Erotici Racconti

poesie Narrativa a luci rosse, romanzi per adulti

Le ultime storie per adulti del genere poesie

Il genere Poesie raccoglie quei testi di narrativa a luci rosse che non sono propriamente un racconto, una storia o una semplice fantasia, ma che trasmettono l'eccitazione combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che questi imprimono alle frasi.

3 7 5 racconti erotici del genere poesie e sono stati letti 7 3 7 9 5 0 volte.

Omaggio dovuto
Son coricato per lungo sul suo fresco letto:<br /> è giorno fatto; è più eccitante, più fatto apposta<br /> per il prolungamento nella luce cruda<br /> della festa notturna immensamente accresciuta<br /> per la perseveranza e la rabbia del culo<br /> e l'attenzione a farsi da solo cornuto.<br /> È nuda e s'accoccola sul mio volto<br /> per...
scritto il 2009-07-27 | da Anonimo
La tentazione
In questa maledetta notte oscura <br /> con una tentazione fui assalita <br /> che ancora in cuore la vergogna dura. <br /> <br /> Io così pudica, così compita, <br /> vedevo un uomo a me venire piano <br /> e avvolgermi quasi avido la vita; <br /> <br /> un altro ne veniva e con la mano <br /> oh delicatamente lui mi apriva, <br /> e un altro...
scritto il 2009-07-25 | da Anonima
Nel luglio altero, lui tenero audace
Nel luglio altero, lui tenero audace, <br /> sensualmente a me lanciava da là: <br /> prima di sera io ti scopo. Ah. <br /> Fra trafficar di sguardi dove pace,<br /> <br /> dove l'incompenetrabilità... <br /> dove il tempo in quest'ombra... Lui tace <br /> in un empio silenzio a farne fornace. <br /> Poi apri, m'intima, apri... più dentro...
scritto il 2009-07-25 | da Milena
Osceno e sacro
Osceno e sacro l'amore delibera<br /> stessa sede per sé e per gli escrementi.<br /> Se non mi leghi io non sarò mai libera,<br /> né casta mai se tu non mi violenti. <br /> <br /> Ci dava la prigione del destino<br /> solo qualche ora d'aria per l'amore<br /> che per destino ha solo il suo declino.<br /> Si aspetta e si riaspetta e poi si...
scritto il 2009-07-25 | da Milena
Il vostro sguardo
"Il vostro sguardo insolente dovrà<br /> chinarsi... Voi, bastardi tracotanti,<br /> l'alba che viene tutti squaglierà!"<br /> <br /> "Si squaglieranno solo i tuoi amanti<br /> in quell'alba che tutti i sogni smura,<br /> goffi fra tremiti e vene, spïanti<br /> <br /> lì per giocarti, per farci paura.<br /> So che lo sai..." "Non so nessuna...
scritto il 2009-07-25 | da Milena
Giura che
Giura che mi terrai nuda e legata<br /> per una notte intera, a luci spente;<br /> che se mento sarò martirizzata<br /> a mezzogiorno, irrevocabilmente.
scritto il 2009-07-25 | da Milena
Ricordi di uomini
Adesso mi riaffiorano i ricordi:<br /> ricordi d'uomini, di primavere,<br /> di estati... Ahia! Tu non baci , mordi!<br /> ... La prima mano per il mio sedere.
scritto il 2009-07-25 | da Milena
Mi dispero
Mi dispero perché non ho parole<br /> che ad attrarti e tenerti sian ventose,<br /> né ad impaurirti parole-pistole<br /> del pari del vetriolo perniciose;<br /> non ne ho, per colpirti, come mole,<br /> attive, maledette e contagiose,<br /> neanche ne ho armate e di gran mole,<br /> o lievi, per sfiorarti, voluttuose,<br /> e termometriche, o...
scritto il 2009-07-25 | da Anonimo
Vieni, entra e coglimi
Vieni, entra e coglimi, saggiami provami…<br /> comprimimi discioglimi tormentami…<br /> infiammami programmami rinnovami.<br /> Accelera… rallenta… disorientami.<br /> Cuocimi bollimi addentami… covami.<br /> Poi fondimi e confondimi… spaventami…<br /> nuocimi, perdimi e trovami, giovami.<br /> Scovami… ardimi bruciami...
scritto il 2009-07-25 | da Milena
Terra alla terra
Terra alla terra, vieni su di me:<br /> voglio il tuo vomere nella mia terra,<br /> fiorire ancora traboccando e<br /> offrire il fiore a te, mio cielo in terra.
scritto il 2009-07-25 | da Milena
Argentea
Quando prona, co'1 ventre ne l'arena,<br /> nuda si lascia a'1 conquistare lento<br /> de le maree, non dunque a luna piena<br /> ella è una grande statua di argento?<br /> <br /> Venere Callipige in una oscena<br /> posa. Scolpiti ne'1 tondeggiamento<br /> de' lombi stan due solchi; ampia la schiena<br /> piegasi ad un profondo incavamento.<br...
scritto il 2009-07-25 | da Anonimo
Una negra
Una negra dal demonio tenuta<br /> vuol godersi una bimba triste di frutti acerbi<br /> e perversi, allora sotto la veste bucata<br /> avida si 'appresta a degli scaltri maneggi:<br /> <br /> al suo ventre accosta felice due mammelline<br /> e, così in alto che la mano non lo saprà toccarli,<br /> dardeggia lo schiocco oscuro delle sue...
scritto il 2009-07-25 | da Anonimo
Due corpi
Due corpi, uno di fronte all'altro,<br /> sono a volte due onde<br /> e la notte è oceano.<br /> <br /> Due corpi, uno di fronte all'altro,<br /> sono a volte due pietre<br /> e la notte deserto.<br /> <br /> Due corpi, uno di fronte all'altro,<br /> sono a volte radici<br /> nella notte intrecciate.<br /> <br /> Due corpi, uno di fronte...
