Soffio d’amore

Scritto da , il 2020-07-29, genere poesie



Il tuo soffio d’amore
risveglia l’anima mia,
mentre la divina Venere
feconda le aride terre
e smuove il quieto mare.

Il cuore freme, allorché
un caldo flusso scorre
nel ferace mio ventre,
in me dolce è il brivido
e della lussuria il vento.

Dunque sibilo alle nubi
che vorrei tanto amarti,
e carezzarti inquieta,
baciando dalla pelle tua
ogni ardore di gioventù.

Oh, le tue belle labbra
mi ricordano l’oceano,
spalancano l’eterno
e da un calice di perle
riversano malinconia.

Questo racconto di è stato letto 1 4 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.