Insolitamente innamorata (di papà) 5

Scritto da , il 2013-01-22, genere incesti

Il viaggio con papà era iniziato nel migliore dei modi!!! Ero da sola col mio amante-papà per 15 giorni in un posto da sogno pieno di bellissimi ragazzi di colore!!! La mattina ci svegliamo alle 9 e scendiamo a fare colazione…siccome poi saremo andati in spiaggia direttamente mi sono messa un costumino nero, con reggiseno a triangoli molto piccoli e la mutandina a perizzoma, molto stretta anche davanti e praticamente inesistente dietro… sopra ho messo un copricostume bianco abbastanza trasparente… dopo la colazione con tutti gli occhi puntati addosso arriviamo in spiaggia e mi libero del copricostume…e finalmente mi stendo al sole…chiedo a papà di spalmarmi la crema dappertutto e così mi stendo a pancia in giù e slaccio il reggiseno…papà mi spalma la crema prima sulle spalle, poi scende sulle gambe, le cosce e sale fino al culetto sodo dove insiste un bel po’… sento che il cazzo di papà inizia ad indurirsi, così mi giro restando in topless e gli chiedo di spalmarmi la crema anche davanti…tanto lì nessuno sapeva che eravamo padre e figlia!!! Papà spalma la crema sulla pancia, poi sulle tette ed io mi bagno come una fontana…volevo subito sentire il suo cazzone dentro di me!!! Poi scende sulle cosce, sulle gambe e risale sulle cosce…allargo leggermente le gambe e lui si avvicina sempre di più al mio perizzomino…senza neanche pensarci troppo infila 2 dita sotto il perizzoma, ancora sporche di crema, e scende fino alla mia fighetta bella umida!!! In spiaggia!!!! Però nessuno se ne era accorto, o almeno credo…ormai mi ha spostato il perizzoma e ho sentito subito le dita di papà entrarmi nella fighetta senza nessuna difficoltà!!!! Volevo godere già in quel momento…ma volevo aspettare, così ho fermato la mano di papà e ho sistemato il costume…mi sono messa seduto e l’ho baciato con 2 metri di lingua mentre le mettevo le braccia intorno al collo…poi all’orecchio gli dico “papì ti amo da morire!!!! Però penso che stasera la tua bambina farà tardi con qualche negretto….posso??” e lui “Amore siamo in vacanza….puoi fare quello che vuoi…attenta a non metterti nei guai però…” “stai tranquillo papì!!! È solo che non voglio farmi scappare l’occasione...con il ragazzo di ieri delle valigie, Gabriel, mentre ci parlavo volevo farmi scopare come una cagna…non so perché ma hanno un fascino tutto loro questi ragazi…e poi secondo me hanno dei cazzi da favola!!!” “non preoccuparti tesoro…fai quello che vuoi e non pensare a me…noi a casa ci divertiamo quando vogliamo…qui hai la possibilità di rilassarti come preferisci…” “Grazie papì!!!!” e lo bacio ancora… restiamo distesi al sole per un’oretta, poi papà si alza e va a farsi un bagno…io resto lì e anzi, avevo una gran voglia di togliermi anche il perizzoma per non avere il segno dell’abbronzatura, però nessuno era nudo e quindi l’ho tenuto…ad un certo punto però vedo un’ombra e apro gli occhi…era il bagnino…era statuario!!! Più scuro di pelle di Gabriel, più muscoloso, più alto e anche più bello!!!! “Salve signorina!!” parlava benissimo l’italiano “tutto bene? è il vostro primo giorno?” “Ciao! Si si siamo arrivati ieri…si sta proprio bene qui da voi…mi chiamo Michela piacere!” e gli porgo la mano senza perdere tempo… “piacere mio, mi chiamo George! Io sono il bagnino qui e mi occupo anche della spiaggia…di solito ci sono alla mattina…il pomeriggio sono libero…e qui c’è il mio collega Karim, però lavoriamo tutti i giorni…” “senti George, ma qui si può prendere il sole nudi?” “qui no signorina, ma poco distante dal resort c’è una spiaggia dove è possibile prendere il sole nudi, in quella direzione…” e mi indica una direzione lungo la spiaggia…”ma ci si arriva a piedi da qui?” “no è distante a piedi…ci vorrà mezz’ora a piedi…meglio in macchina o in scooter…” “uffa che palle….ci volevo andare ma se è così distante non riesco ad arrivarci…non ho ne scooter ne macchina…” “se vuole oggi posso portarla io…io ci vado ogni