Nel mondo del porno per amore! Capitolo 3: i primi film porno di Alex

Scritto da , il 2021-12-29, genere etero

Alex é felicissimo di essere stato selezionato avendo cosi la possibilità di diventare un attore porno e lo é ancora di più per il fatto che condividerà questo percorso con l’amico Edoardo. Ora però deve mettere da parte l’entusiasmo e organizzarsi, per prima cosa deve prendersi la giornata libera in modo da poter rispondere alla convocazione del regista e poi deve pensare a come comunicare nel migliore dei modi la notizia ai propri cari. La mattina seguente si reca in azienda e parla con il padre chiedendo nuovamente un giorno di ferie e invitandolo a cena da lui insieme alla madre per spiegargli cosa stava accadendo. Dopodiché si dirige verso l’ufficio del regista all’interno della sede principale della casa di produzione. Al suo arrivo trova ad accoglierlo l’impeccabile e bellissima segretaria Samantha che con gentilezza e professionalità lo fa accomodare nella sala d’aspetto dell’ufficio, vista l’avvenenza della giovane ed essendo il primo ad essere arrivato scambia qualche parola con lei

“Scusa se te lo chiedo ma che tipo é il regista? Mi sembra cosi freddo e serio...”

Samantha con il suo solito sorriso lo rassicura

“Non farti ingannare dalle apparenze, Flavio ha un carattere poco solare questo é vero ma é una persona seria, schietta e premurosa con i novellini come te. Sai anche lui é stato un attore in passato e ho saputo che svolgeva il suo lavoro con passione e quando ha smesso ha deciso di fare il regista per promuovere il mondo del porno che lui ama tanto. Vedrai, se ti comporterai bene non avrai problemi con lui”

Cosi dicendo Samantha se ne va, Alex non può fare a meno di guardarle il culo e le gambe messi in risalto dai tacchi alti e da una gonnellina corta e aderentissima. Tuttavia il sentirsi chiamare “novellino”, seppur vero, gli da fastidio, allo stesso tempo ripensa anche alle parole della ragazza riguardanti il regista, quanto ha sentito lo incuriosisce e ora desidera conoscerlo meglio. Ad ogni modo adesso si ritrova da solo e per ingannare l’attesa e spinto dalla curiosità decide di cercare in rete informazioni riguardanti la Sexmovie S.R.L. che si rivela essere una piccola casa di produzione cinematografica di film hard non certamente paragonabile alle seppur altrettanto piccole case di produzione americane con cui lavora Chanel, é consapevole dunque che é solo all’inizio del suo percorso ma ora che ha concretamente la possibilità di realizzare i propri desideri é ancora più determinato nel perseguirli. Poco dopo arriva Edoardo che lo saluta cordialmente, poco dopo arriva anche Giulia che invece non gli degna di uno sguardo e si limita a ricambiare blandamente il loro saluto. Una volta che il regista arriva in sede i tre vengono fatti accomodare nel suo ufficio e finalmente la riunione può avere inizio. A prendere la parola é il regista che con sinteticamente illustra ai tre neoattori il dafarsi

“Benvenuti, per prima cosa dovrete firmare i vostri contratti, a meno che non abbiate ripensamenti”

Tutti e tre firmano i loro contratti preparati da Samantha senza battere ciglio, anche se il compenso é un pò misero. A quel punto il regista continua

“Bene, oggi inizierete a recitare nel vostro primo film porno e le riprese dureranno una settimana salvo intoppi, la trama é piuttosto semplice: si mostrano le avventure sessuali di alcune studentesse universitarie, una di queste sarai proprio tu Giulia, il finale prevede un'orgia tra gli studenti. Se non ci sono domande potete andare a prepararvi, si inizia tra un’ora”

A margine dell'incontro Alex in privato pone una domanda al regista  

"Scusi... posso farle una domanda? Lei é un regista... magari ne ha sentito parlare... conosce per caso una giovane pornostar che si chiama Chanel Johnson?"

"No non la conosco, perché me lo chiedi?"

