Erotici Racconti

La scommessa

Scritto da , il 2018-06-13, genere esibizionismo

Ho svoltato ,con il nuovo lavoro di segretaria del presidente posso dire di avere svoltato, stipendio quadruplicato,bonus aziendali,rimborso per spese di abbigliamento di rappresentanza.
Ora sono tranquilla ma la mia troiaggine riemerge appena ho un momento libero e non me ne lamento,sono libera e faccio quello che voglio.
Il primo sfizio materiale è stato l'acquisto di una bella harley davidson 883,la desideravo da tempo e oggi la ritiro,arrivo in concessionaria già abbigliata da biker,stivali ,gonnellina leggera leopardata e chiodo di pelle nera sopra il reggiseno,non ho messo gli slip perchè voglio sentire il fresco della pelle della sella sulla fica.
Sbrigo le pratiche ed eccomi in sella che viaggio verso il passo del penice per provarla.
Curva ,tornante la strada e bella ma è mezzogiorno e mi accorgo di avere fame , una trattoria lungo la strada con parcheggiate fuori molte moto,il posto giusto.
Entro è un club di biker tutti vestiti di pelle nera e tanti che si girano a guardarmi,si fa avanti un uomo piu basso di me con la pancetta da birra e si presenta come il capo del club, mi invita a bere qualcosa e come niente fosse mi mette una mano sul culo,accorgendosi subito che sotto la gonna e tutta carne fresca.
Vuoi scopare ,la richiesta mi lascia interdetta e lui aggiunge se riesci a spomparmi ti offro il pranzo.
Non è proprio il mio tipo ma la mia troiaggine sim impadronisce di me e mi fa rispondere OK!
Andiamo nel retro dove un bigliardo fungerà da letto, mi spoglio e resto nuda con gli stivali,cazzo esclama che figa.
Mi fa girare ,mi mette a 90 sul bigliardo e si tuffa con la faccia nel mio culo,la sua lingua entra e esce dal culo alla figa è bravissimo,intanto intorno a noi si forma parecchio pubblico, è la prima volta che scopo in pubblico e scopro che mi eccita, mi giro e gli apro i pantaloni il cazzo schizza fuori gia in erezione,WOW pensavo lo avesse piu piccolo,lo prendo in bocca tutto e succhio,lecco,anche le palle vogliono la loro parte.
Mi rigira alla pecorina e lo sento che si fa strada nel culo,come pompa.
Poi senza estrarlo dal culo si gira e si distende sulla schiena ,ho la fica in bella mostra e sento un altro cazzo che entra ,doppia penetrazione BELLA, poi guardo e la faccia è la stessa ,sono gemelli ne ho uno in fica e uno in culo . Pompano e si scambiano i buchi sono coperta di sborra e alla fine mi vengono anche in faccia un'ora passata in maniera splendida ,mi alzo in piedi e il pubblico applaude.Passando tra loro non conto quante mani mi palpano dappertutto.
Un sabato perfetto ,la moto,la scopata gemellare , pranzo buonissimo e tessera onoraria del club dei bikers.
E' un posto dove penso tornero spesso,dopotutto è bellissimo guidare su queste strade ,non trovate.
CIAO

Questo racconto di è stato letto 3 5 1 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.