Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "dell" :

1 2 8 4 racconti trovati.

Schiavo della collega 7
genere: dominazione
L'ultima sessione mi aveva fatto capire che le sue punizioni potevano essere fantasiose, dolorose e che avevo assolutamente bisogno del suo dominio su di me. Dopo un paio di giorni relativamente tranquilli, una mattina mi consegnó la cintura di castità. "indossala subito, stasera verrà la mia amica a casa e mi servi come intrattenimento."...
scritto il 2020-07-05 | da Deadpool80
Con mio figlio 21 - L'ultima orgia incestuosa prima della partenza.
genere: incesti
Dopo quella incredibile,ennesima,prova di potenza virile,l'anziano(ancorché givanile)suocero,sudato,ansimante e sfinito dalla incredibile ultima performance in cui aveva sodomizzato la nuora,si era accasciato con tutto il suo peso sul giovane corpo della sposa di suo figlio. Incredibilmente,lei lo aveva accolto serrandolo a se con le braccia...
scritto il 2020-07-04 | da una madre
Con mio figlio 19 - La sorpresa! Il culo della sposina.
genere: incesti
Quella incredibile nottata in quel lussuoso albergo di Milano,stava riuscendo nell'incredibile compito di racchiudere in un ristrettissimo lasso di tempo e di spazio,l'essenza stessa della mia vita. Una vita di sorella,di moglie,di madre e di amante di qualunque maschio mi avesse fatto sangue nell'inconenibile desiderio di farmi godere e di...
scritto il 2020-07-02 | da una madre
Con mio figlio 18 - La prima notte di nozze della sposa col suocero e io con mio figlio
genere: incesti
Già durante il brindisi in quella camera d'albergo si respirava un'aria strana e frizzante. Strana in quanto tutti ci rendevamo conto nel nostro intimo dell'eccezionalità della situazione in cui gli sposi avrebbero trascorso la prima notte di nozze in letti diversi e tra le braccia di persone che non erano i legittimi sposi come le convenzioni...
scritto il 2020-07-01 | da una madre
"Mi deve delle spiegazioni…" - 7° capitolo del romanzo “L’amica di Tino Segoni”
genere: comici
Cap 7 – Mi deve delle spiegazioni… - 7° capitolo del romanzo “L’amica di Tino Segoni” Si separarono e si allontanarono a gruppi di due in direzioni opposte, senza parlare: Tino prese Alessia sottobraccio e la portò nella pista da ballo, lei, anche se barcollava un po’ cominciò a ballare senza convinzione, Tino la osservava...
scritto il 2020-06-30 | da John Farda
La badante della porta accanto
genere: pulp
Fabio si era trasferito in quel palazzo da poche settimane. Era un condominio tranquillo: cinque piani, quattro appartamenti per piano, senza portineria. La gente sembrava tranquilla, tutti si facevano i fatti loro e dato che anche lui era un tipo che se ne stava sulle sue, questa convivente indifferenza con i vicini non gli dava affatto...
scritto il 2020-06-27 | da Eteocle
Al calar della sera
genere: poesie
Al calar della sera, nessuna melodia m’accompagna negli inni d’amore che innalzo a te, nessuna Musa esalta il pudore delle tue carezze fervide d’erotismo, ch’io avida bramo. Al sorgere del sole, solo il fragore d’una tristezza permea nell’esistenza mia e nelle mie aride lacrime da un tempo immemore. Un’altra notte giunge, allora io...
scritto il 2020-06-24 | da TheBlackDame
Con mio figlio 13 - La ragazza da spettacolo con un favoloso pompino al marito sessantenne della zia Ire.
genere: incesti
Mentre stringendo tra le mani quell'incredibile membro ormai barzotto,la testa della ragazza risaliva con una timida lentezza quasi avesse paura di raggiungere troppo in fretta il prepuzio e perdersi così,il piacere di esplorare con le labbra e la lingua la sua nuova ed eccitante scoperta. Era davvero una incredibile novità per lei trovarsi...
