Se per te va bene così

Scritto da , il 2021-04-16, genere voyeur

Salve mi chiamo Antonello anni 32. Questa storia inizia in modo del tutto casuale una domenica mattina mi stavo recando a casa dei mie nonni quando per strada mi accorgo che una macchina con due persone a bordo e in panne mi fermo sul ciglio della strada e chiedo se vogliono aiuto, erano una coppia di sposi, lui mi rispose si gentilmente mi farebbe un piacere potrebbe chiamare il soccorso stradale il mio cellulare è quello di mia moglie sono entrambi con la batteria a terra, certo risposi io e chiamai il soccorso stradale , là donna mi disse grazie se non era per lei chissà come andava a finire, li salutai e stavo per andare via quando lui mi disse aspetti come possiamo ringraziarla , risposi io di cosa ma figuratevi ci salutammo e io me ne andai, arrivò la sera e disii a mia nonna nonna rimango a dormire da voi , la nonna mi rispose bene Antonello ma mangia qualcosa risposi io non preoccuparti vado in pizzeria da’ Tonino e prendo una pizza, quando giunsi alla pizzeria vidi seduti ad un tavolo la coppia della macchina, mi avvicinai e chiesi se avevano risolto il problema, loro mi dissero si tutto apposto ma si sieda che mangiamo qualcosa insieme, io non volevo essere invadente ma loro insisterò e accettai, durante diciamo la cena fecimo amicizia tanto che alla fine ci davamo del tu finita la serata me ne andai a dormire, la mattina successiva ero intento ad aiutare mio nonno con le balle di fieno da portare al mercato rionale quando mi sentii chiamare era Mariella la lei della coppia, mi avvicinai e chiesi come va dormito bene alla pensione si mi disse lei in quel momento mi accorsi di quanto era bella era un’ autentica jumenta da monta accidenti pensai ma non le feci capire nulla dopo una breve chiacchierata ci diedimo appuntamento da’ Tonino per la sera, passata la giornata io uscii per recarmi da Tonino quando arrivai li trovai solo Daniele il lui di coppia, e tua moglie chiesi io e lui verrà più tardi mentre consumavamo una birra Daniele mi disse Antonello dovrei parlarti dimmi pure risposi e lui no non qui usciamo fuori, fuori da locale Daniele mi lascio letteralmente di sale in quanto mi disse Antonello tu a Mariella piaci e anche tanto, a quel punto risposi io scusa se te lo chiedo ma tu e tua moglie vi state separando? Lui si fece una grossa risata e disse no no anzi tutto il contrariò io e mia moglie stiamo benissimo insieme, a quel punto io risposi Daniele mi stai mandando nel pallone completo aggiunsi ok si tratta di una ma lui molto seriamente mi disse no Antonello vedi io e mia moglie siamo una coppia di guardoni io chinai la testa e dissi ok Spiegati meglio, e lui vedi un guardone è uno che si eccita vedendo altri 2 fare sesso ovviamente maschio e femmina ma ci sono anche guardoni omosessuali continuo dicendo però il guardone non deve essere visto dalla anche se consapevole di essere osservati, ieri sera quando ritornammo alla pensione Mariella mi disse Daniele sai che Antonello mi piace è tantissimo anche ci pensi tu a combinare il tutto e per questo motivo che adesso te ne sto parlando, va bene dissi io ma che ci azzecco nel mezzo, mi rispose Daniele ti va di scoparti Mariella mentre io vi osservò nascosto (prima parte)

Questo racconto di è stato letto 4 8 2 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.