Erotici Racconti

Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "sera" :

2 3 8 racconti trovati.

Una serata "en femme"
genere: esibizionismo
Sono un uomo di 54anni,sposato,maschile.Sessualmente dotato ed amante delle donne. Con mia moglie vi e' sempre stata forte intesa sessuale e complicita'.Assieme abbiamo provato lo scambio di coppia (una delusione); ed il sesso a "tre"con un altro uomo,(forse meglio dello scambio di coppia). Tre anni fa,eravamo in ferie a Rimini,una sera io e mia...
scritto il 2018-04-19 | da Ludovico.
Un sabato sera in discoteca
genere: gay
Era il mese di ottobre decido di andare in sauna era un sabato sera prima di partire mi feci un bel clistere arrivai verso le nove entrai nudo dentro La discoteca era molto affollata dentro era tutto buio mi viene vicino un uomo sui quarant'anni il suo peso sui novanta kg mi invitò a ballare con lui ballamo un po' poi lui mi stringe ha lui poi...
scritto il 2018-04-13 | da Corrado
Una sera a calcetto
genere: gay
Una partita a calcetto tra amici,una delle tante che spesso facevamo per divertirci,poi quasi sempre doccia e pizza,ma una sera fini' diversamente..... Tutti sapevano che Marcus ,un bellissimo ragazzo di origine Greca,avesse un cazzo da sballo! Spesso volavano battute e storielle sulle dimensioni del cazzo di Marcus,io personalmente non mi ero...
scritto il 2018-04-11 | da luan
Serata quasi normale
genere: trans
E’ un periodo di intenso di lavoro, e alla sera ti capita di essere stanco e quindi non proprio brillante, e in quei casi che fai? Ceni e guardi un po’ di tv, oppure cazzeggi sul PC, e dove fai a finire? Su qualche sito di incontri, sperando casualmente di fare qualche conoscenza, che tra l’altro non è una mia priorità, preferisco il...
scritto il 2018-04-10 | da Gianni78
Una sera con Angela
genere: etero
Quel giovane ragazzo sul treno aveva scatenato una parte del mio essere che non conoscevo ora avevo bisogno di essere soddisfatta ma allo stesso tempo ero una donna sposata con dei doveri. Decisi di uscire una sera con una mia amica da poco divorziata che da tempo mi chiedeva di uscire. Una passeggiata per il centro poi una pizza per concludere...
scritto il 2018-04-10 | da Jackie
Una sera come tante
genere: orge
Già, proprio una sera come tante, io, antonio, gianni e paolo eravamo in giro per l'interland casertano. Abbiamo tutti tra i 23 e 26 anni. Ciò che vado a raccontare risale all'estate scorsa. Mentre si girava in macchina, decidemmo un pò per scherzo, un pò per eccitazione di fermarci da una prostituta. Nessuno di noi era mai andato a...
scritto il 2018-04-06 | da Campano
Giochi di sesso con mia sorella, la sera dopo
genere: incesti
La mattina dopo, quando mi sono svegliato, mia sorella non era ne più in camera, ne in casa! Vado verso il bagno x ovvi bisogni mattutini! Ho il pisello che sta esplodendo sia x l 'accaduto, che x il classico alzabandiera! Guardo nella cesta dei panni, e vedo gli slip di mia sorella, decido di prenderli x farmi una sega. Appena li tocco, mi...
scritto il 2018-04-06 | da Ghost
Serata imprevista 18
genere: incesti
Le risate generali mettono termine a questa avventura pomeridiana sulla costa francese, il tempo di asciugarci e ricomporci che ci ritroviamo in auto, guida Stefano, io gli sono accanto, dietro di noi, Dario al centro e Daniela e Gloria ai suoi lati, ancora più indietro le due ragazze, sono tutti in silenzio, l’imbarazzo è proprio la cosa...
