Ho sempre desiderato travestirmi da troia prima parte

Scritto da , il 2022-08-24, genere bisex

sono un 56enne sposato con una bella femmina più giovane di sei anni , con lei mi sono tolte tutte le soddisfazioni sessuali del caso e sempre molto soddisfacenti , poi un giorno cazzeggiando su internet, mi sono imbattuto in un porno dove due maschi abusavano di un altro maschio , a vedere quelle scene , vedere i due che a turno si facevano spompinare da quell'individuo molto sottomesso e che ci metteva molto impegno e poi si faceva inculare di brutto mentre l'altro lo scopava in bocca , e sentire come si godeva quei due cazzi , mi è balenato un pensiero che lì per lì mi sembrava strano ma poi pianp piano ci pensavo sempre di più , come faceva quello a godere con un cazzo in bocca ed uno in culo e pure li incitava a fare più forte , così ogni sera dopo avere fatto il mio dovere di maschio con mia moglie , tornavo a cercare anche altri video dove i maschi attivi abusavano dei culi di maschi passivi e dentro di me toccando il mio culo mi sentivo di impersonare quel povero schiavetto e provavo anche piacere a farlo . Giorno dopo giorno ero sempre più convinto di voler provare prima o poi a voler provare anch'io un bel cazzo , così misi un annuncio su un sito e mi presentai come travesta e che desideravo conoscere veri maschi per sentirsi sottomesso da questi nella massima serietà e pulizia ......Dopo una settimana mi contatta un uomo , mi dice che aveva 50 anni separato che viveva solo e poteva ospitare , gli sarebbe piaciuto conoscermi , io le risposi che ero sposato/A e che dovevo vedere quando vederci ....mi sarei rifatto vivo io , intanto mi procurai delle calze a rete autoreggenti una parrucca capelli neri mini slip a filo e rossetto ....ero pronto diciamo pronta per fare la mia prima uscita come travesta . decidemmo di vederci un sabato pomeriggio e dato che abitava in una casa in collina da me distante venti km non mi fu difficile raggiungerlo a casa sua ....mi aspettava ed io ero tutto un fremito , mai pensato di avere a che fare con un cazzo , arrivato mi venne ad aprire , era un bel maschio sull 1.80 moro fisico imponente , ci presentammo e lui mentre mi stringeva la mano con l'altra mi toccò il culo stringendomi una chiappa al che sobbalzai un po ma sentivo che mi piaceva e lo lasciai fare ...poi in casa mi indicò il bagno per cambiarmi e quando tornai da lui , ero una bella troietta calze a rete , mutandine a filo minigonna aderentissima che mi disegnava il molto bene culo e rossetto rosso vivo sulle labbra per finire questa parrucca da mora e occhi belli vispi che si posarono subito su di lui che mi apparve tutto nudo e con un cazzo che già a riposo era bello grosso , mi faceva un effetto un pò strano , cosa ci facevo io lì davanti a questo nudo con questo cazzo che non aspettava altro che essere succhiato da una bocca avida di sentirselo tutto dentro ? ma lui mi fece tornare presto in me avvicinandosi mi sollevò la gonna e ....sei una bella fica sai e scommetto che un cazzo così non lo hai mai preso ! di rimando le dico che veramente sarebbe la prima volta con un uomo ! allora lui mi abbraccia e mi dice ...sei vergine e me lo dici così ! bene hai trovato la persona giusta , ci so fare e ti farò gustare il mio cazzo dappertutto , vedrai poi quanto ti piacerà rifarlo !!!

Questo racconto di è stato letto 3 6 1 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.