Erotici Racconti

Figa salvatrice parodia di Maria Salvador

Scritto da , il 2015-08-29, genere poesie

Figa salvatrice
Parodixxx
Di Maria Salvador
Mimmo L scrittore hard production
“ogni riferimento, è puramente casuale”


Oh, figa salvatrice, il cazz’ me lo dice! È una vera ossessione! Fra le mutande e, il pantalone!
Il represso, crepa d’invidia perché Mary, non glie la da!
Ma, è soltanto un triangolo nero, beato colui che, l’avrà!
Notte scura, verga dura, cerco figa, figa, nada, mano, sega, penso “sborr… orgasm” Giada!
Apro, chiudo, cassapanca, trovo, foto, nuda “sborr..” Franca!
Se, la nigeriana, vuoi trombare, sulla statale, devi andare; per dieci euro, non ti nega: bocca, figa, culo, sega!
Se invece, vuoi la Lia, devi solo cambiar via, vai sulla 16 bis e, trovi anche: il gay Maria! “ohi Maria, Maria”!

I rom senza grana, scopan’ tutti alla romana! Una volta, eran’ poveracci, ora son diventati magnacci, le loro gnocche, fan’ venire il cazz’ in piedi, occorre metterlo giù con il metodo: Rocco Siffredi!

Oh, figa salvatrice, il cazz’ me lo dice! È una vera ossessione! Fra le mutande e, il pantalone!
Il represso, crepa d’invidia perché Mary, non glie la da!
Ma, è soltanto un triangolo nero, beato colui che, l’avrà!
“trenta euro, bocca, figa, guanto, tromb’, sborr.. magna, fregnaa”!!

Se, fossi un pervertito, andrei a letto con Vito; però, dovrei nascondere il mio vizio preferito tipo: ficcarmi il dito in culo, mentre scopo con Rita! “ohhh!!! Sìììì!!!” e, invece, col trans ho fatto l’attivo incallito!
Se voglio una figa salvatrice, vado da Beatrice! Ella, dice che con me, è sempre felice quando, me la da sulla lavatrice, dice! Che, si sente in una d’oro cornice; ma, la moglie di Peppino, spegne i suoi bollori, usando: dildo, vari vibratori e, anche ditalino,Peppino, ha bisogno dell’aiutino, l’aiutino, glie lo da Salvatore perché, di colpo … si è bloccato il motore!

Oh, figa salvatrice, il cazz’ me lo dice! È una vera ossessione! Fra le mutande e, il pantalone!
Il represso, crepa d’invidia perché Mary, non glie la da!
Ma, è soltanto un triangolo nero, beato colui che, l’avrà!

Quella della commara, se la lecca e, se la fotte il prete di santa Fara, mentre i chierici, vanno sulla 98 a cercar’ quella di “Tamara”, all’organista, serve un apripista, corre subito da: “Rina la gommista”! Dicon’ tutti che, non sono arrapati, falso …. Fanno l’autostop per andar’ a far’ la fila da: Mary l’escort, la gross’ e “la trans” Katia Motoporshe!

Oh, figa salvatrice, il cazz’ me lo dice! È una vera ossessione! Fra le mutande e, il pantalone!
Il represso, crepa d’invidia perché Mary, non glie la da!
Ma, è soltanto un triangolo nero, beato colui che, l’avrà!
Fine
Nota dell’autore
Legalizzare la prostituzione, significa risolvere, anche problemi di natura affettiva.
Mimmo L scrittore hard production e-mail: scrittorehardproduct@tiscali.it
Citazione
“il sesso, allunga la vita, le droghe no.
Giovani, siate più porci e meno drogati.”












Questo racconto di è stato letto 3 1 9 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.