Giovanna 10

Scritto da , il 2020-09-02, genere incesti


Mi calo i pantaloni e lo infilo nella figa fino ai coglioni,la ragazza gradisce,si stacca dal cazzo
“Che meraviglia signore ha un cazzo da brivido se vuole il mio culo è a sua disposizione mentre io mi ingoio questa meraviglia”
L’accontento subito e affondo il mio cazzo nel culo che trovo caldo e accogliente,tra me e il direttore in poco tempo riempiamo la ragazza che piglia tutto,si riveste e esce felice.
“Scusa Paolo,posso darti del tu? Grazie io mi chiamo Franco e per fortuna ho tre troiette in ufficio che mi svuotano i coglioni altrimenti passerei la vita a seghe”
“Ma come scusa non hai la moglie?siii e allora ti svuoti con la moglie vero??”
“Sembra così invece a casa è un incubo,ho trovato mia moglie a una festa e ci siamo subito innamorati,lei era disponibile a tutto bocca figa e culo non avevano problemi e io felice li sfondavo e la riempivo,poco dopo mi ha chiesto di avere incontri con coppie e io ho accettato felicissimo,quasi ogni sera era un orgia ma un giorno scatta l’imprevedibile.
Mi dice che và a in incontro con una sua amica,io penso alla solita ammucchiata e la lascio andare quando rientra a casa la vedo cambiata,mi avvicino per baciarla e mi dice stai lontano!a letto eravamo nudi invece mi dice di mettermi il pigiama e lei viene con una vestaglia legata al collo,non capisco e così mi dice che è entrata in crisi esistenziale e da quel momento niente sesso,pensa che per chiedere una sega accetta ma si mette i guanti,spegne tutte le luci e quando stò per venire mi ricopre il cazzo con fazzoletti e mi fa sborrare dentro una cosa allucinante capisci perché mi scarico con le mie impiegate e tu invece come va in famiglia??”
“Tutto diverso anni fa ho insegnato a mia figlia come si fa il pompino,poi le ho controllato il culo e adesso siamo felici con il suo fidanzato che le ha fatto anche la figa,sempre il suo fidanzato è a casa mia con sua madre che ama essere inculata da me e spompinata da suo figlio e per ultimo ho la mitica Giovanna che da a tutti tutto quello che chiedono e per essere disponibili appena siamo a casa i vestiti volano via”
“Che bella famiglia vorrei venire a trovarvi”
“ma scusa puoi venire quando vuoi e ti consiglio di portare tua moglie,possiamo provare a sbloccarla cosa dici??”
“Sarei felicissimo ma la vedo molto dura ma scusa spero che se vi veniamo a trovare vi presentate nudi e pronti??”
“Ma certamente no!!!!!inizieremo delicatamente poi si proverà,se ci riusciamo facciamo un orgia da sballo altrimenti saluti tu a casa triste e noi ci sfogheremo soli”
Ritorno a casa e spiego ai miei porcelli cosa dovremo fare,Giovanna si eccita subito pensando di riuscire a far godere una frigida e promette che le farà bere tutta la sua piscia davanti a noi e così immaginando cosa faremo finiamo come al solito a scaricarci i coglioni addosso alle nostre donne.
Passano i giorni ma non ricevo telefonate da Franco e così credo che tutto sia finito ma una mattina arriva la telefonata
“Ciao sono Franco dopo una settimana ho convinto mia moglie a farvi visita va bene per domani sera?!!”
“Certo ci organizzeremo e saremo pronti”
La sera quando siamo tutti riuniti spiego cosa dovremo fare
“Allora domani sera viene Franco con la moglie,si certo Giovanna,è quella frigida allora tutti vestiti senza intimo e tu Giovanna dovrai essere eccitante ma non troppo,niente tette al vento e nemmeno gonna a livello figa poi vedremo se riusciremo a sbloccarla avete capito?? Bene e domani sera tutti pronti”
aspetto con curiosità di vedere questa donna e dopo un controllo ai miei abitanti ci sediamo aspettando l’arrivo,puntualissimo suonano alla porta e Giovanna và a aprire e vedo per la prima volta Lia la moglie di Franco l’avevo pensata bruttina e insignificante e invece è una splendida donna anche se non si capisce come ha il corpo per il vestito larghissimo e che le copre tutto e addirittura ha i guanti.
In ogni modo si inizia a parlare del più e del meno e Lia entra nelle conversazioni,offro da bere e la donna vuole solo acqua mentre noi iniziamo a birra e grappa.
Gli animi si scaldano e così Aurora e Giulio iniziano a accarezzarsi e subito hanno le lingue in bocca
“Ma scusi cosa fanno quei due!!!si baciano in bocca che brutto gli dica di smettere”
La sentono e invece di smettere Aurora si apre la camicetta e le tette sono libere e subito prese da Giulio
