Tradito dalla mia giovane moglie.

Scritto da , il 2018-04-21, genere tradimenti

Ciao a tutti, questo è il mio primo racconto successo una settimana fa e siccome sto raccontando una storia vera non sarà un racconto lunghissimo.
Partiamo con la descrizione, io 29 anni è alto 1.86 fisico non altetico ma quasi, mia moglie alta 1.65 3 abbondante con culo molto grazioso.. come si suo dire fa molto “sangue” .
Io e mia moglie abbiamo una azienda sul settore immobiliare già da 3 anni e devo dire che gli affari vanno a gonfie vele, un giorno mi chiama dicendomi che avevamo bisogno di personale e pertanto dovevamo assumere una persona e quindi cominciammo con alcuni colloqui di lavoro.. si presentarono un sacco di persone ma nessuna faceva al caso nostro e aveva l’ambizione che cerchiamo noi.. un giorno però si presenta un ragazzo molto sicuro di se è ben preparato e allora decidemmo che era quello giusto per un mese di prova.
Devo dire che le prime due settimane sono andate molto bene.. un giorno mia moglie mi disse che il ragazzo stava lavorando per un progetto della mia azienda e che lei gli doveva dare una mano oltre gli orari lavorativi.. arrivo quel giorno alle ore 18:00 finimmo di lavorare e lei mi disse di non aspettarla a cena perché loro due rimanevano in ufficio e facevano tardi.. ho cenato da solo ma la testa l’avevo a loro e quindi finita la cena andai in ufficio aprendo la porta sentii alcuni gemiti venire dalla stanza più nascosta dell’ufficio, lentamente mi avvicinai è quello che vidi fu incredibile
Lui seduto e mia moglie sopra di lui che lo cavalcava e urlava come una pazza.. lui che gli diceva “ sei una puttana” è lei che gli urlava di scoparlo ancora di più.. d’un tratto lei si alza e ho potuto vedere l’arnese che aveva lui.. incredibile.. un cazzo enorme
Io non sapevo cosa fare e quindi decisi di entrare, appena entrai rimasero bloccati lui cercava in tutti i modi di chiedermi scusa ma io non ne volevo sentire, d’un tratto mia moglie prese la parola e disse “ dimmi come potevo resistere ad un cazzo del genere, non me ne volere ma io continuo a scoparmelo davanti a te” obbligo a lui di scoparla di nuovo davanti a me è ricominciarono!!
Lei che urlava “ scopamiiii davanti quel cornuto di mio mariiito scopaaaamiiii” e lui che rispondeva “ siii tuo marito è un cornuto e tu una puttana zoccola’” io non sapendo cosa fare mi spogliai e cominciai a scoparla nel culo, cercando di fargli più male possibile.. la scambiavamo e scopavamo in tutti i modi possibili poi arrivati al dunque lui sborró nel suo culo e io in bocca obbligandogli di ingoiare.
Tra una settimana devo decidere cosa fare con lui, mia moglie vorrebbe rinnovargli il contratto, chi sa il perché.. voi che dite?
Fatemi sapere cosa ne pensate e come devo comportarmi secondo voi.

Questo racconto di è stato letto 1 6 2 5 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.