Sogni

Scritto da , il 2019-05-13, genere esibizionismo

io e il mio amico in chat parliamo di tutte le nostre perversioni di cosa vorremo fare e di cosa vorremmo che l'altro facesse,,,
una sera mi chiese
con due uomini lo faresti,,,, uno che ti scopa in fica te la apre e l'altro che ti scopa in bocca, lo prendi e lo lecchi ,,,
non so davvero ma l'idea di ave 2 cazzi per me mi faceva bagnare al pensiero... il realtà li dissi io vorrei un'altra cosa prima...
dimmi sau che possiamo fare ciò che vogliamo, possiamo pensare ad ogni nostro desiderio .... cosa vorresti mi disse...
vorrei che una donna mi leccasse la fica già bagnate....

sei nuda mi chiese,,, ti sei già bafnata...
ho i cpezzoli turgidi...
sbatton sulla maglietta... (ero tornata dalla palestra e non avevo indossato intimo sotto la tuta, un po x pigrizia, cisto poi l'ora eran le 23 quasi e po perchè volevo esser porca un po x strada senza nulla... camminando il cavallo dei jeans stretti mi masturbava la fica...
arrivai a casa fradicia, spero ci fosse in chat ed era li che mi aspettava,,,

allora mi disse su spogliati, rimase contento di veder subito le tette senza restrizioni ...
dimmi mi disse raccontami della tua esperienza cosa vorresti fare con un'altra donna,,,,
apriti i pantaloni starai aperta x me e mentre mi dici cosa faresti con la tua amica non ti puoi toccare fino a che non te lo dico io...
ci pensai un poco poi accetai...
mi calai i pantaloni in video eran bagnati sul cavallo se ne accorse, ma quanto sei porca, stasera volevi trombare... sei già vogliosa...
siiii iniziai a spostare una mano verso il pube, ma mi disse
ti ho detto che non puoi toccarti fino a che non te lo dico io... adesso raccontami la tua fantasia e se sarò contento ti farò masturbare...

iniziai mi siedo a gambe aperte così come ora... lei arriva ha calze nere autoreggenti e un bel tacco,,, ha un piccolissimo perry che le divide a malapenda le chiappe fa quanto son grosse, la fica è slabrata dal minuscolo pezzodi stoffa che le copre il poco pelo nero,,, non ha eeggiseno non ne ha bisogno, fortunata lei...

ma tu sei una bella tettona, mi ci farei fare una spagnola,,, ti vedo a bocca aperte mentre lo fai scorrere e con la lingua lo sfiori...

non c'e da dire che mi stavo bagnando, la voglia di toccarmi cresceva, lo vedeva dai miei movimenti, ma lui disse ancora no.... non puoi e non puoi segarti la sedia... ti voglio a gambe aperte vedere il tuo sesso che si infiamma e brama... che fai ora che + arrivata

anche con lei non posso toccare, toccarmi

no devi sol restare li seduta..

mi si avvicina, mi gira attorno sfiorandomi spalle collo petto... con mano lieve,,,, me la trova davanti col suo seno che punta su mio viso...
posso posso toccarla è bella calda

no resta li... pensa che lei si avvivcina hai il suo seno in faccia

lo voglio prendere succhiare morderle i capezzoli,,, la succhio e la faccio gemere... mentre la mordo i capezzoli si strascinauna mano in fica e si infila sue dita dentro,,,,
il tuo cazzo gli chiedo come va e mi mostra una cappella tutta scura e voflia f'esssere leccata ingoiata... resiste ancora mi dice segandosi,,, vai avanti fatti scopare come una troia mi dice,,,

Questo racconto di è stato letto 3 8 2 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.