Erotici Racconti

La prima volta due dentro la fica insieme

Scritto da , il 2018-11-08, genere incesti

Ricordo che la prima volta che mi misero due cazzi nella fica contemporaneamente fu, manco a farlo apposta, in famiglia. Mio Cugino che gia mi aveva fatto conoscere il sesso mi disse che voleva chiavarmi con uno dei miei fratelli e che volevano farmi provare la doppia penetrazione. Inizialmente avevo capito un cazzo nella fica e uno nel culo, cosa che avevo tra l'altro gia provata con mio zio e un'altro vecchio del circolo ricreativo però non lo avevo detto a nessuno. Comunque mi viene a prendere e mi porta dei vestiti da zoccola come sempre; avevo 18 anni ma con quei vestiti e quel trucco sembravo una trentenne, gonna di pelle corta , calze con la riga dietro , tacchi altissimi, camicetta bianca e un completo reggiseno e mutandina di pizzo bianco. In auto si ferma dal benzinaio e sento che ridono e mio cugino gli dice che se passa piu tardi gli fa fare un bucchino da me.. io sento ma faccio finta di niente anche se allargo un po le cosce per far vedere il mio intimo. Quando ha finito il benzinaio allunga le mani sulle mie cosce e mi caccia la lingua dicendomi che sono una bella puttanella.Poi andiamo a casa di mio cugino e mi metto sul letto e lui inizia a massaggiarmi le cosce prima e il seno poi. Mi bacia con la lingua e inizio a bagnarmi e gi chiedo insieme a chi vuole chiavarmi. Lui dice che non deve interessarmi e mi dà uno schiaffetto dicendomi che devo fare la brava. Ammetto che farmi umiliare e anche schiaffeggiare mi eccita e quindi non dico nulla. Poi mi benda e mi lega le mani alla spalliera del letto. Si toglie tutto e inizio a spompinarlo. Ad un certo punto sento una mano diversa dalla sua in mezzo alle cosce, è il suo amico che mi mette in mano il suo cazzo, un po piu piccolo di quello di mio cugino, per cui penso che nel mio culetto ci andrà benissimo. Poi loro si alternano a baciarmi in bocca e a sputarmi in culo e fra le cosce e poi uno dei due me lo mette dentro. Che godimento io ero fradicia e loro mi strizzano le tette e ad un certo punto sento il secondo cazzo.. ma non nel culo ma ancora nella fica e gli dico che stanno sbagliando buco ma niente mi zittiscono con una serie di sculacciate e sento il secondo cazzo che entra anche lui... ho dolore e sento che mi stanno sguarrando la fica e gli dico di no che cosi me la allargano troppo ma inizio a godere tantissimo e allora loro spingono entrambi ed ho per la prima volta due cazzi nella fessa insieme e durano pochi minuti e poi mi vengono dentro riempendomi di sborra. Mi levano la benda e vedo che l'amico di mio cugino è un ragazzo del quartiere che conosco da sempre e che voleva fidanzarsi con me ma io lo rifiutai e ora mi aveva chiavata e baciata in tutto il corpo. Che puttana tua cugina disse lui... con me faceva la santa e poi prende pure due cazzi nella fessa insieme... manco le puttane della stazione lo fanno. Mi avevano umiliato ma mi era piaciuto.. mi sputarono addosso e mi fecero il culetto rosso rosso e alla fine anche una bella pioggia dorata ma il godimento superò l'umiliazione come sempre. Da quel giorno comunque non volli piu uscire con mio cugino perchè mi ero sentita presa in giro in quanto mio fratello non sapeva niente di questo appuntamento e anzi la sera quando venne nel letto per farsi fare una sega si arrabbiò moltissimo vedendo come mi avevano ridotta... tutta rossa e non gli dissi tutto.

Questo racconto di è stato letto 1 0 5 3 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.