Un sogno reale

Scritto da , il 2022-08-04, genere etero

Lei finisce di lavorare arriva di notte a casa, stanca si fa una doccia si beve qualcosa e si mette a letto, io sapevo del suo rientro tardi arrivo che lei già sta dormendo, entro con le mie chiavi, vado in camera da letto, essendo estate lei dorme con una maglietta senza nient'altro, è meravigliosa sdraiata sul letto, gambe leggermente divaricate a cercare la posizione giusta per riposarle dopo il lavoro, io la guardo e sono in estasi, avevo già programmato tutto ed attuo il mio piano, mi spoglio mi avvicino delicatamente a lei col viso tra le sue gambe e con dolci movimenti della lingua comincio ad assaporare il suo corpo, la sua cavità fonte del mio piacere, lei subito non si sveglia, si muove un pò, allora mi fermo, lei con la mano fa scorrere le dita tra le sue gambe come alla ricerca di qualcosa che le avesse dato un pizzico di piacere, si tocca un pò come se stesse sognando di fare l'amore, ma poi smette e si riaddormenta. Io allora ricomincio sempre delicatamente con la mia lingua cerchi circolari sul suo clitoride e qualche piccola penetrazione a quel punto ha un gemito di piacere cerca di nuovo con le mani, trova la mia testa, il piacere è intenso, così mi stringe e mi avvicina a lei, io continuo a leccarla intensamente, lei è tutta bagnata, sta godendo, si muove e sussurra "siiii ohhh siiii che bello uuummm leccami non smettere"...io intanto la penetro lentamente con un dito prima e poi un altro mentre continuo imperterrito a leccarla e sapientemente con medio e indice dentro, leggermente curvati su se stessi vado ad accarezzarle quel gonfiore della pelle dentro un pò in alto dove si nasconde il paradiso dei sensi femminile, comincia a bagnarsi copiosamente come se avessi attivato una valvola, gode sempre di più arriva come un vortice il primo orgasmo "ooohhhh sssiiii, che bello sto venendo, così mi fai venire ancora...siiiii o Dio non smettere"...allora vado all'obbiettivo del mio piano, che poi è il mio desiderio, provare piacere facendola godere così, accelero con le dita premendo quel punto leggermente gonfio e massaggiandolo, velocemente ed intensamente, lei esplode "Dioooooo così mi fai impazzireeee...sssiiiiiiiiiiiiiii aaaahhhhh aaaaaahhhhh siiiiiiiiiii" ed urla mentre un getto di piacere molto liquido fuoriesce dalla sua vagina ed a schizzo mi inonda il viso e va anche oltre, sta squirtando...una cascata che fuoriesce a schizzo da lei, bagna tutto ciò che incontra e non accenna a smettere "aaaaahhhhh Dio ssssssiiiiiiiiiiiiii sto impazzendo aaaaahhhhh" mi stringe la testa con le mani quasi a farmi male, poi ad un tratto la molla come se avesse perso i sensi, divarica completamente le gambe prive di resistenza, e completamente persa in un paradisiaco orgasmo che non cenna a placarsi....senza fiato...allora metto dentro altre due dita fino ad arrivare a quattro, lei è enorme e completamente bagnata dentro e fuori non mi sente quasi più e con le quattro dita la penetro intensamente ed accelero toccando le parete lei sta impazzendo il suo corpo trema lei ansima e gode "aaaahhh aaaahhhh aaaahhhh ssssiiii...Dio ssssiiiiiiiiiiiiiiii"..poi mi fermo e le do il tempo di riprendersi, intanto trema dal piacere non riesce a muoversi, dalla stanchezza, io la accarezzo dolcemente sul corpo e sul viso, lei recupera il respiro e la parola e mi dice "Scusa non mi era mai successo prima, non pensavo di poter venire così, una serie di orgasmi senza fine, mi sa che ti ho bagnato tutto"....ed io "era quello che volevo, farti esplodere e godere del tuo seme caldo su di me"....lei "sono sfinita non ho più forze fammi riprendere e poi penserò a te" Io "tranquilla dormi tranquilla mentre ti accarezzo e massaggio il tuo corpo rilassati e riposati, domani pareggerai i conti, questa notte ero tutto per te"...mentre le parlo cade tra le braccia di morfeo con il volto provato ma sereno ed appagato e con la testa sulla mia spalla...buona notte amore mio

Questo racconto di è stato letto 9 6 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.