Io e mia sorella Marika ( durante il lockdown )

Scritto da , il 2020-08-14, genere incesti

Ciao a tutti, mi chiamo Michael e ho 21 anni. Questo Racconto che sto per condividere con voi è successo davvero, una storia tra me e mia sorella Marika, 23 anni. Storia iniziata durante il Lockdown e che continua ancora.

Era il 32esimo giorno di quarantena. Le giornate erano tutte uguali, non ce la facevo piu a stare a casa, non vedevo l'ora di poter riuscire con i miei amici per andarci a divertire nei locali notturni come facevamo sempre. Per non parlare poi della voglia che avevo di scopare, ero davvero al limite con un bisogno disperato di scopare. Quel giorno mi alzai verso le 11, andai a fare colazione in cucina, trovai mia sorella anche lei appena alzata e mio padre che stava finendo di prepararsi per andare a lavoro. Mia madre aveva iniziato il turno già da parecchio e comunque sarebbe tornata molto tardi perché è un infermiera e in quel periodo non aveva un attimo di pace.
Io feci la mia solita colazione con cappuccino e cornetto e successivamente andai a fare qualche partita alla Playstation per passare il tempo. Mentre mi incamminavo verso la mia cameratta passai davanti alla camera di mia sorella Marika 23 anni ( gran bella ragazza, alta 1,70 mi fa impazzire ogni volta che vedo il corpo. 3 di seno, un gran culo ben definito, capelli mori e occhi azzurri ) e sentii degli strani versi provenire dalla sua stanza, mi avvicinai alla porta e cercai di aprirla senza farmi vedere ne sentire. Vidi mia sorella nuda sul suo letto che si stava masturbando con una mano sulla tetta destra e l'altra sulla sua figa. Riuscii a fare una foto a mia sorella aprendo leggermente di piu la porta e mi recai subito verso la mia camera e mi feci una sega su quella bella figa di mia sorella. Non lo avrei mai fatto ma quei giorni erano davvero un inferno. Piu tardi quel giorno, nel primo pomeriggio scesi in salotto per vedere una serie tv su Netflix e appena accesi la tv ecco arrivare mia sorella. Io stavo sperando che questa mattina non mi avesse visto. Si avvocinò e mi disse " cosa guardi? Posso aggiungermi anche io?" E io ovviamente dissi " certo vieni cosi mi fai compagnia". Cosi lei si sedette affianco a me con indosso solo degli slip e una felpa. Mentre guardavamo la serie mia sorella mi disse di andare a prendere qualcosa da mangiare e del succo di frutta. Presi dei popcorn e mentre portavo il succo di frutta a mia sorella lo feci cadere qualche goccia e finì sulle sue mutandine e mi disse " Hey stai piu attento però, mi sono fatta la doccia questa mattina eh" io mi scusai con lei e si andò a cambiare al volo le mutande.
Il giorno dopo mi alzai ancora verso le 11 e come sempre trovai mia sorella e mio padre che stava per uscire per lavoro. Quel giorno, dopo pranzo mia sorella si mise a guardare la tv e io decisi di andare in camera a fare la solita partita alla playstation. Passando davanti al bagno vidi un paio di mutande di mia sorella che aveva cambiato appena alzata. Io non resistii e decisi di prendere le mutande e andarmi a segare in camera. Cominciai a segarmi, ma circa 10 minuti piu tardi mia sorella andò in bagno e notò subito la mancanza delle sue mutande. Io ero chiuso in camera e la sentii bussare " Michael hai visto le mie mutande? " io in fretta e furia rimisi il cazzo nelle mie mutande e gettai quelle di mia sorella sotto il letto. Aprii a mia sorella e le dissi " Mmh no non le ho viste " Marika notò subito la mia erezione dalle mutande e quasi ridendo disse " ma che cosa stai facendo? Ti stai segando ahahah", entrò in camera mia vide sporgere da sotto il letto le sue mutande, si girò verso di me e mi disse " Non ci credo, ti stai segando sulle mie mutande? "Senza giri di parole le dissi che " scusami non lo avrei mai fatto credimi, ma sono 33 giorni che non scopo " lei " e cosi ti eccito cosi tanto? Guarda che erezione che hai. Comunque non pensare di essere l'unico ad avere questo problema, anche io non scopo da tanto e quindi mi masturbo. Fai una cosa chiudi la porta e girati, quando ti chiamo io potrai rigirarti." Io feci come mi disse e quando mi disse girati era completamente nuda davanti a me. Non potevo credere ai miei occhi, il mio cazzo stava esplodendo. Mi tolsi le mutande e mi avvicinai a lei toccandola tutta. La feci sdraiare sul letto e cominciai a baciarla da tutte le parti, dopo circa 5 minuti di baci lei mi fermò, si mise davanti al mio pene e cominciò a segarlo e leccarlo per poi arrivare a farmi un pompino fatto davvero bene eccitante al 100% e continuo per un paio di minuti. Si tolse il mio cazzo dalla bocca e disse " mmmh che bel cazzone che hai mettimelo nella figa ti prego, scopami" cosi lei si mise sopra di me e prendendo il mio cazzo se lo mise nella figa lanciando un urlo di piacere " mmmmh oooh si ". Inizio a fare su e giu con calma poi piu si abituava più andava veloce. Sentivo i suoi umori scendere per tutta l'asta del mio cazzo, stava godendo come una porca " si oh oh si maik vai cosi ti prego " " mio dio Marika mi stai massacrando il cazzo ma non feemarti che mi piace da impazzire la tua figa. Si si si marika continuaaa". Dopo 10 minuti a scoparla senza fermarci stavo per venire e lei ansimando disse " Tesoro non venire dentro " cosi mi sfilai e le dissi aspetta fammi tiprendere un attimo non voglio venire ora. Ci riposammo 2 minuti e ricominciammo a scopare con un bel 69. Durò poco il 69 e subito la girai di culo e provai a scoparla analmente, ma appena senti la punta del mio cazzo sul culo mi fermo " heyy li no, non ci provare nemmeno. Non lo do a nessuno però se lo vuoi dovrai conquistarlo." Io dissi " che troietta che sei amore, allora adesso ci facciamo una bella pecorina e ti distruggo " " Oh si vai amore mio". Cominciai a scoparla forte a pecora e a lei piaceva molto, urlava come una matta ma ormai io ero al limite e le dissi " Mari sto venendo girati ", si girò e riprese il mio cazzo in bocca, appena 2 pompate che ecco il fiume di sborra nella sua bocca. Ingoio tutto e mi disse " mio dio Michael quanta cazzo di sborra avevi in quelle palle. " io le dissi " Eh amore un bel po'" "me ne sono accorta".
Dopo la scopata Marika andò a farsi una doccia e passandomi affianco mi disse all'orecchio " tranquillo tesoro non sarà l'unica volta che scoperemo, mi sei piaciuto un sacco" mi diete un bacio passionale in bocca e andò a lavarsi.

Questo è quello che è successo con mia sorella durante il Lockdown. Non è stato l'unico episodio, quindk se volete altri racconti fatemelo sapere.
Un saluto
Maik

Questo racconto di è stato letto 1 8 4 8 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.