Orgasmo nel parcheggio

Scritto da , il 2021-11-19, genere masturbazione

Sin da ragazzo sono sempre stato un segaiolo incallito. Me ne facevo in continuazione e la voglia di masturbarmi non mi e' mai passata anche durante il fidanzamento e nemmeno dopo il matrimonio. Anzi.....il pensiero di appartarmi e segarmi e' sempre stato una costante delle mie giornate. Mi sono masturbato dappertutto...a casa, nei cessi pubblici, nel bagno dell'ufficio, nei cine porno e da qualche anno anche in auto. La prima volta e' successo dopo una giornata di seghe interrotte....non ero riuscito a finire nel bagno dell'ufficio e l'idea di rientrare pieno di voglia e dover aspettare un'occasione mi torturava. Mentre guidavo verso casa ho deciso di fermarmi in una zona appartata di un grande parcheggio. La voglia era tanta...che bello potermi abbassare pantaloni e mutande e prenderlo finalmente in mano! Avrei potuto sborrare in 2 minuti ma volevo far durare il piacere a lungo e quindi quando stavo per godere mi fermavo e aspettavo un pochino per poi riprendere, sempre piu' arrapato. Il cazzo duro e la mano che andava su e giu' era quello che avevo aspettato tutto il giorno. Con l'altra mano mi stringevo le palle e con gli occhi chiusi mi immaginavo come sarebbe stato bello farlo con un altro porco come me.... Dopo una mezz'ora di quella sublime tortura, la voglia di sborrare era cosi' forte che non potevo piu' resistere e accelerando i movimenti mi sono lasciato andare ad una sborrata incredibile nel fazzoletto che avevo preparato. Purtroppo ne avevo accumulata cosi' tanta che ho riempito il fazzoletto e mi sono sborrato addosso sporcando anche la camicia! Per fortuna al mio rientro a casa mia moglie era impegnata in cucina cosi' ho potuto cambiarmi in bagno e metterla nel cesto della biancheria. la sega in auto ' diventata una costante e quindi due o tre volte a settimana mi imbosco nel parcheggio e mi tolgo la voglia ....da allora pero' tengo in auto un asciugamanino che riempio di sborra.

Questo racconto di è stato letto 3 1 3 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.