scritto il 2020-06-24 | da una madre
I 6 sensi della donna
genere: poesie
La linea sinuosa dell'onde... il profilo dei tuoi fianchi nasconde le tuo gioie profonde le tue curve gioconde ...le onde... Il sentor dei capelli di mirto col tuo odore io flirto se mi annusi io squirto ...il profumo del mirto... Io, leggera, sfioro la tua pelle mi accarezzi le ascelle tocco le tue mammelle infilo un dito tra quelle... le tue...
scritto il 2020-06-24 | da Yuko
Lo Schiavo delle brutte
genere: pulp
Avevo da poco compiuto 18 anni, ero giovane, bello e molto muscoloso. Obiettivamente un bel ragazzo. Uno di quelli che passava i pomeriggi tra palestra e campo di calcio. Purtroppo però una carriera tra pesistica e prima categoria non è quel che si dice remunerativa. Avevo assolutamente bisogno di un lavoro. E allora via a mandare curriculum a...
scritto il 2020-06-23 | da Simon1992
Al calar della sera
genere: poesie
Al calar della sera, nessuna melodia m’accompagna negli inni d’amore che innalzo a te, nessuna Musa esalta il pudore delle nostre carezze fervide d’erotismo, ch’io avida bramo. Al sorgere del sole, solo il fragore d’una tristezza permea nell’esistenza mia e nelle mie aride lacrime da un tempo immemore. Un’altra notte giunge, allora...
scritto il 2020-06-19 | da TheBlackDame
Quel bel cazzo dell'amante di mia madre
genere: incesti
"So tutto" disse mia madre con tono spavaldo. "Tutto cosa?" risposi con aria ingenua. "Su, non fare la santarellina, sei una troia!" 'Sì, hai ragione, ho preso da te, ti assomiglio in tutto...' avrei voluto rispondere, ed era la sacrosanta verità, ma non lo feci, mi limitai a scuotere la testa stupita. Non so come, né tramite chi, ma mia...
scritto il 2020-06-17 | da RosyTroiona
Il canto della sirena
genere: trio
Sei del mattino, il letto sfatto sembra davvero troppo piccolo per il groviglio di corpi che vi giace sopra. Sgusciare fuori da quella calda prigione senza svegliare i due uomini che dormono profondamente è come giocare a Mikado con dei tronchi d’albero. Ho bisogno di riflettere a mente lucida su ciò che è accaduto ieri notte. Ma...
scritto il 2020-06-16 | da Luthien
Angela cap.3 - Le insicurezze della milf
genere: etero
Il discorso sul nostro futuro e sulle implicazioni della nostra “storia” era cominciato implicitamente ancora dalla terza volta che ci eravamo incontrati, la prima volta che mi ero poi fermato a dormire a casa sua. Ero sceso da lei con una scusa, ma entrambi sapevamo benissimo che il motivo era un altro ed avevamo cominciato a baciarci quasi...
scritto il 2020-06-13 | da FrancoT
Pompino al cliente dell'hotel..... (Versione integrale)
genere: tradimenti
Lavoro come cameriera in un albergo, 50 anni da poco compiuti, mora, un fisico di tutto rispetto, con un compagno che amo e che mi ama. Era piena estate e, nel primo pomeriggio ero intenta a pulire una camera. La stanza era vuota in quel momento ed io ero intenta al mio lavoro, quando entrò il cliente in tenuta da spiaggia, un uomo oltre la...
scritto il 2020-06-10 | da Raf90
L'Impero dell'Alba ~ VI
genere: dominazione
Buonasera! Come sempre mi è doveroso scusarmi per il ritardo con cui ho pubblicato il sesto capitolo, tuttavia stavolta posso farmi perdonare ;D . Per quelli tra voi più curiosi mercoledì 10 giugno sarò in live sul canale Protagon Box che mi ha invitata a partecipare come ospite al loro podcast. Link del...
scritto il 2020-06-08 | da fairy_land
Pompino al cliente dell'hotel
genere: tradimenti
Lavoravo come cameriera in un albergo, 50 anni da poco compiuti, mora, un fisico di tutto rispetto, con un compagno che amo e che mi ama. Era piena estate ed io ero intenta a pulire una camera. La stanza era vuota in quel momento ed io ero intenta al mio lavoro, quando entrò il cliente in tenuta da spiaggia, un uomo oltre la sessantina,...
