Erotici Racconti

Follie di una notte

Scritto da , il 2016-10-21, genere prime esperienze

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandra, ho 20 anni e vivo a Milano.
Che dire di me? Sono una ragazza semplice...adoro la mia vita, amo la mia famiglia ed il mio ragazzo. Si ho un ragazzo ormai da molto tempo. Lui si chiama Gabriele :). É fantastico, mi fa sentire amata, é molto innamorato ed è molto figo.. beh si! Non potevo scegliere diversamente.
Da ormai più di un anno abito a Milano per studiare e qui mi trovo molto bene. É una città bellissima, ho tanti amici e stare qui mi fa bene.
Ogni tanto però sento la mancanza di casa e del mio amore.
Vi chiederete, com'è vivere una storia a distanza? Uno schifo! Sopratutto con il sesso. Non se ne fa quasi Mai..solo quando riusciamo a vederci e sono poche le volte. Quando succede però io e Gabri siamo una bomba :). Come qualche giorno fa.. è riuscito a farmi una sorpresa ed è venuto qui! Ora vi racconto tutto.
Si stava avvicinando il giorno del mio Compleanno e sarei tanto voluta scendere qualche giorno per festeggiarlo con amici e parenti ma ero davvero indietro con lo studio e così fui costretta a rimanere a Milano.
Neanche Gabriele sarebbe potuto salire, era occupato a prepararsi per un corso di fitness e sarebbe dovuto rimanere giu ad allenarsi e studiare.
Beh!! il mio Compleanno si prospettava una vera delusione così decisi di non fare cose in grandi e mi organizzai per aspettare la mezzanotte a casa mia con amici dell'università.
Quel giorno passai la giornata a prepare dolci con la mia amica Julienne che si offrì da subito di aiutarmi nell'organizzazione della serata. Dopo aver finito di fare qualche buon dolce :) uscimmo a comprare tutto l'occorrente per divertirci. Non badai a spese... presi alcol a volontà per la serata... volevo solo divertirmi per non sentire la sua mancanza.
Ritornate a casa vidi un pacco davanti la porta con un biglietto in cui vi era scritto "Mi dispiace di non essere li con te il giorno del tuo compleanno.. Ti amo alla follia... Buon compleanno amore mio". Presi il pacco e lo portai in camera.
Aprendolo vidi che conteneva un completino d'intimo in pizzo molto sexy e un pene di 20 cm. Apprezzai davvero molto il pensiero ma non riuscivo a capire cosa voleva dirmi con quel regalo...!!! Così, dopo un po', mi venne un idea.. avrei ringraziato il mio uomo facendo per lui un piccolo show in webcam dopo la mezzanotte... così da non farlo sentire in colpa per non essere potuto venire.
Lo avvisai di una piccola sorpresa in web dopo che i miei amici se ne fossero andati e lui ne fu felice :).
Arrivati alla sera... mi preparai qualcosa di veloce per la Cena e dopo aver finito mi andai a vestire...presi quell'intimo e decisi di indossarlo... quando lo infilai scoprì con stupore che il tanga contenvena un vibratore con controllo remoto...la cosa mi stuzzicò molto! E lo indossai comunque...mi misi un vestito carino ed aspettai i miei amici.
Avevo preparato una tavolata di dolcini e due torte diverse.. per non parlare della quantità industriale di alcolici che avevo comprato. Incominciarono a venire tutti e la festa iniziò...fu davvero divertente.. scherzammo e ballammo... e allo scoccare della mezzanotte tutti impazzirono gridandomi gli auguri e cantando la solita canzone davanti ad una torta 😊. Brindammo ed aprii i regali dei miei compagni ringraziandoli tutti.
Dopo poco però incominciai a sentire una sensazione strana... ma bella... nelle mie parti intime...qualcosa di rilassante.. che fece scattare in me una voglia tremenda...mi ricordai di quel piccolo impegno che avevo.. e avertii la mia amica.. salutai tutti ed andai in camera mia.
Intanto, Julienne di là riuscì a convincere tutti che la festa era finita inventandosi una scusa delle sue e li fece uscire. Ripristinato l'ordine in casa.. mi cambiai per l'appuntamento.
Presi il tablet ed aprii Skype e chiamai Gabriele.
Quando mi rispose non poté dir niente tanto lo stupore di vedermi con indosso solo la biancheria intima che mi aveva regalato.
Rimase a fissarmi immobile per un minuto...(beh... come non poterlo fare! Quel completino mi rendeva donna ai suoi occhi.. il reggiseno era un po trasparante.. al punto giusto da lasciar intravedere qualcosa... il sotto era un tanga che metteva il risalta ciò che lui amava di più in me.. le mie gambe ed io mio culo).
Allora presi iniziativa e gli dissi "volevo che vedessi come mi stava!"
Lui mi rispose con tono basso e pacato "beh... amore mio devo dire che ti sta da Dio! Ho scelto bene... e poi tu saresti sexy con qualunque cosa."
Gli sorrisi e presi il pene che mi aveva regalato.. lui fece una faccia molto eccitata.. forse aveva capito cosa stava succedendo.
Avvicinai il pene al mio seno, sbottonai il pezzo di sopra e lo buttai sul letto ed iniziai lentamente a stuzzicare i miei capezzoli.. poi lo portai alla bocca e cominciai a baciarlo con aria da troia come piace a lui.
