siamo avvicinati e loro si stavano toccando i cazzi mi ha detto Andrea il capo fallo spogliare e portalo qui faccelo vedere da vicino ci stava le lucine basse e si vedeva male nudo e pure io siamo andati ci hanno accerchiati e ci toccavano da per tutto mostravano i cazzoni dritti e tutti belli grossi due erano anche larghi ci siamo inginocchiati e abbiamo iniziato a succhiare i cazzi tolti i pantaloni tolte le maglie pelosi e ci spingevano i cazzi in gola poi al ragazzo lo hanno tirato su piegato a succhiare e due dietro che allargavano le chiappe e gli leccavo il buco bello pulito e profumato e insalivato girando tutti lo hanno leccato poi il capo gli ha allargato le gambe quello davanti lo teneva fermo e spinto a secco il cazzone dentro facendolo urlare lo sculacciava e gli ho detto di non lasciargli i segni per via della ragazza ansimava e mugolava e spingeva il bacino indietro a tempo poi Andrea a turno lo hanno sbattuto per bene Andrea si è sdraiato e lui sopra a turno dopo avergli sputato sulle chiappe hanno messo i cazzi dentro due alla volta urlava e godeva incitava a spaccargli il culo li voleva tutti ancora datemi tanto cazzo poi a turno a gambe aperte gli hanno schizzato uno dietro altro lo sperma riempiendolo e quello che usciva lo raccoglievano e lo facevano leccare e dopo che tutti sono venuti siamo scesi

Questo racconto di è stato letto 3 2 9 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.