Marinella, diario di una novella troia -3- (continua)

Scritto da , il 2021-08-29, genere dominazione

10 maggio

Ciao Giorgio, sono appena tornata dal footing sul lungomare.

Ho notato che in un ceto punto si era formato un capannello di uomini.

Sono ripassata poco dopo, e ho sentito che due parlavano, dicendo che ero una bella fighetta.

Questa cosa mi ha eccitata parecchio, e non ho potuto fare ameno di ripassarci davanti.

Si erano spostati di qualche metro, e questa volta uno era seduto su una panchina, mentre l'altro era appoggiato sulla spalletta.

Quando sono passata davanti, aveva il cazzo in mano e si masturbava.

Se lo muoveva quasi a offrirmelo.

Non ti nascondo che l'ho guardato per bene.

Era molto lungo, mi sarebbe piaciuto ripassare davanti un’altra volta, ma la figa era troppo bagnata, e mi vergognavo di questo.

Tornata a casa, ho preparato la banana per domattina.

Ho pensato che dopo che in bagno mi sarà servita per masturbarmi, sarebbe stata senz'altro bagnata e intrisa dei miei odori.

Ho deciso che l'offrirò al portiere del palazzo, un quarantenne siciliano, che ogni volta che transito davanti a lui mi guarda il culo.

Chissà se riconoscerà il sapore di figa.

Chissà cosa mi dirà, o se tenterà di toccarmi.

Al rientro, sull'autobus, il mio estimatore di ieri era ancora lì.

Questa volta appena il bus si è riempito si è messo dietro di me.

Come l’altra volta mi ha fatto sentire il suo cazzo duro dietro di me strusciandosi addosso.

Poi ho sentito accarezzarmi una coscia.

Ad un tratto mi ha sussurrato nell'orecchio

"vorrei sentirti meglio, e fartelo sentire meglio. Domani scendi ai giardini, oppure fermati in fondo all'autobus nell'angolo”

Ti giuro che sono scesa dal bus super eccitata, tanto che a casa ho dovuto masturbarmi.

L'ho fatto con la stessa bottiglia di ieri sera.

Domani tornerò in palestra, e questa volta metterò il pantaloncino svasato e la canotta un po’ larga.

Certo, se farò esercizi con movimento delle braccia o allargamento delle gambe mostrerò parecchio.

Se qualcuno si avvicinerà o tenterà di toccarmi con la scusa di farmi vedere come meglio muovermi come dovrò comportarmi?

CONTINUA ...

Questo racconto di è stato letto 2 8 3 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.