Erotici Racconti

Una sera con mio cognato

Scritto da , il 2018-07-12, genere gay

Mio cognato mi chiamò se vado da lui sabato sera le dico di si mio cognato e molto bello ha quarant'anni con un bel cazzò sui venticinque cm mi disse vieni pulito mio cognato abita in un appartamento al quinto piano mi preparo facendomi un bel clistere suono al suo appartamento mi aprì lui era già nudo lui mi stringe ha lui baciandomi in bocca 💋 poi mi disse spogliati mettiti nudo che ho voglia di te mi sono spogliato restando nudo ci sediamo nel divano poi lui mi disse caro cognato adesso leccami il bucò del culo si mise a novanta gradi allargò bene le gambe e leccai il suo bucò aveva un bellissimo bucò aveva due labbra color rosa poi mi disse adesso basta voglio chiavare mi disse adesso mettiti disteso alza bene le gambe lui mi viene sopra con una mano guidai il suo cazzò sul bucò del culo poi lui cominciò a spingere dentro dopo un secondo lo avevo tutto nella mia pancia sentivo un po' di bruciore lui mi stringe a lui e mi bacia in bocca 💋 e cominciò a pompare molto forte ogni tanto lo tirava fuori poi dentro di nuovo poi lui mi disse cognato ai un bellissimo bucò dopo due minuti mio cognato mi disse aprì bene la bocca 💋 poco dopo mio cognato mi sborava dentro nella mia bocca 💋 mi diete cinque spruzzi molto forti di sbora era molto densa ma molto buona leccai fino all'ultima goccia poi mio cognato mi preparò una grande cena poi abbiamo passato tutta La notte ha fare sesso

Questo racconto di è stato letto 2 6 9 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.