giorno lì…” “Davvero george???” “certo!!! Io di solito mangio qui al ristorante e poi ho lo scooter e vado sempre lì…c’è molto meno casino e molta meno gente… se mi dice la aspetto!” “mi faresti un favore enorme!!! Però innanzitutto dammi del tu e chiamami miki, e poi non voglio esserti di peso, dimmi tu a che ora parti e mi faccio trovare pronta…” “allora miki facciamo per le 2 proprio lì in fondo, lo vedi lo scooter??” “si lo vedo!!! Perfetto!!! Alle 2 ci vediamo lì!!! Grazie mille george!!!!” non vedevo l’ora di prendere il sole nuda e soprattutto di fianco ad un marcantonio del genere nudo!!! Papà torna dal suo bagno e mi chiede “Tesoro cosa voleva il bagnino??” “è venuto a presentarsi…mi ha detto che poco distante da qui c’è una spiaggia per nudisti e oggi pomeriggio ci vado con lui…ti dispiace papà??” “no tesoro, vai pure!!!” “Grazie papì!!!!” e lo bacio di nuovo!!! La mattinata finisce in fretta e saliamo in camera per rinfrescarci per il pranzo…pranziamo in modo leggero e all’una dico a mio papà “papì io vado a prepararmi in camera…” e lascio la sala da pranzo con l’aria di una che sta per entrare nel giorno più bello della sua vita… in camera mi spoglio e mi faccio una doccia…poi visto il tragitto in scooter metto un paio di short molto sgambati e molto aderenti senza niente sotto, poi metto un top a fascia, nella borsa metto un asciugamano, la crema solare e nient’altro…scendo alle 2 precise e trovo george che mi aspetta allo scooter… come se lo conoscessi da una vita lo saluto “Ciao George!!” e gli do un bacio sulla guancia… “andiamo!” salgo sullo scooter dietro di lui e mi rendo conto che neanche gli short andavano bene…dietro è a posto, ma davanti la tela fine degli short è entrata tra le labbra della mia fighetta e praticamente è come se non avessi niente addosso!!!! Non so se george se ne è accorto, ma tanto lui mi nasconde… partiamo e in 10 minuti siamo alla spiaggia… non c’è nessuno!!! Però sembra tenuta bene come spiaggia…pulita e anche attrezzata con docce, sdraio e un piccolo chiosco… george scende dallo scooter prima di me e poi mi aiuta a scendere e lì di sicuro nota l’inutilità degli short…infatti noto il suo sguardo perso tra le mie gambe, però non dice niente, mi guarda e io gli sorrido maliziosamente… troviamo un posto in spiaggia e stendiamo gli asciugamani…io senza aspettare tanto mi tolgo il top e slaccio gli short, e li lascio cadere sulla sabbia…sono nuda!!! Mi stendo sull’asciugamano e guardo george… lui si spoglia adesso, si toglie la maglietta e mi appare davanti un fisico scolpito sul marmo!!! Si toglie i pantaloncini e sotto ha una costume a mutanda, sostenuto da 2 cosce da sciatore… george si toglie il costume e io resto senza fiato e con gli occhi spalancati!!!! Un cazzo così non l’avevo mai visto!!!!! Enorme!!!! Non era duro ma era già più lungo e grosso di quello di papà!!! I miei fidanzatini passati praticamente sono castrati in confronto!!! Porca miseria mi accorgo che lo sto guardando troppo a lungo e sento la fighetta che inizia a scaldarsi e a bagnarsi così tanto fa far uscire un po’ di umori… lo guardo in faccia senza dire niente e lui sorridendo mi dice “ti piace? Era quello che volevi no?” ed io “George….complimenti!!!” “grazie miki!! Anche tu però sei molto bella!!” “grazie george…” si stende anche lui e restiamo per qualche decina di minuti a prendere il sole e a parlare, per conoscerci un po’… appena prendo un po’ di confidenza con lui e soprattutto con il fatto di aver di fianco un cazzo del genere gli dico “Geroge vado a sentire com’è l’acqua e farmi un bagnetto!! Mi aspetti o vieni anche tu??” “io ti aspetto qui…” mi alzo e vedo verso l’acqua sculettando il più possibile… l’acqua è caldissimi ed entro senza fermarmi…mi tuffo… nuotare nudi è una delle cose più belle del mondo!!! Resto qualche minuto in acqua e non vi nascondo che mi sono toccata anche un po’…ma non volevo rovinarmi la voglia di quel cazzone enorme!! Così esco dall’acqua e ritorno da george… “L’acqua è