Il vizio di guardare mia moglie

Scritto da , il 2017-01-10, genere esibizionismo

Salve a tutti sono Maurizio ho 49 anni e sono della provincia di Bari.Sono sposato con Cinzia da 21 anni,abbiamo 3 splendidi figli.Io sono un assicuratore mentre lei dopo aver lavorato molti anni come segretaria di azienda ora fa la mamma a tempo pieno.Abbiamo una vita molto serena,mia moglie é una donna molto seria e diversamente da me amo il voyeur anche se non l ho mai espressamente dichiarato.Lei ha avuto un educazione molto rigida e solo.con me diciamo si é lasciata andare anche se di poco ai piaceri della vita.Lei ha 46 anni,è magra,bruna ed é molto elegante e fine.Questo natale dopo tanto tempo.ho deciso di regalarle un po di intimo.Andai in un negozio di intimo e con molta calma e accuratezza scelsi i capi più idonei per lei.Arrivai a casa e la notte del la vigilia una volta a letto i bimbi scartammo i regali,alla vista dell intimo lei si mise a ridere e disse che non aveva più l età per indossarlo.Le regalai uno slip nero con i bordini di perle completamente trasparente,un paio di autoreggenti e dei reggicalze.Chiesi di indossarli ma lei disse che era troppo tardi e andammo a dormire.Nel letto parlammo un po e mi chiese come mai le avessi regalato un intimo così spinto e io le risposi che era di molto che la vedevo sensuale ma lei replico' dicendomi che si sentiva a disagio mettendo un capo simile.io presi coraggio e quasi ridendo le dissi di metterlo domani a pranzo visto che era natale.lei mi disse che doveva pensarci.La mattina dopo ci svegliamo,facemmo colazione e iniziammo a preparare i bimbi,dovevamo stare a pranzo fuori.Mia moglie inizio' a prepararsi ,il mio cuore inizio' a battere forte ma vidi che nel vestirsi indosso' uno slip semplice,allora le dissi che non mi piaceva,allora le portai la busta e le dissi dai amore metti questi;lei rispose ma sei pazzo?Io dissi dai tanto lo so solo io,chi deve vederti.Vece un sospiro di autocompiacimento,e lentamente inizio' a mettersi lo slip,dopo gli autoreggenti e poi sui reggicalze inizio' a titubare a le dissi dai che stai benissimo,la guardai avanti e riuscivo a scorgere un po di pelo dalla sua intimità.lei si vedeva era imbarazzata,io ero eccitattissimo,quello slip faceva uscire quei glutei che alla sua età erano così sodi e lisci,indossò una gonna un vestito nero tipo scozzese e iniziò a truccarsi.Arrivammo al ristorante e salutammo tutti,si scherzava e si rideva.Mia moglie era seduta con le mie cognate e aveva in braccio nostro figlio,ma non si era accorta che aveva leggermente divaricato le gambe e di fronte a lei c era mio cognato che subito puntò i suoi occhi verso di lei,si riusciva a vedere tutto,il bimbo aveva alzato leggermente la gonna,io ero eccitattissimo,vedevo che quell uomo si abbasso' per prendere l accendino e guardo' in mezzo aalle gambe.Volevo intervenire la il gioco mi stava piacendo,anche io riuscivo a vedere la trasparenza dello slip poi si alzo' e tutto fini' li.Ero al culmine del piacere,mia moglie cosi seria e elegante che veniva guardata da un altro uomo.Ci alzammo per andare in bagno,usciti trovai mio cognato che si era seduto li vicino,feci finta di nulla,mi accorsi che i suoi occhi seguivano il corpo di mia moglie.Lei era ignara di tutto.Ritornammo al tavolo e ci sedemmo e notai che mio cognato si mise di fronte mia moglie,eravamo intenti a ridere e scherzare ma notai che più di una volta si abbassò per allacciarsi le scarpe ma avevo capito le sue intenzioni.Non potevo credere che il pensiero che un altro uomo potesse desiderare mia moglie mi eccitasse così tanto.Finimmo di mangiare e mia sorella ci chiese di andare a casa con altri parenti per giocare a carte e noi accettammo.Appena arrivati salimmo le scale io dietro di lei e mia sorella avanti,per ultimo mio cognato.Riuscivo a vedere l.imbarazzo di mia moglie che cercava di mettersi quanto più defilata possibile,ma nonostante ciò si vedeva tutto,lei cercava di mantenersi la gonna ma gli autoreggenti e il perizoma si vedevano troppo bene.Mi girai un attimo e gli occhi si mio cognato erano lì sotto quella gonna,non dissi nulla.Entrammo in casa e ci Mettemmo comodi.Avevo il membro durissimo,mia moglie vestita così mi aveva riacceso ogni sensazione,mia moglie la mamma dei miei figli era vestita da una battona.Fini' la serata e tornammo a casa,Mettemmo a posto i bimbi e lei ando' in bagno a struccante,io entrai e le.dissi che stava davvero vestita bene,lei mi disse che era un po esagerata.Le alzai la gonna e le passai le dita sulla vagina,ero troppo eccitato.da tutto.Le confessai che nel salire le scale si era visto tutto e che forse pure Silvio avesse visto tutto.Lei diventò rossa,che figura rispose,cosa penserà di me??L spostai lo slip ma notai con stupore che era già umida,iniziai a masturbarla,lei chiuse gli occhi,ed io preso dall eccitazione carichi dicendo Silvio sicuramente avrà visto tutto,anche quando eri seduta avevi le gambe un po divaricate e si vedeva la Fica tra gli slip trasparenti.Lei non rispose,aveva gli occhi chiusi ma la sentivo ansimare,le.misi un dito in bocca e lei lo iniziò a leccare.Io e lei non abbiamo mai avuto diciamo momenti sessuali forti,lei é stata sempre inibita a certe cose ma quella.sera era strana.Le abbassai il vestito e i suoi capezzoli erano durissimi.Allora ho cercato di approfittare del momento e le ho detto che Silvio ti guardava sempre il culetto,e nel frattempo le passai un dito sul buchetto.Iniziai e sentirla genere,spingere il suo corpo verso il mio e quando cercai di abbassarla verso di me la sentii completamente bagnata.io la girai e Iniziai a baciarla,ero eccitattissimo.Le dissi voglio la tua bocca,lei mi disse no amore la bocca no lo sai non mi piace.Non dissi nulla se ne andò in camera ma pensai che a lei forse tutto il gioco le piacesse e che forse ha bisogno di stimoli.Non saprei

Questo racconto di è stato letto 5 2 8 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.