Mi fermai e gli dissi "ti eccita vedermi così?"
Lui rispose "ssi... molto... ti voglio".
Continuai dicendo "voglio vedere il tuo Cazzo!".
Non ci pensò due volte, si alzò in piedi e si sbottonò il pantalone... intravidi un grande rigonfiamento nelle mutande... (mmh)...si abbassò finalmente anche le mutande e mi mostrò il pene duro e voglioso di scopare... era davvero grosso.. e vederlo eccitato in quello stato mi fece impazzire.
Immaginando di avere il suo pene tra le mani incominciai a fare un pompino al mio cazzo di 20 cm. Lo presi in bocca e lo feci entrare quasi tutto dentro.. lo leccavo come un'assatanata di sesso.. lo volevo... sentivo la mia figa che si stava bagnando per la voglia.. e quando vidi Gabriele che si stava masturbando per me.. mi spogliai tutta... e continuai a fare il pompino al mio (David)...
In quel momento la voglia di scoparmi di Gabriele era salita alle stelle... lo leggevo nei suoi occhi.. aveva lo sguardo perso in me.. mi fece sentire desiderata...
Mi fermai gli chiesi "cosa vuoi vedere ora? Con David" Giusto per stuzzicarlo un po' .. e farlo impazzire per me...
Lui rispose "voglio che lo metti sulla sedia.. voglio che ti bendi gli occhi con qualcosa e lo scopi pensando ad una persona vera"..
Così presi una sciarpa.. attaccai David alla sedia e mi bendai per bene gli occhi...
Mi misi sopra di lui.. e lo infilai lentamente nella mia vagina... mmh.. la cosa mi fece impazzire...aveva ragiona era davvero più eccitante in questo modo!
Incominciai a scopare come se fosse Gabriele a scoparmi... sentivo il cazzo dentro di me... fino in fondo che mi apriva in due... era una sensazione bellissima.. sentirmi di nuovo così...
Ad un certo punto però sentii la voce di Gabriele che mi disse "mmh mi stai facendo impazzire.. voglio davvero poterti scopare al più presto... ora però arriva e fammi arrivare... scopa però con la bocca aperta come una troia.. mi farà impazzire"...
Così senza pensarci due volte eseguì... (cosa non farei per farlo eccitare).. continuai a scoparmi il mio David con aria da porcella come voleva lui...fino a quando non sentii qualcosa di strano... qualcosa che aveva sfiorato la mia bocca.. lasciai perdere e continuai...
Ad un certo punto però sentii la punta di un pene entrarmi in bocca.... mi fermai e mi tolsi la benda.
Era lui.. (era venuto in qualche modo) e mi disse solo "ora succhiamelo e continua a scopare con David"... la mia eccitazione era alle stelle...(sentire di essere scopata da un cazzo che immaginavo fosse il suo ed avere il suo in bocca era una sensazione fantastica)... ed anche la sua.... dopo pochi secondi arrivai ed anche lui.. mi arrivò in bocca.. (di solito mi faceva senso ma in quel momento volevo solo scoparlo)...
Mi alzai... lo buttai sul letto... e continuai a succhiargli il cazzo mentre lui finalmente poteva leccarmi la vagina piena del mio sperma...sentivo la sua lingua andare dentro e poi ritornare a giocherellare con il mio punto del piacere... (penso sia stato il 69 più bello della mia vita)... dopo essere riuscita a ricaricarlo con un bel pompino... mi sdraiai e mi feci scopare come una zoccola.... avevo una voglia matta di lui e del suo cazzo.. lo sentivo crescere sempre di più dentro di me... e sentivo il suo respiro colmo di voglia sul mio collo... Urlai di piacere molte volte.. ed ebbi un secondo orgasmo in breve tempo.... fu intenso... durò vari minuti... fu un esplosione di sensazioni...
Fu un orgasmo davvero grandioso... da togliere il fiato.
Lui usci vedendomi esausta.. ma aveva ancora il cazzo gonfio e duro.. così lo accarezzai un po'... guardandolo negli occhi... era mio... avevo il controlo sulla situazione..(e questo mi piaceva molto)...lo presi in mano e cominciai a farlo godere sempre di più...(vedere la sua faccia mentre veniva fu davvero eccitante per me)..
Dopo aver finito ci ficcammo sotto le coperte...e dormimmo tutta la notte abbracciati..(BEh... posso dire che è stato il miglior Compleanno/sesso della mia vita fino ad ora).

Per tutti i lettori.. lasciate un commento.. questo é il mio racconto...

Gabriele2195 © Copyright All Rights Reserved - L’utilizzazione, totale o parziale, di questa storia e delle precedenti e correlate caricate nel presente portale, incluse la riscrittura, la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti attraverso qualunque supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione dell'autore, sono vietati in quanto protetti dalla normativa sul diritto d'Autore. E’ consentito lo scaricamento della storia unicamente ad uso personale. Sono escluse dal divieto di cui sopra eventuali raccolte digitali promosse dal sito ospitante "Erotici Racconti". Ogni violazione verrá segnalata e perseguita a norma di Legge.

Questo racconto di è stato letto 1 1 2 8 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.