Erotici Racconti

Leccate di figa e di cazzo

Scritto da , il 2015-08-16, genere trio


Festa di compleanno. La casa in riva al mare era un colpo d'occhio favoloso. Spiaggia deserta, era settembre inoltrato, una pace da non dire. I mesi del turismo d'assalto erano passati. E il festeggiato ospitava le comitive di amici e conoscenti per ringraziare, per chiacchierare e magari vantarsi del nulla.
Era fatto così, prendere o lasciare. Costretto controvoglia ad accettare l'invito andai da solo. Pensavo di passare un'ora e poi volare via verso altri lidi... Magari in collina da altri amici. Insomma la sera era già iniziata e non vi dico il cibo che si sprecava a tavola. Ritrovai una coppia di conoscenti dopo un po' di tempo, i padroni di casa solerti come sempre, altra gente a volte simpatica, a volte inutile.
Era la classica serata di spirito, divertimento, chiacchiere. Io non mangiai molto quella sera, ero assorto da altri pensieri. La gente dava vita a un andirivieni pazzesco. Mi scappò di andare in bagno per fare pipi'... Appena stavo per raggiungere la zona, vidi sgattaiolare due donne dallo stesso stanzino... Si erano chiuse in bagno? Feci finta di nulla non mi videro, si davano appuntamento al piano di sopra. Le seguii.
Una mora e una bionda niente male. Corpi da scopare, trucco ben definito. Nella folla si erano isolate. Arrivai al piano di sopra. Erano dietro una porta. Si baciavano avidamente. Poi si sono distese e l'una ha cominciato a leccare la figa dell'altra in un 69 eccitante... Le vidi mugolare, darsi della troia, della puttana. Erano infoiate, vogliose di sesso. Irruppi in camera, le sorpresi. Non erano contrariate.
Si inginocchiarono all'altezza del cazzo. C'era poco tempo... Cominciarono a spompinarmi l'uccello mettendoselo in bocca a turno in maniera vorticosa, vogliosa. Due cagne in calore, due troie in cerca di emozioni. Si toccavano la figa per eccitarsi di più. Vennero quasi in contemporanea... leccai gli umori mentre loro dicevano di tutto e si baciavano toccandosi dappertutto. Erano infoiate di cazzo e di figa...
Durò poco, fui costretto a venire subito pure io, inondai il volto di una, l'altra lo lecco' avidamente aiutandosi anche con le dita. Il primo appuntamento fu una toccata e fuga. Ce ne sarebbe stato un altro più gratificante?

jo temerario

Questo racconto di è stato letto 7 2 7 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.