Primo contatto

Scritto da , il 2022-05-10, genere comici

Primo contatto

Ci troviamo nel famoso osservatorio astronomico di Monte Palomar in California.
Siamo in piena notte e sono di turno all'osservazione due noti astrofisici, il dottor Starman e la dottoressa Cecy.

E' in funzione lo scanner automatico per la ricerca di esopianeti nella costellazione del Cigno, mentre i due scienziati, si stanno piacevolmente intrattenendo!

Il silenzio viene interrotto da un segnale acustico che fa aumentare l'eccitazione già grande, dei due!

"Cecy presto andiamo alle nostre postazioni, forse il sistema ha rilevato qualcosa !".

Starman si mette all'osservazione visiva e Cecy alla rilevazione di eventuali segnali radio dallo spazio.

"Vediamo, il sistema di puntamento del telescopio, si è posizionato sul quarto pianeta di una nana gialla, una stella simile al sole!

"Sì Star, sembra un pianeta di classe M, molto simile alla terra, con acqua allo stato liquido e un'atmosfera. Fantastico, ci potrebbe essere qualche forma di vita

"Cecy, forse ho individuato qualcosa di incredibile. Devo aumentare la risoluzione grafica. Sì ecco, ma sembra una spiaggia, con il mare, degli scogli e delle piante che assomigliano a delle palme!".

"Ma stai scherzando?".
"No Cecy e la cosa più straordinaria, è che ci sono delle cose che si muovono!".
"Cazzo, vuoi dire che abbiamo trovato della vita extraterrestre, un pianeta abitato, ma è pazzesco!".
"Ok Cecy, cerchiamo di mantenere la calma e analizziamo tutti i dati!".

"Star dimmi cosa vedi di preciso?".
"Aspetta Cecy, devo ingrandire al massimo. Sììì, sono degli esseri viventi!".
"Ma come sono fatti?".
"Eh sono piuttosto buffi, sì insomma, piuttosto rotondeggianti e grossi e da quello che intuisco, sembrano nudi!".
"Porca vacca, abbiamo trovato degli alieni che stanno in un campo nudisti, in una bella spiaggia a prendere il sole!".
"Sembra proprio così cara Cecy!".
"Ma hanno organi genitali, si distingue il sesso?".
"Allora, credo di aver individuato, quella che potrebbe essere una femmina!".
"Ma ha dei seni?".
"Sì ma ne ha parecchi!".
"Come parecchi?".
"Eh ne ho contati otto!".
"Quella ha otto tette?Forse avranno parti pluri gemellari.".
"Sì Cecy, può essere.".
"Ma su queste femmine aliene, si vedono gli organi riproduttivi?".
"Beh non so, diciamo che intravvedo varie fessure che potrebbero corrispondere!".
"Varie, ma quante?".
"Allora, una, due tre... sei, sì ne hanno sei!".
"Cosa, vuoi dirmi che queste lady aliene, hanno sei passere? Ma come faranno a soddisfarle tutte?".
"Già cara Cecy, se penso che molte terrestri, hanno difficoltà a soddisfarne una sola!".
"Cattivo!".

"Ma hai individuato, qualche maschio?".
"Sì eccone uno, è di dimensioni maggiori e con meno rotondità!".
"E ha sei cazzi?".
"No Cecy, uno solo, ma grande, anzi molto grande! Lo vuoi vedere?".
"Beh, se proprio insisti!".

La dottoressa Cecy osserva anche lei...

"Mamma mia che palo! Ma allora come fanno questi alieni, le femmine con sei passere e i maschi un solo cazzo?".
"Cecy può essere che per questi alieni infoiati, sia unacosa normale fare sesso di gruppo!".

"Star sto ricevendo dei strani segnali che sembrano provenire proprio da quel pianeta!".
"Ma davvero?".
"Sì, sono dei segnali con una struttura molto complessa!".
"Dobbiamo cercare di decodificarli, prova ad elaborarli con il nostro super computer.".

Dopo qualche istante, il computer ha completato l'elaborazione...

"Allora Cecy che dice questo messaggio alieno?".

Cecy piuttosto perplessa e stupita, legge il messaggio...

"Che cazzo spiate guardoni terrestri, andate a fare in culo!".

Questo racconto di è stato letto 2 9 5 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.