Dedicato a Lorenza

Scritto da , il 2019-10-15, genere sentimentali

Due fantasie buttate giù per il piacere di altri
Una mente capace di leggere tra le righe
Un cuore che piano si apre, si sfoga
Il piacere di ascoltare, di cibarsi delle parole altrui
Le prime timide ammissioni, i paletti che a poco a poco cadono
Il virtuale che diventa reale, anche oltre la realtà stessa.

Un passo in avanti, decisivo.
Numeri scritti che se presi singolarmente dicono nulla, ma insieme tutto
Una voce calda, calma, magnetica.
I primi ansiti, i primi sospiri
Immagini non ancora reali, ma che si delineano poco alla volta
Colori e toni che entrano per sempre nella mente

Un parcheggio
Anonimo, ma lontano da occhi che saprebbero riconoscere
Vetri resi incandescenti dai raggi del sole
Uno sguardo imbarazzato via via più convinto ma femminile, languido, perso
Labbra carnose che si divorano e divorano
Dita che si impregnano di piacere
L'esplosione

Dedicato a Lorenza

Tutto è iniziato cosi
Non è mai finita
Torna

Bruno

Questo racconto di è stato letto 4 7 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.