scritto il 2020-06-08 | da Raf90
Secondo giorno della gita
genere: gay
Ci alziamo andiamo a fare una bella doccia Giorgio nella doccia mi disse piegati un po' Giorgio mi penetrò di nuovo avevo tutto il suo cazzo nella mia pancia mi pompo'per dieci minuti poi lo tirava fuori dal culo mi disse girati mi disse prendilo in bocca succhialo mi sborava in bocca il suo dolce sugo poi andavamo a fare una ricca colazione...
scritto il 2020-06-04 | da Corrado 44
Il club della prima volta
genere: gay
“Usciamo di qui. Dissi al mio nuovo amico. Il club era colmo di giovani uomini seminudi e sudati che si muovevano in una musica assordante. Questo succedeva sei o sette anni fa quando ero ancora all’università, quando sono arrapato alla ricerca di un giovane culo da scopare, so che i club gay sono il modo più veloce e più facile per...
scritto il 2020-06-01 | da Aramis
L'incontro delle famiglie
genere: orge
Settembre: Che mese infame, soprattutto per gli studenti. Eh sì, perché a settembre finiscono le vacanze e ricomincia la scuola. Quell'anno, però, la tristezza per il ritorno tra i banchi fu mitigata da una novità: una nuova compagna di classe. Alessia, una bella ragazza castana, dagli occhi azzurri e un fisico che a un diciottenne come me...
scritto il 2020-05-30 | da TheWalker
Acari della polvere
genere: etero
Busso piano alla sua porta e chiamo il suo nome. " Elisa?! " Nessuna risposta, forse si è addormentata e dovrò vegetare qua fuori per il resto della notte, ma la porta si apre di fronte a me ed io quasi perdo l'equilibrio e crollo dentro. Mi tengo aggrappato allo stipite e lo sguardo sulla sua faccia non mostra neppure un grammo di...
scritto il 2020-05-30 | da Briciola 86
Sonde della NASA sui monti di Venere
genere: comici
L'abat-jour illuminava il corpo nudo della ragazza, il busto un po' sollevato, le cosce aperte distese sul letto, i capelli sciolti, lunghi e neri, su una spalla, in quella posizione in cui Jos l'aveva sistemata con cura. Yuko sorrideva di curiosità per quel gioco in cui il suo ragazzo aveva insistito per coinvolgerla. La luce radente metteva...
scritto il 2020-05-30 | da Yuko
La figlia della mia compagna
genere: etero
Mi chiamo Flavio, ho 42 anni e sono divorziato. Da sette anni convivo con Lorena, anche lei 42 anni, divorziata, e con sua figlia Debora, venti anni compiuti da poco. I primi tempi della convivenza furono duri, soprattutto a causa di Debora. Lorena era fresca di divorzio e sua figlia pativa lo stress traumatico del vedere i genitori dividersi e...
scritto il 2020-05-29 | da Suve
Come sono diventata la schiava della mia direttrice
genere: dominazione
Come si intuisce facilmente dal titolo, voglio raccontare anche io la mia esperienza. Inizialmente non sapevo nemmeno io il perché ma mentre scrivo, tutti i miei pensieri sembrano essere sempre più nitidi e mi sento di condividere anonimamente quello che sto passando. Chiedo scusa per la mia scrittura ma non ho mai scritto nulla del genere in...
scritto il 2020-05-29 | da S.P. 94
Il residence 5: la ragazza dell'animazione molto vogliosa.
genere: etero
Il giorno seguente era il mio giorno di riposo e dicisi di restare al residence e di non tornare a casa. Mi svegliai tardi per le 11:00, infatti non feci nemmeno colazione, aspettai un po' e andai direttamente a pranzo. Una volta a tavola con tutti i miei amici/colleghi parlavamo della sera prima e di come era andata, scambiandoci  le nostre...
scritto il 2020-05-27 | da Antonio's
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.