Francesca

Scritto da , il 2022-08-04, genere etero

Una sera di un paio di mesi fa', accompagnando a casa dopo l' aperitivo la mia amica Francesca ( nome inventato chiaramente) lei già leggermente alticcia, mi fa " Marco mangiamo insieme dai nn ho voglia di cucinare" la guardo ok va bene ,lei è castana alta,occhi verdi un culo da favola,per me è lontana anni luce ,ha su un abito colore pesca che lascia la schiena nuda , è abbronzata visto che è stata al mare x 10 giorni ,l' unico difetto fisico che ha è che praticamente nn ha seno,ma da sempre sono attratto da lei.,dimenticavo lei ha 46 anni io 60,lei donna in carriera si è appena licenziata perché era stufa,al terzo bicchiere di vino da leggermente alticcia diventa ufficialmente sbronza ,mi fa nn trovo l' accendino ,aspetta faccio io credo sia x terra accendo la torcia del cellulare guardo sotto il tavolo e...mentre lei cerca nella borsa ( mi chiedo sempre cosa cazzo ci sia in una borsa tutto tranne quello che serve) lei spalanca le gambe resto di sasso senza slip alzo il cellulare è bellissima sembra la figa di una ragazzina liscia senza peli, dio che voglia di infilarmici dentro ,di leccarla,mi rialzo facendo finta di niente,ho il cazzo talmente duro da farmi male, lei mi fa trovatooo l' accendino io sorrido, paghiamo l' accompagno a casa ,dio se è bella mi fa dai bicchiere della staffa va bene ,premetto io amo le schiene femminili mi arrapano e quella della mia amica è fantastica,in casa lei apre un nero buono ,perché mi guardi la schiena? Le spiego tutto facendole capire che mi eccita la sua schiena ,per favore mi.tiri.giu la zip ,obbedisco,piano piano la tiro giù ,che voglia di baciarle la schiena è nn solo quella,lei intanto ha tirato fuori dal frigo in bottiglia d'acqua ,passo una mano sulla bottiglia fredda ,le faccio posso? Le passo la mano fresca sulla schiena borbotta qualcosa poi capisco ' dai rifallo " lo faccio inarca la schiena ,ed il vestito scende ,posso ammirarla nuda il suo culo è ancora più bello,più sodo ,lei si gira lo ammetto nn capisco più un cazzo sarà il vino,lei nuda so solo che sono senza parole,lei mi dice davanti indicando il minuscolo seno nn rendo vero? Io mi avvicino prendo in bocca il capezzolo duro come un chiodo ,lei geme gioco con l' altro capezzolo mentre le mani accarezzano il suo corpo ,le accarezzo il pube,poi incomincio a masturbarla la bacio in bocca le nostre lingue sembrano due ballerini scatenati, mi trascina in camera da letto mi spoglia mi tira giù i boxer" cazzo che palo " senti la sua bocca che inghiotte il mio cazzo ,mi lecca i coglioni,scopiamo come due cani in calore ,la giro lei mi guarda maliziosamente chiude gli occhi ed io entro nel suo culo lei urla ,ma sono urla di godimento,lei viene mi dice sborrami in culo ma io voglio sborrarle in bocca lei capisce mi fa un pompino stupendo stavolta urlo io lei inghiotte tutto mi pulisce il cazzo , siamo stremati ,lei mi fa " ma se organizzo una cosa a tre con quello di Bergamo che mi scopa? Le rispondo che x me va bene lei sorride è mi fa'" sai che mi piacerebbe tanto fare sesso cn Monica"! Monica è una nostra cara amica un po' su di peso ma graziosa se vi piace sto racconto..

Questo racconto di è stato letto 1 8 3 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.