Una botta alla moglie e una al marito

Scritto da , il 2021-02-20, genere bisex

Facevamo sesso ma non era più eccitante ,ho iniziato con i film porno Silvia mia moglie bellissima donna ha apprezzato durante la visione ho fatto un commento su un ragazzo attore porno per il cazzone e la bellezza del corpo e culo sodo liscio che il mio cazzo in bocca a mia moglie diventato di marmo lei guardandomi mi ha detto cosa Ti eccita tanto risposto di metterlo tra di noi che ci faccia godere insieme e non ti nascondo un culetto cosi mi eccita mentre ti sta sopra ... abbiamo goduto alla grande ..Torno a casa e vado a parcheggiare la auto nel garage custodito Un ragazzo mi viene incontro la tuta aderente mette in risalto il corpo muscoloso ha un sorriso e capelli biondi lunghi mi chiede se puo' lavarmi la macchina mi dice che è nuovo studente lo fa per pagarsi le spese gli lascio le chiavi e gli dico se quando smonta dal lavoro puo' venire su a consegnarmi le chiavi e prendersi i soldi ..Lo guardo mentre contento sale sulla mia auto e vedo il culetto ne parlo a silvia elencando le bellezze del ragazzo e gli dico che ne pensi di giocare un po con lui facendo la sensuale ammiccando dai mettiti qualcosa di trasparente e metti in evidenza il corpo ci eccitiamo .suonano alla porta apro e lui entra lo faccio accomodare mi consegna le chiavi e gli lascio una bella mancia resta super contento ringraziandomi insisto per offrirgli da bere ma mi dice che deve cenare approfitto la cena è pronta chiamo mia moglie arriva con una vestaglia lunga trasparente intravede il tanga e il reggiseno Non faccio fatica a convincerlo rimane ha la tuta sporca gli do una tuta e si cambia facendosi una doccia veloce ci racconta che viene dal sud per studiare fa sport lavora e studia non ha distrazioni come una ragazza beviamo si ride mia moglie lo riempie di complimenti passiamo in salotto servo digestivo faccio cadere il discorso su come fare per mantenere il corpo allenato e gli chiedo di farci vedere alcuni esercizi ,dice che va a lezione di massaggi approfitto e dico di provare visto che a Silvia fa male la cervicale cosi la fa stendere sul divano e tolta la vestaglia inizia a muovere le mani sul collo e sulle spalle e lei che gradisce inizia a mugolare e ansimare gli chiedo di aprire il reggiseno se gli da fastidio e lui rosso in viso lo slaccia le mani scorrono sulla schiena lei che mi racconta della sua bravura e del risultato e il piacere che prova guardo tra le gambe e vedo che la tuta si gonfia mi alzo mi avvicino a lui gli prendo le mani e le porto sulle chiappe e guardandolo sorridendo faccio occhietto e gli dico vai fammi vedere quanto sei bravo falla godere io ti guardo . lo faccio alzare e gli tolgo la tuta e spoglio Silvia la faccio alzare e andiamo in camera lei si stende allunga la mano verso il ragazzo mostra un cazzone lungo largo si abbracciano si baciano con voglia e passione lei lo stringe forte tirandolo a se per la voglia lui la lecca scendendo lei apre le g ambe e affonda la sua faccia ho il culetto sodo di lui davanti a me mi stendo affianco e lecco i capezzoli ii mordo poi infilo le dita tra la sua lingua e la fica bagnata e masturbo lei urla mugola si agita vedo il cazzone del ragazzo duro lo sfioro infilo la mano tra le sue gambe e accarezzo il solco delle chiappe vedo che non mi toglie la mano mi giro gli vado dietro apro le chiappe e infilo la lingua lecco il culo scendo sotto le palle e poi lecco asta lui mi spinge il cazzo in bocca e lo succhio il suo cazzone scivola dentro e fuori la bocca lei urla gode lui si allunga sopra di lei appoggia la cappella e colpo secco entra dentro la scopa vedo il cazzone scivola dentro e fuori poi lui si gira e la fa salire sopra e io afferro il cazzone bagnato e lo succhio e lo lecco e lo indirizzo in fica lei sopra fino a godere per la seconda volta lei si toglie lui viene da me mi mette un cuscino sotto la pancia allarga le gambe sputa nel solco e gli dico che non lo mai preso fai piano ti prego e appoggia la cappella e poi spinge piano poi si ferma a tratti entra sento poco dolore ma quando lo spinge tutto mi irrigidisco mi sculaccia e mi dice di rilassarmi e mi scopa sempre più forte cazzo mi piace partecipo allungo il braccio al suo collo e lo tiro a me e lo bacio la sua lingua nella mia bocca ecco ci sono dico sono pronto vieni con me ti prego e affonda e mi sbatte e urlo e anche lui mi riempie di sperma caldo .abbiamo fatto sesso da soli e insieme è diventato il nostro amante sa dividersi tra Silvia e me Parlando delle nostre esperienze ci ha raccontato di una esperienza fatta i primi tempi a Roma una coppia lo aveva invitato a fare una gang bang con la moglie con altri tre maschi dotati uno di loro era di colore aveva 24 cm non cerano limiti nel sesso tutti erano liberi un orgia lui scopava la donna e altri avvicinavano i cazzi tra le bocca mia e della donna e li succhiavamo poi qualcuno mi ha leccato il culo mi hanno messo la crema e il nero tenendomi fermo mi ha infilato il cazzone ho provato dolore ma poi sono venuto senza toccarmi e con lui si è visto in pvt gli ho detto di invitarlo sabato sera cosi ci divertiamo tutti ....

Questo racconto di è stato letto 6 9 1 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.