Vacanze in puglia

Scritto da , il 2011-02-14, genere tradimenti

Ci trovavamo in puglia estate 2005 ero sposata da poco,gia tradivo mio marito con persone fidate,e li in vacanza la mia fighetta aveva una voglia matta,ma non sapevo come fare,avevo tutti gli occhi addosso,a causa del mio seno prosperoso,ma non mi fidavo di nessuno,i giorni passavano e continuavo a masturbarmi con qualsiasi cosa mi capitava a tiro.Un giorno passeggiavamo per il paese e passando davanti a un negozio a mio marito viene voglia di entrare per vedere un paio di pantaloni,all'interno del negozio ci viene incontro un commesso che ci chiede cosa volevamo vedere.Era bellissimo biondo abbronzatissimo muscoloso avra' avuto la mia stessa eta',mio marito inizia a chiedere qualche consiglio,gli da qualche pantalone e va dentro il camerino prova.Il ragazzo mi chiede se era mio padre,visto che è molto piu' anziano di me e se li porta pure male,io rispondo che è mio marito,e lui:chi ha i denti non ha il pane e chi non ha i denti ha il pane.Quesre parole mi fecero arrossire e sentire un un brivido dal cervello fino alla fica,mi sbrodolavo addosso,nel frattempo mio marito sceglie un pantalone paghiamo e andiamo via.Tutto il pomeriggio e la notte non ho fatto altro che pensare a lui.La mattina dopo mio marito non stava bene,ma mi dice di tornare in quel negozio per cambiare colore al pantalone,non mi sembrava vero,mi metto un vestitino leggero un completino intimo mini e vado.Ero eccitatissima,strada facendo tolgo il reggiseno e lo metto nel portaoggetti volevo essere scopata da quel ragazzo,avevo la fica un lago.Arrivo entro e mi viene incontro una ragazza per mia delusione,inizio a trattare con lei quando lo vedo intento con altri clienti,lui mi vede e viene verso di me,mi dice di aspettare che si sarebbe subito sbarazzato dei clienti,dopo un minuto mi viene incontro e dice alla collega che a me ci avrebbe pensato lui.Mi cambia colore e mi dice se voglio scendere in magazzino per vedere una nuova collezione di costumi,lo seguo come un automa,ero come ipnotizzata da quella figure maschile.Come scendiamo mi fa vedere dei costumi,e mi dice se voglio provarne uno ma non vedo camerini,lui dice che spegne laluce ,io accetto ero nuda quando sento due mani palparmi il seno,avevo la fica che sbrodolava,ormai il ghiaccio era rotto gli dico di scoparmi subito che non ce la facevo piu' mi metto in ginocchie inizio a succhiarglielo,aveva un cazzo marmoreo non lungho ma grande che non riuscivo a stringerlo con una mano,mentre pompavo mi mette due dita in fica e inizia un lento massaggio,vengo dopo 5 secondi lui se ne accorge e inizia a dirmi di tutto,che sono una puttana succhiacazzi che sono nata per scopare,piu' mi umiliava piu' mi eccitavo,mi gira e con un sol Adv colpo me lo infila dentro,mi scopa per 20 minuti saro' venuta 20 volte poi mi viene davanti e me lo mette in bocca eruttando una quantita' enorme di sborra.Bevo tutto stando attenta a non sporcarmi anche se ero nuda.Mi rivesto lo saluto e vado via.I giorni passavano e io non facevo che pensare a lui,volevo rivederlo,dico a mio marito che volevo vedere un costume e torniamo nel negozio,era deserto incontro di nuovo il mio principe e mentre mi fa vedere un costume mio marito si aggirava per i scaffali i costumi non si provano ma io volevo stare con lui,entro in un camerino e faccio cenno a lui di venire,come mio marito ucsi dalla visuale con un balzo entra e inizio sibito un fantastico pompino,dalla tendina appena socchiusa lo tenevo d'occhio,ad un certo punto riappare con una camicia in mano e da fuori mi dice che la va a provare.Era due camerini piu' la a provarsi la camicia e io a spompinare il mio amante a un metro da lui.Tremavo come una foglia ma lo volevo svuotare,volevo bere tutto il suo seme.Dopo 2 secondi mi viene in bocca lo pulisco per bene e usciamo,lui era ancora dentro,vado per vedere e lui inizia a chiedermi se mi andava bene,io come niente fosse ridiventai la mogliettina di sempre.NOn ho piu' visto quel ragazzo,chissa' se leggera' questo racconto.Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate e sentire anche qualche troietta come me.Ciao Gianna



Questo racconto di è stato letto 1 3 0 3 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.