Non me lo aspettavo 3

Scritto da , il 2016-02-29, genere gay

dopo che mi aveva sverginato mi ripromisi che non sarebbe mai piu' accaduto, era stata un'esperienza, lo dissi aroby che non doveva mai piu'accadere,facevo sesso con delle amiche e siccome sono molto carino le occasioni non mi mancavano,era passato poco piu' di un anno e una sera in montagna mi fermai a cena da roby, poi siccome ero molto stanco mi sdraiai sul divano sapendo che cosi' correvo il rischio di farlo eccitare,
di li a poco comincio' ad accarezzarmi la faccia e poi il pene che si era indurito in un attimo,mi disse che era ora di andare a letto e che se volevo potevo fermarmi da lui,acconsentii e saliti in camera ci spogliammo rimanendo in maglietta e slip,ci infilammo sotto le calde coperte del suo letto matrimoniale e poco dopocomincio' ad accarezzarmi le spalle e la schiena,
mi chiese se lo imbarazzavo e io dissi di no ed allo stesso tempo mi dicevo "come cazzo mi sono messo in quella situazione?" ci sfregavamo le gambe e poi mi tolse la maglietta iniziando a leccarmi lui era gia' nudo e io mi sfilai lo slip ,mi strusciava il suo cazzo durissimo nelle mie natiche ,inizio a spompinarmi e a leccarmi le palle ,se le metteva tutte due in bocca e mi faceva impazzire,mi fece girare e inizio a leccare il mio culo che era sudato e sporco da due giorni ma lui inghiotti tutto, mi mise due dita in bocca che io succhiai avidamente come fossi una troietta e poi mi scopo' con loro ,dopo mi fece pulire le dita ed il sapore pur non essendo gradevole mi faceva comunque impazzire,con quella lingua mi scopava il culo che io spingevo per farlo allargare in modo che la sua lingua potesse entrare di piu',
passo' mezz'ora ed era instancabile io avevo il culo aperto e tutto bagnato dalla sua saliva ero eccitato come mai ,mi metteva anche il naso nel culo,una cosa sconvolgente, mi fece girare e ricomincio' a spompinarmi tirando forte con la mano la pelle del mio cazzo che mi faceva male ma godevo come mai prima, poi gli venni in bocca con un lungo gemito" aaaaaaaaah" la sborra era tanta perché era qualche giorno che non mi masturbavo,lui poi bevve tutto emi pose qualche goccia di sperma con la sua bocca sulle mie labbra,era il sapore del mio sperma,che emozione, mi puli con la lingua tutto il cazzo e poi mi diede ancora qualche leccata nel culo, ero estasiato scendemmo in cucina a fumare una sigaretta e gli dissi che non sarebbe dovuto accadere, lui mi disse che visto come mi era piaciuto non c'era stato niente di male,mi chiese se potevfo masturbarlo e io lo feci era il minimo che potessi fare , sborro' copiosamente nella sua mano e si bevve tutto il suo sperma poi andammo a dormire

Questo racconto di è stato letto 5 4 1 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.