Erotici Racconti

Attrazione

Scritto da , il 2018-02-13, genere incesti

Cominciò tutto quando andammo(insieme alla mia famiglia)a casa dei miei cugini,la loro casa era molto grande con due piani ma dato che erano una grande famiglia le stanza era quasi tutte occupate.Una stanza per I miei genitori e a io dovetti condividere la stanza con Marco,uno dei miei tanti cugini,lui alto,atletico,capelli neri e occhi verdi.Di sera mi misi la mia canottiera bianca e I miei pantaloncini neri,mi si vedeva il seno ma non pensavo a niente di perverso in quel momento,le luci erano spente,la porta chiusa a chiave e mio cugino che dormiva.Mi misi accanto a lui girandomi dall'altra parte senti due braccia avvolgermi I fianchi e mi addormentai.Ma il mio sonno fu svegliato da un gemito e da qualcosa che si era posata sul mio culo.Mi girai,mio cugino stava gemendo,forse aveva fatto un sogno erotico,succede ai ragazzi no?Quindi era normale,ma vedere il suo pacco grande che si posava sopra alla mia fica ricoperta dai pantaloncini mi fece eccitare.Lo guardai ancora e mi avvicinai pian piano a lui,cazzo,dovevo fermarmi vero.Ma non ci riuscivo.LO VOLEVO.Iniziai a strusciarmi su di lui un paio di volte fino a alzai gli occhi ed incontrai I suoi con un sorriso prima imbarazzato poi perverso.Mi strinse a se' toccando il mio culo,continuai a strusciurmi guardandolo.Pian piano ci tolsimo I vestiti,eravamo nudi,il suo cazzo era enorme forse era grande 25 centimentri,e cazzo.Lo volevo.Lo feci entrare dentro la mia figa pian piano sentendolo duro e sentendo il respiro affannoso di Marco.Era tutti dentro,appoggiai una mia mano sul suo petto e cominciai a muovervi intanto lui mi...

CONTINUO?(SCUSATE PER ERRORI DI SCRITTURA)

Questo racconto di è stato letto 4 6 8 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.