stupenda!!” “anche tu sei stupenda miki!” mi dice mentre sono in piedi davanti a lui!! Mi stendo a fianco a lui e mi metto sul fianco…appoggio la mano sopra il suo petto… “cavolo che fisico che fai george!!” accarezzo i pettorali e scendo agli addominali…mi viene caldo ma scendo ancora e ancora…arrivo al suo cazzo nero e lo prendo in mano…è pesantissimo e grosso!!! Neanche con 2 mani riesco a prenderlo tutto da quanto grande è!!! Sento la fighetta che urla di volerlo prendere subito quel cazzone, così comincio a segarlo piano piano…e si indurisce un poco…continuo e diventa anche un po’ più grande!!!! “Cavolo George, con questo mi sfondi e mi apri in 2!!” “non preoccuparti….ti divertirai con me!!” io avevo troppa voglia e così mi giro, sempre sul fianco ma girata con la testa verso i suoi piedi…una specie di 69 ma sul fianco…lui comunque resta disteso…io non resisto più e mi avvicino al suo cazzone… mi bagno le labbra e me lo infilo dentro!!! È grandissimo!!! Ma è buonissimo!! Inizio questo pompino al mio primo cazzo nero!!! Primo di tanti spero se sono tutti così!!!! Ora il cazzo di George è durissimo ed io sono un lago!!! Me lo sono spompinato con una foga da affamata per 15 minuti buoni!!!! Ad un certo punto george si alza e mi fa stendere sotto di lui…appoggia il cazzone sulla mia fighetta che ormai è un fiume che sgorga ed entra piano piano…sento la mia fighetta allargarsi in maniera innaturale!!!! È tirata come una corda di violino!!! Mi lascia senza fiato e piano piano entra fino a toccarmi il fondo della fighetta!!!! Nessuno c’era mai arrivato!!! Era ancora fuori di 5 centimetri!!! Oddio santo che cosa stupenda!!! Stavo cercando di allargare il più possibile le gambe per accoglierlo meglio!!! “OHHH mio dio George!!! Sei stupendo!!! Dai scopami ti prego!!!” e inizia a far entrare ed uscire il suo membro dalla mia fighetta che ormai non oppone più resistenza!!! Lo sento in ogni sua venatura…lo sento scorrere….lo sento enorme!!! “OOOHHH SSSIIIHHHH!!!! OOOHH Geroge che bbbeelllloooooo!!!!” e George aumenta il ritmo!!! Io ero metà di lui di fisico e standomi sopra mi copriva del tutto!!! Ero una bambina in balia di un gigante!!! Ma stavo godendo da matti!!! Poi george si ferma e mi fa girare a pecorina sull’asciugamano…il mio culetto piccolo e sodo è in bella mostra al vento e lui in ginocchio dietro di me mi infila quel palo nella fighetta e mi fa godere ancora di più!!! Tanto che perdo il controllo delle braccia e appoggio la testa per terra, restando in ginocchio…mi infilo in bocca il pollice e lo succhio come se stessi facendo un pompino mentre “UUHMM!!! UUHHMMMM!!!!!” i colpi di George mi stanno devastando la fighetta!!! Alla fine di questa scopata non tornerà mai più come prima me lo sento!!! Ero contenta della mia fighetta piccola, liscia e senza labbra che uscivano, ma ho come l’impressione che stasera le mie labbra toccheranno le ginocchia!!! In quella posizione lo sento un sacco e lo sento sfondarmi come nessuno prima…infatti Geroge aumenta il ritmo ancora ed io esplodo “OOOOOOHOHHHH!!!! SSSSIIIIIIIIIIIIIHHHHHHHHHH!!!!!! AAAAHHHHHHHHH!!!!!” Ormai ho la fighetta bollente George invece sembra avere ancora parecchia benzina da ardere!!! “George ti prego, fermati che mi rinfresco un po’!!!” ma poi ci ripenso e gli dico “anzi no! Ho ancora una voglia matta, ti prego inculami!!!” così lui senza farselo ripetere sfila il suo enorme cazzone dalla mia fighetta e sento che lo appoggia al mio buchetto che è già abituato al cazzo di papà e quindi non dovrebbe aver problemi ad entrare…lo sento spingere e sento anche che le dimensioni sono diverse da quelle di papà!!! Sento entrare la sua cappella grossa e nera…lo sento spingere ancora e io sento il mio sedere allargarsi sotto la pressione di George!!! Sento il mio buchetto slabbrarsi e quando lo sento sbattere contro il mio sfintere mi toglie il fiato!!! Ma sono soddisfatta!!! È entrato tutto!!!! Ora ho la fighetta bollente, gonfia e slabbrata, e mi sento il culo così pieno che