La mamma, la sorella e anche la zia

Scritto da , il 2016-12-13, genere orge

Mi chiamo Luigi 21 anni e vengo dalla provincia di Bari
ed ora vi racconto la mia avventura all'interno della famiglia della mia fidanzata.
Era il giorno prima del mio compleanno, ero appena uscito da lavoro quando mi chiama la mia fidanzata e mi chiede di andare a casa sua, io senza problemi prendo la macchina e parto verso casa sua, quando dopo neanche 2 minuti mi contatta la mamma ( una bellissima matura alta 1,70 corpo cicciottello culo eccezzionale ed una quinta di seno di nome Vanda) dicendomi : - Ciao Luigi sò che stai venendo da noi, ti dispice se prima di salire andiamo a fare la spesa? - esclamò . Io senza alcun problema le risposi di si, dicendole però che prima di andare li dovevo almeno farmi una doccia perchè ero appena uscito da lavoro.
Arrivato a casa della mia ragazza di nome Lucia, salì e in casa travai sedute attorno al tavolo Vanda, Lucia , Mariateresa ( ovvero la sorella della mia fidanzata ) e Tonia ( la zia ).
Salutai tutti e mi sedetti anche io , ma all'improvviso Vanda mi disse : - Dai Luigi vai a farti la doccia che hai detto così andiamo a fare la spesa -. Io annuì e andai .
Finito di farmi la doccia uscì dal bagno in accappatoio e mi diressi verso la zona notte dove c'erano i miei vestiti , di solito me li mettevano sempre nella stanza di Lucia , ma quel giorno Vanda mi fermo dicendomi : -Luigi vedi che i tuoi vestiti sono nella mia camera da letto , vai li a vestirti -, io incredulo dato che non era mai successo annuì e andai in quella stanza .
Mi stavo per togliere l'accappatoio quando ad un certo punto bussano alla porta e sento delle voci dietro , immediatamente mi rilego l'accappatoio e vado ad aprire ... indovinate chi era ... erano Vanda,Mariateresa e Tonia.
Io subito dissi : -Succede qualcosa?- e cominciai a sudare freddo perchè capii la situazione dai loro sguardi molto eccitati.
Vanda rispose : -No tranquillo niente che non ti piacerà- e dopo quella frase entrarono tutte e 3 facendomi indietreggiare e chiudendosi la porta alle loro spalle.
La prima ad avvicinarsi è Mariateresa (colei che già dalla prima notte passata con la mia ragazza in piena notte si sveglio e mi fece una sega da paura) mi slegò l'accappatoio e me lo tolse buttandolo a terra , io immediatamente mi coprì con le mie mani tremanti il mio pene che diventava sempre più duro .
Ma appena me lo coprii subito lei mi prese le mani e le tolse dal mio pisello.
Intanto Vanda e Tonia erano quasi nude due donne bellissime mature e sexy entrambe cinquantenni vanda con un fisico che già conoscete e Tonia aveva un fisico atletico un culetto spiritoso e molto eccitante ed una terza di seno , si misero tutte e 3 in ginocchio davanti a me e io con il mio pene ormai arrapatissimo mi lasciai andare e concedetti a loro il mio corpo . All'improvviso mentre ormai facevano lite per chi dovesse prendere il mio pisello nella loro bocca, mi bloccai e dissi : -Ma Lucia dov'è-
e Vanda con il mio pene in bocca mi rispose : -Tranquillo lo mandata a comprare il latte-.
Una volta che il mio pisello era come una roccia e bello bagnato da 3 salive diverse, presi tutte e 3 le feci alzare e le buttai sul letto una accanto all'altra, e mentre si baciavano a vicenda comincia a leccare tutte e 3 le fighette ... mmm che cosa sublime signori miei non potete nemmeno immaginare, una volta finito presi il mio cazzo e lo comincia a schiaffare nella fica di Vanda mentre Mariateresa mi leccava il buco del culo e mi baciavo coontemporaneamente con Tonia . Finito con Vanda era il turno di tonia anche lei la misi a pecora e cominciai a sbatterla come non mai , per evitare che gridasse come una pazza e quindi i vicini cominciassero a lamentarsi , Mariateresa la limonava e si leccavano a vicenda mentre Vanda era sotto di me e mi leccava le mie palle stracariche di sperma.
Uscì il mio pisello dal culo di Tonia e presi Mariateresa prima le ficcai per ben 10 volte il mio pisello fino a non farla respirare più e poi le aprii l'ano e gleilo ficcai come non lo avevo ficcato mai a nessuno ero quasi pronto per sborrare , loro volevano che gli venissi in faccia e in bocca ma dato che dentro di me sentivo che c'è n'era un sacco decisi di sborrare per 2 volte e il mio sogno da sempre era di venire nella fica di Vanda ovvero della mamma della mia ragazza ... e così feci , la presi la misi a gambe aperte le ficcai il mio pisello e neanche il tempo di sbatterla 2 volte ed ecco che il mio liquido bollente le trapanava tutto il dentro e si capì anche perchè lai gridava come una pazza . Le altre 2 deluse perchè non ero venuto sulla loro faccia gli dissi : -tranquille che adesso tocca a voi- , le presi entrambe me le misi in ginocchio difronte a me , loro mi presero il cazzo ancora duro e se lo misero in bocca a vicenda e infatti dopo solo 1 minuto le inondai di sborrai la loro faccia compreso la bocca e il loro corpo .
Appena finito di pulirci subito mi vestii e andammo dinuvo in salotto, dopo 15 minuti ecco la porta che si aprì ed era Lucia che tornava dal negozio , noi facendo finta di nulla concludemmo la serata in bellezza.
Adoro le tette e il corpo di mia suocera.
Calcolate che ancora oggi io e mia suocera siamo amanti!!

Questo racconto di è stato letto 1 1 9 7 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.