Con il garzone

Scritto da , il 2012-09-04, genere tradimenti

Quella che sto per raccontarvi e' la storia della bella signora avvocatessa Tiziana Lorenzini( nome puramente casuale), che un giorno torrido di settembre al ritorno delle vacanze si imbatte in una straordinaria giornata di sesso a ..sorpresa. Sono le 10 di mattina e l'avvenente avvocatessa si prepara ad entrare in un ufficio, situato in un palazzo con classico androne antico e con ascensore rotto, parcheggia l'auto e scende con scarpe con tacco e fuson stretti e camicietta bianca scollata, e' uno schianto! Lei bella bionda seduttrice di41 anni sposata con un architetto di 59 anni ha tutto per far perdere la testa e suscitare le gelosie del marito, culo sodo, bocca carnosa, caviglie sottili e piedi affusolati...quella mattina si era vestita poi in maniera piu provocante del solito, lei lo faceva per far sentire il profumo della scia di salsedine degli ultimi giorni di mare...voleva sfondare e fare carriera e avrebbe fatto di tutto per attirare clientela nuova. ma eccoci alla svolta sexy per la bella avvocatesa, ore 10e 30 entra nel garage nel suo box, parcheggia e scende, entra nellandrone e sale le scale del vecchio palazzo sapendo che lascensore non funziona, poi bussa per farsi aprire dalla collega che doveva essere gia dentro, ma lei non ce ancora, ore 11 aspetta e sbuffa sulle scale, la chiama al telefono e Barbara la collega le dice che sta arrivando e di aspettare15 minuti...lei sbuffa ancora e decide di scendere per andare al bar a farsi un caffè..appena pero sul pianerottolo inferiore si imbatte nel garzone del bar che la saluta e le chiede" signora vuole qualcosa? E lei" si ragazzo portami un caffè amaro".. E lui " bene"...e ancora" glie lo porto sopra o scende?..e lei " no portalo sopra al secondo piano"...e così fu che dopo cinque minuti la bella avvocatessa vide il garzone salire al pianerottolo col caffè in mano.." quanto pago?...eh signora sono1 euro e 50.." eccoteli"..e glie li diede..salutandolo" ciao a domani..e lui pero allimprovviso come una moneta da mille euro caduta dal cielo..." signora posso sedermi un attimo qui sulle scale, non ce la faccio piu ad andare su e giù...e come d ' incanto alla bella bella avvocatessa si aprirono gli occhi e schizzarono gli ormoni..incomincio' a pensare..questo qui ci prova, e' un tipo strano pero, ma cosa vuole..pero' infondo...e lei allora" si scusa sono stanca anche io mi metto seduta pure io" ...e fu l'inizio della grande giornata...i due incominciarono dopo minuti di silenzio e sguardi maliziosi ad avvicinarsi sempre di piu..il ragazzo vedeva i fuson stretti della donna e i piedi affusolati e le mani sinuose sulle caviglie...e fu la donna stavolta a cedere e a prendere l'iniziativa.." scusa ma non ce la faccio piu, devo togliermi queste scarpe scomode...e fu uno spettacolo..lei a piedi nudi sulle scale accanto al giovanotto...e lui non resistette piu..la sua tutina stretta incomincio ad ingrandirsi e ed esplose nelle mutande..il suo CAZZO era come le scale del vecchio androne..ormai non c'era da fare niente altro ...serviva solo la mossa, la scossa...e fu lei ancora che prese " in mano liniziativa" facendo finta di alzarsi e perdendo per un attimo l'equilibrio scivolo addosso al garzone mettendo le mani addossso al duro CAZZO..e lei" Madonna se non era per la scala sarei caduta"...e lui sbigottito" signo..raahh mamma ma quale scala? E lei con un sorriso malizioso e da Troia " ah no? E cosa era?...e lui" questo signora e lo tiro fuori..19 cm di carne dura e grossa e la zoccola non ci mise molto a cogliere l'occasione d' oro.." ahhhhh ma cosa...Madonna come e' grande...da li fu un escalation di ormoni impazziti..lui si alzo e calo i pantaloni...lei si tolse tutto e rimase in camicetta...si lasciarono andare agli atti di libidine piu spinti per quasi mezz'ora fin quando sentirono salire dei passi e si voltarono..era la collega avvocatessa che non volle credere ai propri occhi quando si imbatte nei due avvinghiati con lei sopra al suo enorme CAZZO che schiumava sborratal punto che la scala si era bagnata...

Questo racconto di è stato letto 1 1 4 4 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.