non riesco nemmeno a respirare!!! George inizia ad andare dentro e fuori dal mio culetto senza fare complimenti ed io una volta abituata alle sue dimensioni sento il bisogno di sentire del dolore per godere di nuovo!!! All’improvviso avrei voglia di farmi legare e stuprare in ogni buco, farmi frustare la fighetta mentre vengo inculata, avrei voglia di farmi marchiare a fuoco la fighetta, di farmela cucire come ho visto in alcuni porno squallidi o farmi infilare dentro qualcosa di molto doloroso, in quel momento avrei anche accettato di farmi infilare dentro un petardo acceso e farmi esplodere l’utero!!! ma per fortuna in quel momento avevo a disposizione solo George, così con un filo di voce gli ho detto “Dai George, scopami forte!!! Fammi male!!!” e l’ho sentito subito aumentare il ritmo e soprattutto sentivo che il suo enorme cazzone sbatteva sul fondo del mio sfintere o ogni colpo mi toglieva il fiato!!! Dopo 3 colpi forti e profondi mi aveva proprio fatto un male boia ed ho cominciato ad urlare un po’ per il dolore e un po’ perché stavo godendo veramente di brutto, ma il dolore era forte e l’istinto era di allontanarsi, ma al tentativo di distanziarmi un pochino, George mi ha preso sotto i fianchi con violenza e mi ha tirata a lui affondando ancora di più il suo cazzone nel mio piccolo culetto!!! Quella cosa mi ha letteralmente fatto impazzire dal dolore!!! Stavo per svenire ma stavo anche per avere un altro orgasmo!!! Avevo capito che anche lui non voleva lasciarmi andare, così ho cercato di divincolarmi mentre lui mi teneva con la forza e mi inculava sempre più forte!!! Ad un certo punto però lo sento ansimare e subito dopo un affondo forte, profondo….ho lanciato un urlo che probabilmente mi hanno sentita anche al resort, ma insieme alle mie urla George ha iniziato a spararmi nell’intestino una quantità spropositata di sperma!!! Lo sentivo uscire di continuo dalla sua cappella grande e nera!!! Sentivo il mio sfintere pieno di liquido caldo e denso come quando giocavo con il latte a casa!!! Ero distrutta ma ancora piena di voglia…George ha sfilato il suo cazzone dal mio buchetto ormai devastato dal suo passaggio ed io mi sono sdraiata finalmente sul mio asciugamano…con le gambe larghe…ho sentito un litro di sperma uscire dal mio culetto per finire sul mio unico asciugamano da spiaggia che mi ero portata in ferie!!! Ho preso sonno e dopo un’oretta mi sono svegliata con George al mio fianco che prendeva il sole ancora nudo…mi sono alzata e barcollando sono andata verso il mare, e camminando sentivo ancora sperma uscire e colare sulle mie coscie… allucinante!!! Mi sono fatta un bel bagno e mi sono ripresa un pochino… sono tornata da George mi sono sdraiata al suo finco, mi sono curvata e gli ho dato un bacio sul cazzone moscio ma comunque bello grande!!! “Sei fantastico!!” ho detto rivolta al pisello di George…poi guardando George dico “erano anni che non avevo un orgasmo del genere!!! Ma da quanto tempo non scopavi una donna George?” “ho fatto l’amore anche ieri Miki…perché me lo chiedi?” “Cazzo avevi tanto di quello sperma che se mi venivi in bocca mi potevi soffocare!!!” “ma io vengo sempre così!!” “Buono a sapersi!!! Ma dimmi un po’….siete tutti così da queste parti o sei un caso a parte tu?” “noi siamo tutti così…quando facciamo l’amore lo facciamo bene…perché? Sei interessata a qualcun altro?” “Beh se siete tutti così a questo punto voglio scoparmi almeno tutti i dipendenti del resort!!!!” “ahahahah!!!! Non credo avrai difficoltà Miki!!! Sei così bella che ti basterà chiedere….non ci capita spesso di avere una ospite così giovane, così bella e così disponibile!!! Ma non hai paura che il tuo uomo ti scopra?” “con lui è una storia un po’ particolare…in realtà non è il mio uomo…cioè si ma non è il mio fidanzato o mio marito…è una cosa un po’ complicata da spiegare…cmq a lui non interessa ciò che faccio qui…per quanto mi riguarda è libero anche lui di fare ciò che vuole…”. Ci siamo presi ancora un’ora di sole e verso