"Come le ho detto al provino voglio diventare un attore porno perché ci ho riflettuto e credo che questa sia la mia strada ma... c’é anche un altro motivo... ho visto alcuni video di questa attrice e mi sono innamorato di lei e vorrei conoscerla e fare sesso con lei"
 
Il regista, stupito dalla risposta, chiede chiarimenti

"Aspetta fammi capire ragazzo... ti sei innamorato di un’attrice che hai visto in qualche video e hai deciso di diventare un attore porno per poterla incontrare e scopare?"

Alex senza indugi risponde

"Si ma voglio incontrarla solo quando sarò pronto, voglio essere al meglio per poterla conquistare per questo voglio iniziare dal basso per poi arrivare alle case di produzione americane"

Alex infatti pensa che, per conquistare una bellissima ragazza come lei abituata ad essere circondata da uomini stupendi e scopata da autentici tori professionisti, sia necessario diventare il porno attore più bravo e famoso in modo da poterla affascinare. Il regista resta un attimo in silenzio e poi con estrema calma commenta

"Con il lavoro che faccio ne ho vista di gente strana ma tu mi hai stupito...  mi sembri determinato... non rinuncerai al tuo obiettivo vero?"  

Alex, con espressione seria, lo rassicura

"No, non rinuncerò’"

Il regista assume un’espressione seria e rivolgendosi ad Alex gli dice

"Ascolta ragazzo lo sai che il mondo é pieno di ragazzi che, come te, vogliono diventare il porno attore più bravo e famoso? Il mondo del porno é difficile, si guadagna poco e passato l’entusiasmo iniziale molti si arrendono o lo fanno come secondo lavoro, solo in pochi riescono ad arrivare alle grandi case di produzione dove si guadagna molto bene... per raggiungere il tuo obiettivo dovrai batterli tutti ne sei consapevole? Te la senti di sfidare migliaia di uomini provenienti da tutto il mondo?"

Alex non si lascia intimidire dalle parole del regista 

"Si un giorno sarò il migliore!"  

Il regista accenna ad un sorriso compiaciuto dalla determinazione di Alex e decide di aiutarlo

“Va bene ragazzo, se sei cosi determinato ti aiuterò ma sarà un percorso lungo e difficile...  per prima cosa sappi che se vuoi diventare un attore professionista devi comportarti come tale: Dovrai curare al massimo il tuo fisico per cui dovrai allenarti molto, dovrai avere un’alimentazione adeguata, dovrai astenerti da alcol, droghe e sigarette, dovrai andare a letto presto la sera e dovrai curare la parte estetica che dovrà essere impeccabile! Poi dovrai anche studiare...”

“Studiare?”

Il regista senza scomporsi chiarisce il concetto

“Certo dovrai studiare sessuologia, dovrai conoscere il corpo femminile alla perfezione in modo da saperlo stimolare adeguatamente. Poi naturalmente dovrai studiare recitazione e comunicazione!”

Alex ha capito cosa intende il regista, in fondo questo é un concetto che aveva già in mente. Lo scopo di un film porno é quello di eccitare chi lo guarda perciò il regista ha il compito di programmare una storia originale e intrigante guidando gli attori nelle scene erotiche, questi ultimi invece hanno il compito di essere eccitanti e coinvolgenti sia grazie al loro fisico sia attraverso le loro performance sessuali ma anche alle loro abilità recitative. Tuttavia per quanto un attore o un’attrice possano recitare bene delle vere espressioni di piacere e un vero orgasmo sono sempre più realistici ed eccitanti, di conseguenza gli attori porno migliori sono coloro che godono e riescono a far godere realmente i loro partner. Riuscire a far godere una pornostar professionista che lavora senza passione esclusivamente per i soldi, che é abituata a scopare con uomini molto dotati e capaci e che magari é reduce da diverse ore di sesso non é certo un’impresa semplice e per riuscirci dovrà curare ogni minimo dettaglio. Alex, resosi conto del grande lavoro che lo aspetta ma felice di aver trovato un maestro che lo possa aiutare, ringrazia il regista e si congeda ma prima che si allontani il regista lo ferma e gli dice 

"Ah dimenticavo... visto che vuoi essere il migliore ho giusto un film che fa al caso tuo cosi vedremo di che pasta sei fatto... inizierai domani"

Alex un pò eccitato e un pò perplesso risponde

"Domani? ma ho già l'altro film da terminare..."

