Erotici Racconti

Una gita

Scritto da , il 2018-01-12, genere gay

Mi ero iscritto per una gita di cinque giorni si parte la mattina presto mi siedo al terzo posto della corriera viene un uomo sui quarant'anni sedersi vicino a me faccio subito conoscenza lui durante il viaggio mi mette una mano sulla gamba durante il viaggio mi chiede consigli quando ci fermiamo in autogrill mi offrì il cappuccino con la brioches arrivati all'hotel mi fu assegnata la stanza assieme a lui si chiamava lei entro nella camera cera solo un letto matrimoniale subito Leo mi propone di fare la doccia assieme a lui lui mi lavo' La schiena mi lavo' anche il culo lui Leo aveva un cazzò enorme sui ventiquattro cm a questo punto lavo anch'io la schiena il bucò del culo lui mi disse questa sera sarai la mia donna alla sera andiamo a cenare nel ristorante verso le ore ventidue andiamo a dormire mi spoglio restando in mutande Leo viene a letto nudo spegniamo la luce lui si avvicina sempre di più aveva già il cazzò duro le dico cosà fai lui mi disse mi piaci tanto lasciami in mezzo alle tue gambe all'ora io mi girai perché le voltavo le spalle all'ora Leo mi stringe a lui baciandomi in bocca 💋io rispondo al suo bacio 💋 poi Leo mi viene sopra Leo mi disse alza bene le tue gambe mentile sopra le mie spalle Leo mi disse adesso sei mio Leo mi mise un coscino sotto il culo poi Leo mi punto 'il cazzò sul bucò lo spinge dentro tutto io le dico che male all'ora Leo si fermò Leo mi disse amore sono tutto dentro di te mi bruciava un po'ma poi passò Leo cominciò
A pompare molto forte ma dopo
Cinque minuti disse vengo e mi sborava dentro nel culo mi diete cinque spruzzi di sbora molto forti poi andiamo a fare la doccia poi siamo andati a letto nudi abbracciati

Questo racconto di è stato letto 3 7 3 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.