le 6 decidiamo di tornare al resort…piego il mio asciugamano in modo che lo sperma resti per dentro per non sporcare anche lo zaino e mi accorgo che anche gli short che avevo e il reggiseno si sono letteralmente inzuppati di sperma…di sicuro non posso entrare in albergo così… “ma porca miseria!!! E adesso come faccio??? Non ho neanche dei soldi per comprami qualcosa di nuovo….” “Aspetta che forse ti posso aiutare…” mi dice George e apre il vano sotto la sella dello scooter…tira fuori una maglietta e me la porge “tieni, questa la uso di riserva…te la regalo!” “ma veramente??? Grazie mille!!!!” e l’ho abbracciato e baciato!!! Mi infilo la maglietta che a lui sarebbe stata attillata e a me invece era enorme tanto che mi cadeva da una spalla e arrivava a metà coscia… ma ovviamente sotto non avevo niente da mettere…ma mi bastava per coprirmi…tornando in scooter ho tentato di tenerla sotto il sedere ma con il vento mi si è alzata e svolazzava tutta dietro di me, lasciandomi completamente nuda…nella posizione dietro a George in scooter tra l’altro, con le gambe aperte in quella posizione ho sentito ancora dello sperma uscire dal mio buchetto…arrivati al resort infatti ha parcheggiato dietro il solito muretto, io sono scesa e in effetti c’era una macchiolina di 5 cm sulla sella di sperma…uscito tutto dal mio sederino… George se ne è accorto e ha infilato la mano in tasca per pulire con un fazzoletto ma gli ho detto subito “Ops scusami! Rimedio io!” mi sono piegata e l’ho leccato! Poi mi sono girata verso di lui e “Ciao caro!!! Spero di poter stare ancora insieme a te come oggi!! Sono stata benissimo!!!” e gli ho dato un bacio sulla guancia, lui mi ha dato una strizzata al sedere con la sua mano grande emi ha detto “Cercheremo di avere un'altra occasione…ma qui ci sono tanti altri ragazzi…divertiti!!!” “Ci puoi contare amico!!” e sono andata verso l’entrata del resort…sono salita in camera, papà era sotto la doccia…ho lasciato cadere lo zaino e mi sono tolta la maglietta…ho raggiunto papà sotto la doccia con ancora il sapore dello sperma di George uscito dal mio sedere e l’ho baciato senza dire niente!!!! “Grazie papà!!! Questa vacanza è meravigliosa!!!” “Tesoro!!! Cos’è successo??? Ti sei divertita???” “Divertita è dir poco!!! Senti!!!” gli ho preso la mano e l’ho guidata verso la mia fighetta depilata ma gonfia e allargata dal cazzone di George…gli ho fatto infilare 4 dita e ancora non sentivo niente!!!! “Cavolo!!!! Ma aveva un palo???” “E senti qui!!!” e gli guido la mano sul buchetto del mio sederino che non smetteva di colare sperma…la mano di papà è entrata fino al palmo!!! Ho visto che era senza parole e così l’ho abbracciato di nuovo e gli ho detto “papì oggi è stato fantastico!!! Ma io amo solo te!!!!” e gli ho infilato la lingua in bocca con uno dei nostri baci appassionati!!! “Certo che George oggi mi ha proprio scopata come si deve!!! Papì…. Non so come dirtelo….ma ho una voglia matta di farmi tutti i ragazzi del resort!!! Hanno dei cazzi favolosi qui!!! Posso papà??” “Ma non devi neanche chiedermelo amore mio!!!!sei in vacanza!!! Puoi fare quello che vuoi!!!” “Grazie papà!!!! Ti amo da morire!!! Grazie!!! Ma anche tu però cerca di divertirti!!! Ti prego!!!!” e nel dirmi che potevo farmi scopare da ogni essere vivente dell’isola papà si è eccitato subito e un’erezione da paura!!! Così mi sono inginocchiata “adesso però mi occupo un po’ di te!!!” gli ho preso in bocca il cazzone duro e grande e ho iniziato a succhiare il pisellone di papà con tutta la fame di cazzo che avevo!!!! Me lo sono tolta dalla bocca e con la mano glielo sego mentre lo guardo e gli dico “ti eccita sapere che la tua bambina che anche tu ti scopi si fa aprire il culo dai cazzoni neri eh!!!! Ti piace che sono una puttana ninfomane?? Mi vuoi vedere mentre mi faccio scopare dai negri eh??? Mi vuoi vedere mentre mi sventrano il culo e la figa???” e gliel’ho ripreso in bocca mentre l’acqua della doccia scorreva calda e mentre papà mi diceva “si voglio