scritto il 2009-07-25 | da Anonimo
Toccare
Le mie mani<br /> aprono la cortina del tuo essere<br /> ti vestono con altra nudità<br /> scoprono i corpi del tuo corpo<br /> le mie mani<br /> inventano un altro corpo al tuo corpo.
scritto il 2009-07-25 | da Milena
Il mio giardino dei supplizi
Nel giardino segreto, sotto l'albero,<br /> lentamente, molto lentamente, slegasti le mie trecce<br /> e dopo, impetuoso, perché io sentii freddo<br /> ed ostinata mi negavo, strappasti i miei vestiti.<br /> Con un cordiglio di lungo rampicante<br /> l'opaca organza che serviva da copriletto<br /> alla culla comune, esperto mi cingesti.<br />...
scritto il 2009-07-20 | da Milena
Il giardino delle tue delizie
Fiori, frammenti del tuo corpo;<br /> a me reclamo la sua linfa.<br /> Stringo tra le mie labbra <br /> la lacerante verga del gladiolo.<br /> Cucirei limoni al tuo torso,<br /> le sue durissime punte nelle mie dita<br /> come alti capezzoli di ragazza.<br /> La mia lingua già conosce le più morbide strie del tuo orecchio<br /> ed è una...
scritto il 2009-07-20 | da Milena
Previsione
Pazienza, piccolo Amore!<br /> Una donna dal petto pesante, calda come giugno entrerà<br /> un giorno e chiuderà la porta, per restare.<br /> <br /> E quando l'animo tuo, oppresso, avrebbe reclamato<br /> una fresca notte solitaria, il suo petto la notte coprirà<br /> pendente nella stanza tua come una coppia di gigli tigrati,<br /> che i...
scritto il 2009-07-20 | da Milena
La nudità dei fiori
La nudità dei fiori è il loro odore carnale<br /> Che palpita e si eccita come un sesso femminile<br /> E i fiori senza profumo sono vestiti di pudore<br /> Essi prevedono che si vuol violare il loro odore<br /> La nudità del cielo è velata di ali<br /> Di uccelli che planano d'attesa inquieta d'amore e di fortuna<br /> La nudità dei laghi...
scritto il 2009-07-17 | da Milena
La sottoveste
Buondì Germaine<br /> Avete una bella sottoveste<br /> Una bella sottoveste di regina e di regina crudele<br /> Fatemi toccare la seta Una seta del Giappone<br /> Con un largo volant di merletto antico<br /> <br /> Questa campana di seta ove il doppio battacchio<br /> Delle gambe rintoccò a morto per i miei capricci<br /> Io la suono mia...
scritto il 2009-07-17 | da Milena
Ci fu spazio nella mia carne per te
Ci fu spazio nella mia carne per te,<br /> per te solamente<br /> che volevi l'amplesso dei miei giorni;<br /> un lungo peregrinare segreto<br /> d'amore in amore<br /> di tempio in tempio.<br /> Una rosa mi tremava<br /> sul ciglio delle dita<br /> come se fosse carta di un veliero<br /> e finalmente mi rompesti<br /> le acque squisite della vita.
scritto il 2009-07-15 | da Milena
Inconfessabile
È tanto adorabile<br /> introdurmi nel suo letto, mentre la mia mano vagante<br /> riposa, trascurata, tra le sue gambe,<br /> e sguainando la colonna tersa<br /> - il suo cimiero rosso e sugoso<br /> avrà il sapore delle fragole, piccante -<br /> presenziare all'inaspettata espressione<br /> della sua anatomia che non sa usare,<br />...
scritto il 2009-07-11 | da Milena
Dei pubi angelici
Divagare<br /> per il doppio corso delle tue gambe,<br /> percorrere l'ardente miele pulito,<br /> soffermarmi, e nel promiscuo bordo,<br /> dove l'enigma nasconde il suo portento,<br /> contenermi.<br /> Il dito esita, non si azzarda,<br /> la così fragile censura trapassando<br /> - aderito triangolo che l'elastico liscia -<br /> sapendo cosa...
scritto il 2009-07-11 | da Milena
Al giovane inesperto
Che affascinante è la tua inesperienza.<br /> La tua mano rozza, fedele persecutrice<br /> di una grazia ardente che indovini<br /> nel viavai penoso dell'allegro avambraccio.<br /> Qualcuno cuce nel tuo sangue lustrini<br /> affinché attraversi<br /> le rotonde soglie del piacere<br /> e provi contemporaneamente sdegno e seduzione.<br /> In...
scritto il 2009-07-11 | da Milena
Il suo sperma
Il suo sperma bevuto dalle mie labbra<br /> era la comunione con la terra.<br /> <br /> Bevevo con la mia magnifica<br /> esultanza<br /> guardando i suoi occhi neri<br /> che fuggivano come gazzelle.<br /> <br /> E mai coltre fu più calda e lontana<br /> e mai fu più feroce<br /> il piacere dentro la carne.<br /> <br /> Ci spezzavamo in...
scritto il 2009-07-10 | da Anonima
Per te mio amore
Sono andato al mercato degli uccelli
<br /> E ho comprato degli uccelli<br /> 
Per te
<br /> amore mio<br /> <br /> 
Sono andato al mercato dei fiori<br /> 
E ho comprato dei fiori<br /> 
Per te
<br /> amore mio<br /> <br /> 
Sono andato al mercato dei rottami<br /> 
E ho comprato catene<br /> 
Pesanti catene<br /> 
Per...
scritto il 2009-07-10 | da Anonimo
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.