Il mio cognato mi chiama

Scritto da , il 2021-11-02, genere gay

Mio cognato era a casa perché non stava molto bene mio cognato ha quarant'anni è un bellissimo uomo con un cazzo di ventiquattro cm mi chiamò che doveva farmi vedere qualcosa allora vado subito da lui lui era a letto nudo mi invitò a spogliarmi quando ero nudo mi invitò di andare nel bagno lui mi fece un bellissimo clistere molto forte dopo un'ora avevo scaricato tutto ero pulito èro pulito poi mio cognato mi disse adesso andiamo nel letto mio cognato mi disse distenditi allora mio cognato mi viene sopra a cavalcioni mi disse adesso leccami bene la mia patata anale aveva veramente una bellissima patata anale mio cognato spingeva fuori la patata anale aveva un meraviglioso buco lo leccai per mezz'ora mio cognato voleva cagarmi in bocca ma anche lui sì era fatto un bellissimo clistere quindi era pulito solo scorreggiava molto bene poi mi disse adesso succhia bene il mio cazzo che dopo ti fecondo aveva un bellissimo cazzo con una grande cappella mi sono messo alla pecora lui quando vide la mia patata diventò furioso mi viene sopra a cavalcioni questa volta non mi disse adesso non aprire le gambe lui a cavalcioni era sopra di me si lubrifico'il cazzo poi lo puntò sulla mia patata anale lo spingeva dentro tutto il dolore era grandissimo mi bruciava moltissimo poi lui mi disse caro cognato sei la mia troia la mia vacca cominciò a pompare molto forte poi mi cognato questa volta farti una bella patata anale poi cominciò il dentro fuori così andò avanti per un'ora ormai la mia patata anale diventò una grandissima figa anale poi lo tirava fuori dalla mia patata anale sì lubrifico'le mani poi infilò una mano dentro nella mia patata anale dopo un'ora infilò tutte due le mani dentro nella mia patata anale io ebbi un bellissimo orgasmo anale così andò avanti per un'ora con le mani dentro la mia patata anale restai con mio cognato due giorni mi ha fecondato cinque volte mio cognato mi abbracciò stringendomi a lui baciandomi in bocca 👄poi mi disse sarai sempre la mia troia poi una volta mi disse adesso succhia bene il mio cazzo poi lui cominciò a pisciare molto forte nella ne avrà fatta mezzolitro di piscia poi mi prende da dietro e mi inculo' perché mi ha detto che sono di sua proprietà

Questo racconto di è stato letto 1 5 6 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.