vederti scopare nel nostro letto con 3 negri insieme!!! Sei la mia bambina puttana!!! Adesso ti riempio la bocca AAAAHHHHHH!!!!!” mi prende la testa me la tiene ferma e mi svuota in bocca tutto lo sperma possibile!!! Io bevo tutto e mi assaporo il mio sperma preferito!!! Quello che mi ha creata!!! Ci laviamo e andiamo a cena…io ero ancora infoiata dalla voglia e mi sono vestita in maniera indecente!!! Vestitino nero sciolto davanti con le fasce che coprono le tette, schiena completamente nuda aperta fino all’inizio del sedere, dove il vestito finiva in una minigonna aderente che arriva appena sotto il culo…adrebbe portato con dei pantacollant ma con quel caldo era impossibile…già facendo le scale per scendere la gonna è salita lasciandomi praticamente nuda, e durante la cena avevo gli occhi di tutti puntati…dopo cena papà si sposta al bar a bere il suo solito amaro e io salgo in camera per sistemarmi il trucco e anche per vedere qual’era la mia prossima preda…quando scendo papà è al bar che parla con una donna bionda, sui 40 anni, molto bella…decido di non disturbarlo e mi avvio verso la discoteca…quando arrivo mi guardo intorno e trovo con lo sguardo George che parla con Gabriel, il ragazzo delle valigie, e un altro ragazzo altrettanto alto, muscoloso, possente, nero e soprattutto bello come i primi 2. Mi avvicino a loro e George mi fa segno per farsi notare, mentre mi avvicino ho la sensazione che abbia già parlato di me agli altri 2… “Ciao George!!! Che bello rivederti!!!” e mettendogli un braccio intorno al collo dalla mia posizione bassa rispetto a lui mi allungo per dargli 2 baci sulle guance … “ciao Gabriel, giusto??” “Giusto! Ciao!” “E noi non ci conosciamo mi sembra…piacere miki!” “ciao io sono Hasan! Sono uno dei giardinieri…” e george guardando tutti dice “che ne dite di uscire, sederci ad un tavolino e bere qualcosa insieme mentre aspettiamo che la musica parta??” ed io “Ottima idea!!! Mi sembra proprio carino qui!!!” Gabriel risponde “Certo! Fino alle 11 è un bar pub, poi alle 11 si accende la musica e diventa discoteca fino alle 4!! Noi veniamo quasi ogni sera!!” Gabriel ci precede ed io mi trovo in mezzo a George ed Hasan che mi mettono le braccia sulla vita mi accompagnano fuori… ci sediamo e ordiniamo…primo giro di mojito!! Da come mi hanno accompagnata capisco che anche Gabriel e Hasan sanno benissimo cos’è successo oggi pomeriggio e quindi decido che non è il caso di fare tanto la sofisticata… sono seduti praticamente tutti davanti a me e ad ogni mia accavallata di gambe la mia fighetta prende aria fresca e si mette anche in bella mostra, libera da qualsiasi mutandina o peletto!!! Si ride e si scherza, poi secondo giro di mojito!! Arrivano le 11 e la musica inizia a pompare bella forte, ma noi ci stiamo divertendo, così facciamo un altro mojito!! Siamo tutti un po’ allegri, i discorsi si sono fatti piccanti, le mani dei miei amici iniziano ad allungarsi e la mia fighetta inizia a bagnarsi come sempre!!! Decidiamo di andare dentro a ballare e George mi fa il piacere di lasciare in custodia la mia borsetta al ragazzo del bar, così sono libera di ballare senza pensieri… george però coglie l’occasione per portarci altri mojito!! Ormai sono più che brilla…sono praticamente ubriaca!!! Infatti la musica e l’alcool mi scatenano come una pazza e inizio a ballare addosso ai miei 3 amici!!! Il vestito largo davanti si muove sinuoso con il mio corpo e in più di qualche occasione le mie tette escono allo scoperto!! Ma sfruttando la scusa dell’alcool lascio che siano George, Hasan e Gabriel a rimettere vestito e tette al loro posto, porgendogli in avanti il petto!!! Riprendo a ballare e mi struscio addosso ai miei forti amici, loro infilano le mani ovunque ed io li lascio fare eccitata come una cagna!!! Avrei voglia di togliermi anche questo misero vestito e continuare a ballare nuda davanti a tutti!!! La gonna del vestito sale sempre di più e il mio culetto e la mia fighetta sono in bella mostra!!! Però ogni tanto mi