I miei dieci comandamenti

Scritto da , il 2022-09-22, genere incesti

Mia figlia, la mia padrona e troietta di 22 anni Simona, una biondina di una crudeltà tremenda a cui sono sottomesso ormai da anni, qualche giorno fa, per ricordarmi i miei doveri di schiavo e cane sbavoso nei suoi confronti, ha attaccato in camera mia (spero che mia moglie non lo veda) il seguente foglio:


I DIECI COMANDAMENTI PER PAPI COGLIONE SCHIAVO DI SIMONA

Io sono Simona la tua dea

1. Non avrai altra dea all'infuori di me
2. Non nominare il nome di Simona senza permesso
3. Ricordati di santificare i miei piedi
4. Onora le unghie dei miei piedi, la mia figa, le mie tette e il mio culo
5. Non opporre resistenza
6. Non sborrare senza il mio consenso
7. Non essere tirchio con me
8. Non dirmi bugie
9. Non desiderare altre donne
10. Non prendere i miei soldi e fa' bonifici


Che devo fare? Sono totalmente in balia di questa principessa...dite un po' voi...è facile dire ''resisti'' (andrei contro il comandamento n. 5): i suoi piedi di fata, il suo culo, la sua topa, tutto mi ha conquistato di lei e non posso fare a meno della mia regina...sono il suo schiavo, il suo sacerdote, il suo fedele adoratore nel suo tempio-dungeon...e sono anche cattolico: o almeno, lo ero...

Questo racconto di è stato letto 2 3 1 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.