L'agenzia immobiliare 2 parte

Scritto da , il 2019-04-02, genere voyeur

Dalla mia risposta Augusto sembrava che aveva intuito qualcosa, l esperienza fa l uomo ladro dicono...Ci accompagnarono a vedere la villetta a schiera situata un po fuori città immersa nel verde , erano villette di nuova costruzione, poche di loro erano abitate, ci fecero vedere la più bella che rimaneva la prima dello schieramento con il terreno più grande, entrammo a visitarla poi mentre Mario ci fece vedere il primo piano per poi fare strada per salire a vedere le camere al secondo piano seguito da mia moglie e subito dietro Augusto e io, nel salire le scale augusto riusciva a vedere bene il perizomino di mia moglie sotto la gonna..quando siamo saliti tutti e quattro mi avvicinai a mia moglie e gli dissi che Augusto era super eccitato e continuava a guardargli il culo ,lei sorrise molto compiaciuta ,gli chiesi di fare qualcosa per farlo crollare del tutto lei sorrise ancora e mi disse davvero lo vuoi? Si fammi vedere di cosa sei capace...dopo aver visitato il secondo piano mia moglie usci dalla camera in cui eravamo tutti e 4 e rientrò dopo pochi minuti, si avvicino al mio orecchio e mi disse adesso inizia il gioco ,aveva tolto il perizomino e con una scusa chiese ad Augusto di vedere la terrazza all'ultimo piano ... ,ero eccitatissimo l aria cominciava a scaldarsi, mia moglie mi guardò facendomi l'occhiolino sorridendo, chiese ad Augusto di farle strada ma il marpione come prevedibile disse a lei di salire per prima , sali le scale per andare sul terrazzo una balconata sulla mansarda seguita da Augusto che approfitto della mia assenza e di Mario per guardagli bene il culo e con sorpresa notò subito che non aveva Più il perizoma figa depilata al vento una preda da non farsi sfuggire... io avendo capito tutto ho chiesto a Mario di farmi vedere i garage e le cantine , avvisai mia moglie e Augusto che io e Mario scendevamo ,loro risposero ok, Augusto aveva gia capito tutto ma nonostante tutto si tratteneva , era visibilmente eccitato , nel mentre che augusto continuava a parlare della casa mia moglie gli si avvicino e gli infilo in tasca il suo perizoma dicendogli lo so che ti piace il mio culo le ho tolte per fartelo vedere meglio..questo tienilo per ricordo poi usci sulla terrazza appoggiandosi alla balconata Augusto annuso il perizoma intriso di umori.. Io e Mario intanto eravamo al piano terra a vedere i garage quando sono uscito in giardino avevo visto mia moglie sulla balconata con un viso strano non si capiva bene perche si vedeva solo la parte superiore...in effetti Era a gambe aperte e Augusto messo in ginocchio che gli leccava il culo e la figa da dietro sotto la gonna,avevo capito qualcosa e cercai di intrattenere Mario facendomi accompagnare intorno alle altre case ,lasciando soli ..Augusto ne approfitto subito leccandola più forte penetrando la con la lingua nel culo e figa mia moglie che stava godendo..poi gli disse che voleva scoparla ma non aveva il preservativo,li aveva in macchina ,allora mia moglie si chinò e gli prese in bocca con fatica il cazzo di Augusto con una vistosa cappella e gambo nodoso bello grosso continuò a pomparlo finché preso dall'eccitazione gli sborro' in bocca..una pompa a regola d'arte..una volta finito si ricomposero e ci raggiunsero fuori, dovevamo vedere un'altra villetta indipendente più grande e ci siamo messi in viaggio...

Questo racconto di è stato letto 4 2 9 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.