Il primo tradimento di una donna perbene

Scritto da , il 2019-05-29, genere tradimenti

Le giornate trascorrevano sempre uguali. Io e mia moglie vivevamo insieme, cenavamo insieme, dormivamo insieme, ma a volte sembrava che fossimo sempre piu' distanti.
Lei era la moglie acqua e sapone, bellissima, la donna della porta accanto. Occhi azzurrissimi, capelli biondo cenere ricci, seconda di seno e un culetto tondo e sodo che era sempre apprezzato da tutti. Non sono mai stato molto geloso di lei, o magari non gliel'ho mai fatto notare, ma mi sono sempre accorto che in qualsiasi posto andiamo, molti uomini non le tolgono gli occhi di dosso. Soprattutto un uomo sembrava che non le togliesse mai gli occhi di dosso, ed era un nostro caro amico sposato che usciva sempre con noi ed altre coppie. Ho sempre avuto il dubbio che tra loro potesse esserci qualcosa, ma lei ha sempre negato o comunque ha sempre deviato questo mio pensiero. Un giorno pero' tornai a casa dal lavoro e la trovai incredibilmente eccitata, voleva fare sesso. Non feci in tempo ad entrare in casa che mi fece spogliare e sali subito sul mio cazzo muovendosi con una passione straripante. Mi sembro' strano, poi pero' ricordai che quella giornata era stata ad una festa di compleanno del bimbo di questo nostro amico. Preso da mille dubbi non appena ando' a dormire, presi il suo cellulare e vidi un messaggio che diceva "sei sempre bellissima, ti voglio"..era proprio lui. Fui preso da un incredibile gelosia ma allo stesso tempo un enorme eccitazione. Immaginarla godere, vedere i suoi occhi eccitati dietro i colpi del nostro amico mi fecero godere come non mai. Fine Prima parte

Questo racconto di è stato letto 1 1 8 7 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.