sistemo e continuo a ballare…infatti per fortuna mi accorgo che in discoteca sta entrando papà in compagnia della signora di prima!!! Per fortuna era uno dei pochi momenti in cui non avevo niente fuori dal vestito!!! Si avvicina e mi dice “Tesoro io vado a fare un giro con la ragazza che vedi lì… poi non so se saliamo in camera….” “ok papì vai tranquillo!!! Tanto non pensavo di tornare tanto presto…anzi…se vado avanti così torno solo domani mattina per mettermi il costume!!! Divertiti!!! La camera è tua!!! Non farti sciupare troppo però!!!” e si gira avviandosi verso la porta con la ragazza bionda… sapevo che mio papà avesse del fascino ma che fosse così un bravo conquistatore mi era sfuggito… io torno ai miei maschi e urlo “ragazzi stanotte non posso tornare in camera mia…mi ospitate voi???” ridendo e loro in cerchio attorno a me ovviamente ridono, mi palpano ogni centimetro di culo, tette e fighetta e mi urlano “vedrai che ti troviamo noi un posto fino a domani!!!” ed io ormai in piena preda dell’alcool mi abbandono a loro!!! Alle 2 decidiamo di prendere un po’ d’aria e usciamo, io barcollo e George e Gabriel mi sostengono… ero ancora pienamente cosciente ma con la scusa dell’alcool e accentuando il fatto di essere ubriaca mi faccio prendere dalla voglia e decido di sputtanarmi del tutto!!! “Dai ragazzi tirate fuori i cazzi che vi faccio un pompino a tutti!!!” e loro ridono un po’ per me, un po’ per l’alcool e un po’ forse perché sanno già come andrà a finire… “Dai ragazzi!!! Perché non mi scopate qui??? Dai!!!” e allungo le mani sui pantaloni di Gabriel!! Sento un cazzone già abbastanza duro…e la cosa mi eccita da morire!!!! “ok dai ragazzi faccio meno l’ochetta…però che ne dite di andare da qualche parte?? In spiaggia o da voi….” I tre si guardano e confabulano nella lingua locale e io non capisco assolutamente niente… poi Hasan mi dice “andiamo a continuare la festa a casa mia…” e george “io domani mattina lavoro…ti saluto miki!!! Ci vediamo domani!!” “Noooooo!!!!!! Dai George ti prego!!!! Vieni anche tu!!!! Dai ti prego!!!” “non posso miki! Tra poche ore inizio a lavorare…è già troppo tardi per me…ti lascio con Gabriel e Hasan…divertiti!!! Ciao!!!” si gira e se ne va… resto un po’ delusa da george ma la delusione sparisce subito quando Gabriel mi mette una mano sul culo e mi dice “andiamo!” camminiamo per 10 minuti e arriviamo all’alloggio di Hasan, entriamo e accende le luci… “accendo un po’ di musica?” ed io “si dai, così continuo a ballare!!” ed accende una musica soul lenta ma molto bella e sensuale…infatti inizio a ballare nel modo più sexy possibile…dopo pochi minuti che ballo si mettono una davanti a me uno dietro e iniziano a toccarmi ovunque!!! Io mi abbandono e sento le mani toccarmi il culo, la fighetta umida e nuda, le tette, la schiena, il collo, le coscie…sento mani ovunque!!! Con un colpo veloce mi sfilo il vestito e resto nuda in mezzo a loro mentre le dita di Gabriel si insinuano nella mia fighetta ed io inizio a godere…Hasan invece si è abbassato e mi sta leccando il buchetto!!!! Sono già parecchio su di giri!!! Slaccio i pantaloni di Gabriel e tiro fuori un cazzone nero già bello duro, grande come quello di George, quindi molto grande!!! E la cosa mi piace!!! Se godo come nel pomeriggio sono la ragazzo più felice del mondo!!!! Glielo sego un po’, poi mi abbasso e glielo prendo in bocca!!! Faccio fatica a farmelo entrare tutto in bocca ma ci riesco!!! Lo lecco, lo succhio e lo spompino per bene mentre Hasan si abbassa i pantaloni e tira fuori il suo cazzone nero, durissimo e sempre enorme come quello dei suoi amici!!! 