“Nooooo impossibile Francooo andiamo via questa gente non può permettersi queste cose davanti a me forza alzati ma signora cosa sta facendo,accarezza la patta di mio marito e gli stà aprendo i pantaloni e suo marito si è levato i pantaloni e lei lo accarezza bastaaaa via subito”
“Ma cara signora Lia non vede come sono contenti i nostri fidanzatini lui le lecca le tette e lei gli massaggia il cazzo non mi dica che non è bello!!!! E poi che male c’è se Anna piglia in mano due cazzi,guardi,guardi come li mena vede una carezza e una leccatina non vorrebbe fare qualche cosa anche lei??”
“Ma insomma smettetela e lei la smetta di accarezzarmi il seno non mi piace e adesso vado via da sola,ma cosa fai marito ti fai prendere in bocca il tuo pene bastaaaaa”
”Lo vedi come sono contenti,se vuoi ti faccio vedere le mie tette come vedi tutte le hanno fuori,eccole guarda!ti piacciono dai toccale e togli quei guanti devi sentire il calore della tetta”
Di sfuggita vedo che Giovanna è riuscita a aprire una piccola breccia nella testa di Lia che si toglie i guanti e con timore mette una mano sulle tette e inizia a accarezzarle
“Ti piace vero?? Non dirmi di no ma scusa perché non mi fai vedere le tue credo che siano stupende,stai ferma ti slaccio io il vestito.
“….noooo….dai… smettila queste cose non si fanno…..perchè mi apri il vestito?? Non voglio farmi vedere sono brutta …bastaaa….”
Giovanna ha capito che stà per capitolare e così la bacia in bocca e le slaccia il vestito,sotto ha un reggiseno di quelli della nonna alto con le coppe che schiacciano le tette,la bacia e si fa toccare e alla fine riesce a toglierle il reggiseno,saltano fuori due tette bellissime e abbastanza grosse,immediatamente Giovanna ne ingoia una
“Cosa faiiiii sono anni che non provo questo faccio male ma adesso non mi interessa dai leccami tutta”
Ormai è fatta e così Franco si alza e le presenta il cazzo
“Lia dai ricomincia prendilo in gola ho voglia di farti bere mezzo litro di sborra e poi scatenati come ai vecchi tempi fai quello che vuoi i miei amici non aspettano altro”
La donna spalanca la bocca e si infila tutto il cazzo dentro mentre Giovanna inizia a sfilarle il vestito e così rimane in mutande quasi ascellari
“alza quel culetto che ti voglio vedere come mamma ti ha fatto,ma cosa hai sotto è una foresta ma da quando non ti depili?? Ma non si vede nemmeno la figa sei solo un bosco di peli vieni cara rediviva ti sistemo io”
Sempre con la lingua in bocca e con le mani tra le tette Giovanna la porta via e Franco rimane con il cazzo in mano ma subito Anna lo piglia e gli porge il bacino e immediatamente viene impalata e sbattuta
“Paolo che bello sei riuscito a sbloccarmi Lia e ho fighe a disposizione per tutta la vita adesso voglio solo godere”
Poco dopo la situazione cambia,Anna dopo la figa presenta il culo a Franco che accetta subito,Aurora è in bel 69 con il cazzo che la chiava in bocca e io vado a vedere cosa stanno facendo Giovanna e Lia che sono sparite da molto tempo così con il cazzo penzoloni le vado a cercare,le trovo subito sono in bagno e al solo vederle ho il cazzo in erezione,Lia è seduta nella doccia con le gambe divaricate e la figa spalmata di crema,Giovanna è con una tetta in bocca e Lia le stà sbattendo la figa
“Appena la crema fa effetto voglio essere la prima a leccarti figa e culo devi godermi in bocca,aspetta OK adesso ti lavo via tutto e vediamo se ti vedi la figa ”
“Siiii dai fammi vedere la figa pelata erano anni che non la toccavo adesso voglio provare tutto leccami cara leccami fammi venire”
A vedere le due una in ginocchio e l’altra a gambe divaricate non resisto
“Eccomi Lia adesso lo pigli in gola con i coglioni e poi voglio provare figa e culo dopo la prova torneremo in sala per divertirci al massimo,Giovanna togliti che devo infilarlo nella figa”
“Siiii dai prova anni fa ero riuscita a prenderne due dentro ma oggi si sarà ristretta come una verginella eccomi sfondami”
Non me lo faccio ripeter e in un colpo affondo con fatica il cazzo
“Ahhhhh lo sento sbattimi fammi sentire i coglioni che sbattono ahhhh che bello dai poi voglio provare se mi regge il culo”
Giovanna eccitatissima prende della crema e mentre io chiavo lei infila dita e crema nel culo
“Non lo senti ma ti ho infilato tre dita nel culo vedrai che il cazzo del padrone entrerà senza problema”

Questo racconto di è stato letto 7 2 4 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.