Il regista andandosene e senza voltarsi verso di lui replica

"Certo, vedi di non dimenticartelo e fatti trovare pronto, sarà una lunga giornata..."

Alex, ancora un pò pensieroso, si prepara insieme a Edoardo per il film, devono leggere il copione consegnatoli da Samantha e devono prepararsi mentalmente per una giornata di sesso. Leggendo i copioni scoprono che Alex deve interpretare il ruolo di Johnny un donnaiolo incallito dell’ultimo anno mentre Edoardo interpreterà Fabio uno studente fuori corso che da ripetizioni per arrotondare. Entrambi avranno tre rapporti completi più l’orgia finale. Il tempo a disposizione non é molto e Giulia non é molto collaborativa ma per fortuna il copione non é molto impegnativo e cosi arrivano le 9 con i ragazzi pronti a cominciare la loro carriera, Alex da giusto uno sguardo alla foto di Chanel per darsi la carica e si va in scena!
Quando é il suo turno Alex, nei panni di Johnny, entra in scena, l'ambientazione é quella di un'aula universitaria dove sono presenti solo Johnny e Alice, una studentessa del primo anno interpretata da una pornostar dai lunghi capelli rossi e vestita con una camicetta e una gonnellina molto provocanti. Johnny si avvicina a lei, intenta a studiare,  cercando di attirarne l'attenzione e di instaurare un dialogo come viatico per il corteggiamento sebbene Alice tenda a ignorarlo, Johnny tuttavia non demorde e continua a corteggiarla fino a darle un bacio in bocca che viene prontamente ricambiato dalla ragazza. Alex dimostra buone capacità recitative pur essendo al suo primo film, che però non gli evitano qualche interruzione con annesso richiamo del regista. Dal bacio ha inizio il rapporto sessuale che vede Johnny spogliare lentamente la ragazza ancora seduta al banco mentre la bacia, per poi estrarre il cazzo e offrirglielo davanti al viso. Alice ovviamente non si fa pregare e inizia un sontuoso pompino che manda in estasi Johnny, é davvero brava e arriva a ingoiarlo tutto e a leccargli le palle ma la scena non può esaurirsi cosi allora Johnny la fa alzare e la porta alla cattedra mettendola a 90, le abbassa le mutandine alle caviglie e la penetra in figa con enfasi strapazzando nel contempo le tette che fuoriescono dalla camicetta. Considerato il luogo dove si trovano, quella dei due studenti deve essere una sveltina preliminare al secondo incontro oggetto della seconda scena di sesso, ciononostante Johnny non vuole rinunciare all’anale e si prepara all’atto leccando l’ano della ragazza e sfruttando i suoi umori vaginali come ulteriore lubrificante. Alice, dopo una debole e finta riluttanza, si concede al ragazzo. Tuttavia le continue interruzioni del regista per rimproverare la ragazza, rea di non recitare bene la parte della ragazza spaventata dal sesso anale, mettono a dura prova l’erezione di Johnny che comunque riesce a mantenerla e dopo alcuni minuti di monta le sborra dentro. La prima scena di sesso della sua carriera é stata positiva ma non c’é tempo per riposarsi, dopo aver assistito alla scena di debutto dell’amico Edoardo tocca di nuovo a lui per la seconda scena. In questo caso la scena si svolge in una camera da letto in quello che dovrebbe essere l’appartamento della studentessa che manda un messaggio a Johnny chiedendo di raggiungerla in quanto si sente sola. Johnny, dopo aver letto il messaggio, si precipita da lei eccitato ma mostrandosi quasi indifferente per darsi delle arie, comportamento tipico del personaggio. Alice però, memore della favolosa sveltina avuta in mattinata, é vogliosa di lui e non ci mette molto a mettergli la lingua in bocca e gli tasta il pacco compiaciuta dalla sua consistenza. A quel punto Alice si libera della canotta e dei pantaloncini, unici indumenti che indossa, e dopo aver denudato Johnny lo fa stendere sul letto e lo cavalca selvaggiamente, Johnny ammira le grosse tette che sobbalzano a ogni affondo palpandole con lussuria e le stritola i capezzoli tra le dita. Alice, sempre più eccitata, termina la cavalcata e con un rapido movimento felino si posiziona a 69, ora Johnny le lecca avidamente la figa giocando con le dita nei buchi della ragazza e cercando di farla godere realmente, l’obiettivo sembra essere raggiunto visti i gemiti di Alice e i suoi abbondanti umori. Dopo qualche minuto Johnny prende in mano la situazione e facendo stendere Alice la penetra con vigore sorreggendo le sue gambe sulle sue spalle ammirandola nel suo splendore. La ragazza gli piace, gli piace ciò che sta facendo e si sente bene con sè stesso, capisce cosi ottiene un'implicita conferma di aver intrapreso la strada giusta. Alice ansima molto e anche lui sente di essere quasi al limite ma il regista gli fa cenno di resistere e continuare, cosi decide di sfruttare il cunnilingus come pratica per rifiatare e ritardare l'eiaculazione e riuscendo anche a far venire la ragazza. A quel punto il regista gli comunica che é ora di concludere il rapporto perciò si siede sul letto e fa sedere Alice sopra di se rivolta verso la telecamera, Alice si muove velocemente sopra di lui, che le stritola le tette e i capezzoli, fino a farlo venire dentro di lei. La scena si conclude con Alice che gli pulisce il cazzo ammiccando alla telecamera. Alex inizia a sentire una lieve stanchezza che viene subito mitigata dai complimenti ricevuti dalla pornostar con cui ha svolto la scena, é bravo e questo lo gratifica. Anche Edoardo si complimenta con lui e Alex non può fare a meno di ricambiare i complimenti comunque realmente sentiti, le loro prossime scene avranno luogo nel pomeriggio perciò decidono di ricomporsi e andare a pranzo. Al loro ritorno sul set nel pomeriggio  il regista sgrida Alex