2 cazzi così insieme non li avevo mai provati!!! Mentre spompino Gabriel, sego il cazzone di Hasan e poi faccio il contrario!!! Ad un certo punto mi prendono e mi alzano…Gabriel si siede sul divano ed io mi metto subito sopra di lui e mi infilo l’enorme cazzone nella fighetta…entra senza difficoltà!!! Ero ancora dilatata dal cazzo di George e poi ero bagnatissima!!!! Inizio a saltare su quel cazzo fantastico e stranamente inizio a pensare a papà con la bionda…mi eccito ancora di più!!! Mi piacerebbe vedere papà con un’altra e mi piacerebbe anche partecipare!!!! Godo già tantissimo sentendo quella mazza enorme invadermi l’utero!!!! Hasan mi stava scopando la bocca ma la vista del mio culetto al vento gli ha messo una bella idea!!! Infatti mi sfila il cazzo dalla bocca e Gabriel si ferma…Hasan si mette dietro di me e punta il suo cazzone sul mio buchetto che lui stesso ha leccato poco prima!!!! Lo spinge piano piano ed io neanche mi rendo conto di essere alla mia prima doppia penetrazione che sento la cappella si Hasan intrufolarsi nel mio culo!!! Lo sento scorrere dentro e sento la sua cappella che all’improvviso sbatte sul fondo del mio sfintere!!!! Mi sento incredibilmente piena!!! Mi sembra quasi di non riuscire a respirare!!!! Mi sento troia e mi sento dannatamente vogliosa!!!! Inizio a muovermi su quei 2 cazzoni enormi che mi stanno letteralmente aprendo in 2!!!! Loro iniziano a pompare ognuno nel suo buco!!! Io sto diventando matta!!! Metto le mani sulla testa e mi lascio sbattere dai loro cazzoni e dai loro corpi!!!! Improvvisamente mi vengono in mente le parole di oggi di papà e immagino che lui potesse vedermi adesso!!! Mentre la sua bambina si sta facendo scopare da 2 armadi neri!!!! Me lo immagino seduto alla poltrona al nostro fianco mentre si sega il bel cazzone che mi ha messo al mondo, mentre io sono chiusa in questo gioco che mi fa godere da morire!!! Sono la metà di loro e il mio culetto si allarga tantissimo sotto i colpi e le mazze dei miei amici neri!!! Immagino papà che sborra mentre io sono sventrata da questi 2 omoni e improvvisamente sento anche il mio piacere aumentare fino ad esplodere!!!! Non so da che buco godere!!! Sento la mia fighetta che preme e pulsa e frigge sotto i colpi di Gabriel e inizio a godere come una matta urlando fortissimo!!!! Ma il mio culo vuole stringersi attorno al cazzone di Hasan e sento un brivido attraversarmi forte tutta la schiena!!! Urlo e urlo ancora più forte!!! Ma i miei amici ormai stanno per scoppiare e riesco solo ad urlare “Venitemi dentro!!! Venitemi dentro!!!! Scopatemi fino alla fineeee!!!!” e come fosse fatto apposta sento che esplodono insieme!!!! Li sento spararmi dentro una quantità esorbitante di sperma!!!! Sento che è talmente tanto che esce e cade per terra e sul divano!!! Continuo a saltare sui loro cazzi e ormai oltre ai miei umori sto sbrodolando anche un sacco di sperma!!! Mi fermo sfinita e mi butto di fianco sul divano mentre i miei buchetti ormai slabbrati lasciano colare fuori tutto il seme dei miei amici!!! Mi sento una piccola bambina in mezzo a loro…ma una bambina felice e soddisfatta!!! Guardo l’ora e mi accorgo che si sono fatte le 4 e mezzo!!! Sfinita e senza forze cerco di recuperare il vestito e me lo infilo come viene… “ragazzi mi accompagnate in stanza??” e così si rivestono e mi portano fino all’hotel e fino alla mia camera…mi accorgo in quel momento di essermi dimenticata di riprendere la mia borsa e quindi la chiave della camera dalla discoteca…busso e fortunatamente mio papà è dentro…entro e mi trascino vicino al letto…ma non posso stendermi….c’era la donna di ieri sera!!!!!! Guardo mio papà e lui non sa cosa dirmi…io inizio ad immaginarmi una di quelle giornate a dormire in spiaggia completamente rincoglionita…invece la donna, che a prima vista sembrava sui 50 invece ne dimostra tra i 30 e i 35 si sveglia, mi guarda e mi dice “vieni c’è posto anche per te…” e si sposta verso il centro del letto…guardo mio papà che sembra di pietra e come se niente fosse lo bacio sulla bocca e gli dico “non svegliarmi troppo presto per favore….” Mi sfilo il vestito e mi metto nuda di fianco alla ragazza che ha appena fatto l’amore con mio papà…lui si riprende e si stende dall’altra parte del letto…io mi addormento subito……….continua.

Questo racconto di è stato letto 9 0 6 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.