Erotici Racconti

Il mio amico mi invitò al prive'

Scritto da , il 2018-01-07, genere gay

Il mio amico combinò tutto il mio amico una sera mi invitò di andare con lui al prive' prima di partire mi un bel clistere per la strada il mio amico mi disse vedrai ché ci divertiamo arrivati alle ore ventidue entriamo ci dissero ché dobbiamo entrare nudi noi rispondendo ché non c'è nessun problema entriamo il prive' era
Molto affollato vedo il mio amico parlare con due poi il mio amico mi disse due miei amici vorrebbero con noi all'ora il mio amico me gli presentò erano due gemelli sui trentacinque anni molto belli avevano due cazzi enormi sui venticinque cm l'amico mio disse andiamo in un camerino nel camerino cera un letto a due piazze un gemello mi disse adesso aprì bene la tua bocca 💋 prendilo in bocca 💋 succhiamelo facevo fatica a tenerlo in bocca 💋 mentre il mio amico leccava il bucò del culo all'altro gemello mentre i due gemelli ♊ si baciarono in bocca 💋 intanto il mio gemello mi dilatava il il mio posteriore ci mise un po' di vaselina poi il mio gemello si distese poi mi disse adesso vieni e siediti sopra lo stesso fece anche l'altro gemello con il mio amico il mio gemello mi disse di nuovo di nuovo all'ora mi misi a cavalcioni sopra di lui mi siedo sopra il cazzò mi entrò dentro fino alla pancia avevo un dolore enorme non dissi nulla mi bruciava un po' il gemello cominciò a pompare molto forte dopo tre minuti mi sborava dentro nel culo poi andiamo a fare la doccia poi al bar a bere vino

Questo racconto di è stato letto 2 6 3 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.