scritto il 2018-04-06 | da Vinni
Una serata apparentemente noiosa
genere: etero
Finalmente giungeva al termine quella noiosissima cena di gala, culmine di una tremenda tre giorni di convegno aziendale, non vedevo l'ora di andare a dormire per poi ripartire la mattina presto del giorno seguente. Sulla terrazza della sala ristorante dell'albero che ci ospitava, guardavo la spiaggia e il mare sottostante sfumacchiando quella...
scritto il 2018-03-26 | da Il Conte Max
Serata imprevista 17-La Famiglia Dell'Amico Fidato
genere: incesti
Quando terminiamo sono quasi le quattro del pomeriggio ed ovviamente piove e fa pure freddo, in costa azzurra piove e fa freddo d’estate figuriamoci fuori stagione, ma il nostro amico ci dice che ha in serbo una gradita sorpresa, per questo ci aveva detto di portare lo stesso i costumi, facciamo un po' di strada in auto ed arriviamo in quello...
scritto il 2018-03-25 | da Vinni
Serata imprevista 16
genere: incesti
Risponde Gino:“faccio alla figa di tua madre la stessa cosa che facevi tu al culo della mia fidanzata!” -Suvvia Dario, Gino è ufficialmente uno dei nostri, è bene che riprendiate il vostro rapporto di amicizia, dico io mentre la cameriera si ingroppa sul mio cazzo eretto, Dario si posiziona dietro di lei, e quasi meccanicamente inizia a...
scritto il 2018-03-21 | da Vinni
Serata imprevista 15
genere: incesti
Ci risistemiamo ed io le apro la porta dello studio per farla uscire, tutti ci guardano, lei mi saluta amabilmente e si incammina verso l’uscita, come si allontana, lo sguardo di tutti i componenti dello studio si riversa su di me, deve essere fin troppo chiaro quello che è successo nella mia stanza, perfino il mio socio è uscito e mi guarda...
scritto il 2018-03-17 | da Vinni
Serata imprevista 14
genere: incesti
Ci alziamo da tavola e ci andiamo a sistemare per la notte, anche mia moglie è molto eccitata, mi confessa che è molto attratta da Laura, vorrebbe provare a dominarla, a renderla schiava, gli domando come mai questa fantasia, mi risponde che sono anni che la vede crescere e che non se lo sa spiegare neanche lei, anzi, mi confessa che ha la...
scritto il 2018-03-13 | da Vinni
Serata imprevista 13
genere: incesti
Arrivato a lavoro mi fiondo nell’ufficio del mio socio avvocato, la figlia mulatta è accanto a lui a sbrigare delle scartoffie, è lui a tenere i contatti con la Francia e soprattutto con la costa azzurra, facciamo un giro di telefonate ed uno dei nostri maggiori clienti mi risolve il problema di Dario, in pratica con la patente francese può...
scritto il 2018-03-09 | da Vinni
Serata imprevista 12
genere: incesti
Sono in ritardassimo, meno male che da anni, per abitudine, tengo sempre il cellulare senza suonerie o vibrazione, sono io che ogni tanto guardo il cellulare e mi aggiorno sulle chiamate e messaggi, se il telefono squillasse continuamente alla fine continuamente risponderei e ne sarei schiavo, invece così, sono io a decidere quando sarò...
scritto il 2018-03-04 | da Vinni
Una serata al club BDSM
genere: dominazione
Un minimo di presentazione.. sono un uomo maturo ma ancora in forma, che da sempre ha desideri bsx, ma che purtoppo abitando in provincia ed essendo spoato raramente posso realizzare, ma mi piace crivere storie che rispecchino un pò i miei gusti. Non ho mai considerato Facebook come una chat od un luogo virtuale per fare incontri o conoscere...
scritto il 2018-03-04 | da sandro_55_lt
Serata imprevista 11
genere: incesti
Ritorno di volata alla studio, pensando che l’averlo acquistato così vicino casa è una fortuna, entro nella mia camera e vengo travolto da cento impegni, messaggio a mia moglie che non torno a mangiare a casa e disbrigo le varie pratiche al computer, quando alzo lo sguardo per controllare l’ora sono le cinque del pomeriggio, devo aver...
