Erotici Racconti

Dedicato a Robert

Scritto da , il 2016-11-21, genere poesie

Sorda la notte, ma resta il tuo pensiero,
Una frase, un idea , ti hanno reso vero.
Ti ho letto, ti ho scritto, e finalmente ti ho ascoltato,
Nell' immagine di te sei come ti ho sperato.
Un filo complice ci lega, guardando con gli stessi occhi,
Immaginando che sei tu, ora, qui e che mi tocchi.
Sapere che sei tu la mia notte e il mio mattino,
Mi scalda il cuore come un sorso di buon vino.


Questo racconto di è stato letto 6 3 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.