Sogni

Scritto da , il 2020-06-30, genere prime esperienze

Dopo aver goduto tutta notte con un Uomo da cazzo duro e voglioso, ci salutiamo e mi dice "sognami..
Niente di facile gli rispondo, io ti sogno in tutti i modi
Sogno tu che sei tra le mie gambe. mentre mi lecchi
Poi pian piano mentre sto per godere con la tua lingua che mi succhia avida il clito, ti alzi mi lecchi pancia, e succhi i miei seni
Punti il cazzo duro e dritto nella fica che hai appena fatto un diventare lago di umori, e mentre mi succhi i capezzoli fai entrare la cappella, solo la cappella rossa nella mia fica..

Voglio di più
Ti chiedo, di più ma tu esci e inizia a strusciarlo sopra, tra le labbra gonfie e cariche di umori

Più mi succhi i capezzoli, più lo strusci, sento la cappella sbattere ritmica sul mio clito
Vorrei prenderlo e spingerlo tutto dentro ma non posso farlo entrare perché da padtone che sei, mi hai bloccato mani e piedi al letto..
Ora sei tu a decidere cosa fare di me, con me..

Questo racconto di è stato letto 1 0 6 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.