scritto il 2018-03-02 | da Vinni
Stasera tutti a casa mia
genere: orge
Le avventure di Gerardo continuano... Oggi i miei genitori sono fuori all'estero per un colloquio di lavoro ed io sono solo in casa. Mi annoiavo e quindi invitati un mio amico e due mia amiche, e tutti e tre avevano 16 anni dissi che potevamo fare sesso tutti in sieme poi che ero abituato con i miei amici gay(articolo precedente) loro dissero se...
scritto il 2018-03-01 | da Hjkf
Una sera con il mio amico Zeno
genere: gay
Un giorno del mese di ottobre dell'anno scorso mi chiama Zeno il mio amico camionista Rumeno mi disse che la settimana prossima sarà nelle mie parti al lunedì arriva puntuale Zeno a Trentacinque anni con un cazzo di ventisette cm all'ora vado subito nella zona industriale era là ché mi aspettava quanto mi vide mi abbraccia ci bacciavamo in...
scritto il 2018-03-01 | da Corrado
La sera
genere: dominazione
Ogni sera la stessa storia. Mi abbandono tra le coperte, calde e rassicuranti. Sono rilassata, leggera. Nella mente, un solo pensiero, sempre lo stesso : Io, così completamente abbandonata al Suo cospetto. Lei che mi sovrasta...mi fa sentire piccola, indifesa e al tempo stesso al sicuro. Le Sue mani, percuotono la mia carne morbida.Che si...
scritto il 2018-02-26 | da S.Emma
Serata imprevista 10
genere: incesti
Il mattino dopo mia moglie mi viene a svegliare, dice che non ho sentito la sveglia, sono le otto passate, mi giro nel letto in cerca delle mie compagne della notte, mi guarda col sopracciglio alzato e mi dice: “è lunedì caro, si torna alla normalità, le ragazze sono a scuola…. Allora come dobbiamo comportarci con la camerira troia?”...
scritto il 2018-02-26 | da Vinni
Serata imprevista 9
genere: incesti
La quiete dopo la tempesta, rimaniamo così non so quanto tempo, io in ginocchio a terra con la testa fra le gambe di Karina, mia moglie e mia figlia abbracciate l’una all’altra, Dario, appoggiato alla spalliera. Non so, se esita san divano, ma questo ne sta vedendo tante da qualche giorno a questa parte e devo dire che ha fatto la sua...
scritto il 2018-02-22 | da Vinni
Serata imprevista 8
genere: incesti
Anche io avevo bisogno di riposare per bene, infatti quando mi risveglio sono le dieci del mattino passate. Il mio primo pensiero è quello di andare a svegliare mia figlia e magari ottenere qualcosa di sessualmente utile da lei, mia moglie esce dal bagno, lei è già vestita e pronta per uscire, mi legge nella mente mentre ancora devo infilare...
scritto il 2018-02-18 | da Vinni
Serata imprevista 7
genere: incesti
Quando esco dal portone la fantasia si scontra con la realtà, il quartiere fa davvero schifo, ci sono più immigrati che italiani ed il degrado è ovunque, spero vivamente di ritrovare la mia macchina lì dov’è, e di allontanarmi al più presto, quando vedo che l’auto è al suo posto mi rassereno un attimo, poi penso che è meglio non...
scritto il 2018-02-13 | da Vinni
Una serata sola a casa
genere: etero
Era da tempo che i miei avevano programmato un viaggio e finalmente il giorno della partenza arrivó. Mi piaceva rimanere sola a casa, potevo fare quello che volevo . Non mi andava di uscire anche se ero abbastanza grande per farlo , visto che avevo 20 anni.Rimasi sola a casa e mi annoiavo. Decisi di uscire in terrazza. Mentre uscì vidi il mio...
scritto il 2018-02-13 | da EAR
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.