Raccogli robe

di
genere
gay

Domenica mattina casa nuova stavo sistemando quando sento nella strada Raccogliamo ferro svuotiamo cantine scendo di corsa e li chiamo e gli dico ho delle cose in box da svuotare e sono uno sui 35 anni magro scuro altro sui 18 anni zingari apro e scendono a vedere a piedi io avanti apro il box danno una occhiata e mi dicono prendono tutto gli interessa e me lo svuotano tutto e non vogliono nulla Scendono con il furgone e li aiuto a passare gli chiedo se vogliono bere caffe acqua il grande dice si il caffè e se non disturbo avrei bisogno del bagno il ragazzo continua a caricare e saliamo io d avanti e lui mi guarda il culo entriamo e gli dico il bagno e lui va e io accendo la macchina del caffè esce e si aggiusta il pantalone e mi mostra il pacco grosso e mi chiede se sono sposato dico no ho 22 anni servo il caffè e gli dico preparo per il ragazzo mi dice no viene a prenderlo su poi mi viene dietro si appoggia sul mio culo e struscia il cazzone e mi afferra per i fianchi e mi dice Anche questo è gratis rewsto bloccato e lo sento grosso e duro mi giro e mi abbasso elo tiro fuori bello grosso doppio e sudato e lo ingoio e lui mi afferra la testa e la spinge e me lo ficca tutto in gola e poi mi alza mi gira sul tavolo mi abbassa la tua e mi apre le chiappe e mi sputa dentro il solco emi allarga le gambe e spinge colpo secco urlo mi agito e mi blocca e mi sfonda mi afferra per i capelli e mi sbatte forte e mi alza una gamba di lato e sfonda poi si siede su una sedia e mi attira sopra mi sfila la tuta dal piede e io cavalco il cazzo tutto dentro bello grosso lo sento tutto mi eccita poi mi spinge al tavolo e mi fa salire e gambe larghe mi scopa e mi tiene le gambe aperte e mi sego lo sento tutto e mi strizza i capezzoli e poi mi riempie il culo esce si asciuga con un tovagliolo si veste e mi dice ti mando mio nipote mi raccomando esce mi vado a lavare e suonano entra il ragazzo e gli faccio il caffè e mi afferra da dietro anche lui mi abbassa e lo succhio è più grande il suo e banana e me lo fa ingoiare tutto mi da schiaffi sulle guance e poi mi piega sul tavolo a 90 mi apre le gambe e infila la lingua lecca il culo e mi mette la saliva e la mano sotto che accarezza le palle e il cazzo eccitato mi giro lo gli dico andiamo sul letto e nudi e ci rotoliamo e mi bacia in bocca e dolce sensuale e mi fa salire sul suo cazzone e mi sega e mi eccita lo blocco due volte non voglio schizzare e poi a gambe aperte mi scopa dolcemente e mi bacia come una donna lo abbraccio e gli dico lo voglio in bocca quando sei pronto dammelo in bocca e cosi fa e io scendo elo succhio tutto in gola e lo faccio urlare di piacere e finiamo il lavoro ci salutiamo tre giorni dopo torno dal lavoro alle 18 mi stavo facendo una doccia suonano vado e vedo il ragazzo zingaro lo faccio salire mi saluta e mi dice era di passaggio e mi voleva salutare e birra e mi chiede se puo fare una doccia aveva i vestiti unti e gli do una mia tuta e si fa la doccia e esce con un asciugamano intorno alla vita e io mi avvicino e mi abbasso e lo tolgo e lo succhio e lo lecco e andiamo in camera da letto è carico super e mi scopa alla grande mi blocca la bocca per non fari sentire urlo dalla voglia e mi due volte mi riempie ... Mi dice se avessi fatto co piu persone e gli dico si nei locali nelle camere buie o in sauna Domenica sera prepara la pizza per 4 ti porto degli amici che stanno bene anche super birra e pizza e fumo la serata vola vedrai proverai .. Domenia tutto pronto alle 20,30 alle 21 arrivano tutti ragazzi belli robusti arrivano le pizze e beviamo mi raccontano le loro esperienze con chi e dove e miinfilo sotto il tavolo e inizioa accarezzare i cazzidai pantaloni ridono fanno delle battute e tirano fuiori i cazzoni e io li succhio e uno è super largo di diametro come un tappo di damigiana e faccio fatica a stringerlo in una mano e poi in bocca un quarto mi entra e gli lecco le palle gonfie e poi mi piegano sul tavolo e gambe alrghe e davanti uno e uno in culo mi scopano a turno il grosso e ultimo mi tengono fermo e lui mette la crema e mi sfonda lo sento che mi apre la carne mugolo e gemo e mi infila tutto è piano piano si muove e mi bagno e poi per terra sul tappeto io sopra il cazzone del dotato e loro mi provano ad infilare altri cazzi poi mi sfilo e lo faccio con i loro cazzi e cosi due alla volte mi riempionoe si svuotano dentro e alla fine il grosso mi scopa e mi schizza il seme mi cola e lo raccolgo e lecco lo sperma che mi cola cifermiamo beviamo dopo un ora mezza mi avvicino i cazzi eli succhio e mi fanno ingoiare la gara e chi schizza prima di tutti Ci salutiamo e poi il capo mi invita nel loro accampamento mi viene a prendere lui e vado a cena da loro e mi presenta i maschi della accampamento ...
scritto il
2023-12-14
2 . 3 K
visite
0
voti
valutazione
0
il tuo voto
Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.