Prima volta al cinema porno 9

Scritto da , il 2021-06-27, genere trans

Naturalmente i soldi li nascondevo a casa mia, non volevo far sapere nulla ai miei genitori e soprattutto a mio padre, non avrebbe accettato sicuramente il mio lavoro specialmente sapendo che i films che facevo erano di un ragazzo gay e passivo e che mi facevo scopare da uomini e trans, aspettavo il momento di essere sicuro della mia nuova vita, volevo diventare prima un attore affermato.

Qualche giorno dopo ricevetti la telefonata da Patty
"Ivanoo sono a casa mia, mi verresti a trovare?"
"Certo Patty vengo subito"
Dopo 20 minuti ero da lei, bella, stupenda Patty mi aprì con un viso radioso e un intimo di un rosa scioccante, capelli lunghi lasciati liberi di cadere sulle spalle
"Ciao Ivano che bello averti qui"
"Patty sei sempre uno spettacolo della natura"
"Graziee ma cosa ti ha detto il mio amico Salvetti su Angelo?"
"Mi ha detto di stare attento a lui, ha rovinato fisicamente molti ragazzi"
"In che senso?"
"Guarda Patty, io non lo sò ma ogni volta che mi dava un bicchiere di spumante mi sembrava che faceva sciogliere dentro qualcosa, difatti nel mio bicchiere c'erano molte più bollicine di voi due"
"Mah veramente sei sicuro? è sicuro Salvetti? mi sembra strano!"
"Bè telefonagli e ti dirà qualcosa in più"
"Lo faccio subito"
"Ciao amico, sono Patty come stai?"
Patty aveva messo ilo viva voce così potevo sentire anch'io ciò che i due si dicevano
"Ciao bellissima, ma lo sai che il tuo Ivano ha fatto boom? i miei ragazzi gay e la trans Vera vogliono lavorare ancora con lui"
"Te l'avevo detto ma io ti ho telefonato per sapere di Angelo"
"Patty mi raccomando tieni lontano Ivano da Angelo prima che lo rovini per sempre"
"In che senso?"
"A forza di dargli ormoni a loro insaputa diventano trans e il fatto che dopo un pò il fatto diventa irreversibile"
"Ma Ivano mi ha detto che già gli pare che abbia preso inconsapevolmente degli ormoni, li scioglieva nello spumante, Ivano ha notato che nel suo bicchiere le bollicine erano doppie rispetto ai nostri bicchieri"
"Madonna santa ha già iniziato a rovinarlo, allontanalo se vuoi bene a Ivano"
"Ma Angelo lo conosco da una vita"
"Non lo conoscevi abbastanza"
"Adesso starò attenta e se caso lo butterò fuori di casa"
"Mi raccomando perchè potrebbe diventare cattivo"
"Va bene, ciao amico ira mi godo Ivano"
"Beata te, Ivano è un ragazzo d'oro qu' gli vogliono tutti bene specialmente Vera"
"Vera che si appassiona ad un ragazzo?"
" Ti giuro Vera vuole ancora Ivano, per me si è innamorata"
"Ciao"
Patty frà non molto i miei andranno in ferie ma io non andrò con loro"
"Perchè?"
"Bè prima di tutto il tuo amico mi ha detto di essere ritrovabile in questo mese e poi col tuo aiuto vorrei comprarmi dell'intimo sexy per me e magari dei vestiti e vorrei il tuo consiglio"
"Ohhh bene, sarò felice di aiutarti ma poi se i tuoi ti scopriranno?"
"Bè Salvetti mi ha fatto un contratto e con quello posso vivere da solo, se mi butteranno fuori mi cercherò una casa"
"Ma sei uno stupidello allora, verrai a vivere da me e sarei felicissima"
"Sicura?"
"Certo che sarei felice, potresti essere vestito da femmina tutto il giorno"
Mi avvicinai a Patty e gli diedi un leggero bacio ma la passione ci prese entrambi e i baci diventarono di fuoco, in poco tempo ci svestimmo rimanendo nudi, lei poi mi buttò sul suo letto supino, subito mi fù addosso e il suo uccello non perse tempo, mi penetrò completamente con un colpo solo
"Ivano io ti amo, mi sono innamorata di te, della tua dolcezza, del tuo essere passivo, della tua personalità, sai cosa vorrei? che i tuoi ti scoprissero veramente così verresti ad abitare per sempre con me"
"Scopami scopami Patty ho una voglia pazzesca scopami tesoro"
"Dai fattiti scoprire, voglio averti quì, ti pretendo da me"
"Sai Patty? io è già un pò che sono innamorato di te"
"E perchè non me lo hai detto"
"Non lo sò riservatezza forse o insicurezza che anche tu ricambiassi il mio amore"
"Siiiii ssiiiii scopami ahhhhh mmmmmm"
"Ti voglio ti amo, ti voglio qui con me per sempre siii ti voglio qui da me per sempre"
"Siii sii amore scopami scopami e verrò da te, prendimi scopami allagami il culo amore"
"Ahhh sborro sborro hai il culo troppo bello sborroooooooo"
Patty mi riversò nel culo un oceano di sborra calda e densissima, stemmo abbracciati pere lungo tempo col suo uccello che lentamente si calmava e poi usciva da me.
"Lo sai Patty è la prima volta che mi scopi da ragazzo!"
"Bè non sarà l'ultima amore"
"Adesso devo andare a casa"
"Aspetta ti dò un pò di intimo"
"Grazie Patty devo scappare"
"Ciao amore"

Questo racconto di è stato letto 2 0 0 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.