"Alex, non posso obbligarti a rimanere sul set anche quando non sei impegnato sulla scena, ma ricorda che anche osservare é importante soprattutto se si tratta di osservare qualcuno più bravo di te"

In effetti nel cast vi sono attori più esperti e bravi di lui per cui capisce subito di ver commesso una leggerezza e si scusa. Ad ogni modo Alex converte la rabbia che covava nei propri confronti per aver commesso una stupidaggine del genere proprio il primo giorno di lavoro in determinazione ed energia che lo hanno aiutato a sfoderare una super prestazione nella sua terza scena, un menage a trois con Alice e la sua amica Jessica interpretata da una biondina piccola ma vorace di cazzo. Dopo tale scena, invece che riposarsi, ha seguito con interesse tutte le scene girate fino a sera chiedendo anche consigli e delucidazioni ai colleghi e alle colleghe quando non impegnati. Giunte le 19.00 il regista congeda tutti ricordando che l'indomani si gireranno le scene mancanti e cosi Alex saluta tutti, in particolare il regista e l'amico Edoardo, e fa ritorno a casa pronto per una nuova sfida ovvero parlare con i propri genitori del nuovo lavoro! ma prima di tornare a casa viene fermato da Samantha che gli porge il copione del secondo film a cui era stato assegnato dal regista con un sorriso beffardo e un “buona fortuna” non certo incoraggianti. Aprendo la busta contenente il copione Alex comprende subito il senso del comportamento di Samantha, infatti il film é la storia di un uomo, interpretato da Alex, che adora fare sesso con donne brutte perché sono quelle meno desiderate dagli uomini e hanno quindi maggior bisogno di essere corteggiate e soddisfatte sessualmente. Alex non ha però tempo di preoccuparsene, ora deve andare a parlare con i genitori della propria scelta di vita. Arrivato a casa si accorge di essere in ritardo e quindi si fionda in doccia limitandosi solo a salutare velocemente i genitori, dopo la doccia si siede a tavola e con malcelato nervosismo aspetta il momento buono per avviare il discorso. Sapendo che prima o poi avrebbe dovuto dirglielo si fa coraggio e racconta tutto ai genitori che, con sua enorme sorpresa, sono più preoccupati dallo scarso rendimento economico che per altro tuttavia la cosa lo rasserena e cosi ha gioco facile nel rassicurarli e ottiene quindi il loro assenso, d'altronde come detto  nella loro famiglia la trasgressione era quasi la norma. 

Racconto di fantasia

Questo racconto di è stato letto 2 7 0 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.