A casa di una amica di famiglia

Scritto da , il 2018-09-02, genere etero

Stamani mi alzo presto, e vedo salutare una mia amica Daniela, busso a casa è c’è solo lei è il figlio, ciao Dani le faccio non tuo marito lo volevo salutare no france e a lavoro, però accomodati ti faccio il caffè , intanto il figlio gioca al telefono. Donna è una donna robusta con due Tettone insomma un bel corpo in carne, mi porta il caffè e vedo che anche lei lo fa, note che si tocca sempre il seno io la guardo e lei guarda me poi sta seduta in un modo un po’ invitante con le sue coscioni aperte, mi viene una voglia di toccarla ma mi fermo perché c’è il bambino , poi lei dice al figlio vai dal nonno che ti deve dare una busta per me, il figlio con malincuore va ed esce . Poi ci accendiamo una sigaretta e fumiamo poi mi dice mi devo iscrivere su Netflix ma non ci riesco , e continua a toccarsi la tetta e io intanto le vedo le cosce sempre più scoperte , lei è intententa col telecomando a registrarsi , mi si indurisce il cazzo vedo che lei si mette in ginocchio sulla sedia in modo strano e mi da il culo, mi alzo in piedi e vedo queste due coscione che sembrano invitarmi a toccarle , mi calo un po’ di più e vedo il bel panorama del culone è il perizoma , la conosco da molto tempo mi Sa che mi gioco l’amicizia, ci provo piano piano infilo la mano sotto la gonna e l’acarezzo le cosce lei ha un sussulto e poi stringe le cosce, ti sei deciso finalmente, a sto punto gli tocco il culo , si fa lei toccalo che mi arrapo di più mmmmmmmmm, gli alzo tutta la gonna e gli abbasso il perizoma lei incomincia a toccarsi la ficona e mi fa fai presto prima che rientra mio figlio e poi sei infoiata, e così incomincio a leccargli il ficone lei si dimena , e bella grossa infilo la lingua dentro e lei mmmmmmmmm aaaaaaaaaaaa succhiala succhialaaaaaaa, io la succhiavo come un ossesso, dopo appena 1 minuto mi ha letteralmente allagato tutto la bocca del suo nettare, delizioso delizioso me li sono succhiato tutto , lei era incontenibile aaaaaaaa mmmmmmmmm france. Ha ha ha ha ha ha , dopo di che mi sano abasssato i pantaloni c’è l’avevo durissimo, lei se l’è preso tutto dentro e fa si sì scopami scopami scopami scopami non smettere mai, e io là stantuffo a più non posso , e lei Daniela come muoveva il culo con il cazzo bella ficona , e io la fottevo e fottevo , poi gli tolto la camicetta era senza reggiseno che tettone che aveva le ho prese tutte sue in mano e continuo a stantuffarla, oramai erano 20 minuti abbondanti che la stantuffavo , la stantuffamo sempre più forte , lei era incontenibile come si muoveva era proprio in calore e fa spacca spaccami tuttaaaaaaaaaaa, li stantuffo ancora e finalmente l’affogo la ficona di sperma e lei grida come un’osessa aaaaaaaaa. France mi hai aperta come un melone io esco il cazzo dalla ficona allagata e la sculaccio due tre volte e continuavo il suo culone era diventato rosso , ma poi mi sono fermato perché ho sentito il figlio che stava arrivando mi sono sistemato il pantalone e anche lei subito si sistema e si mette a sedere e io faccio lo stesso, e poi le dico Dani vado via e lei senza farsi vedere dal figlio mi fa l’occhiolino.

Questo racconto di è stato letto 6 5 1 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.