Erotici Racconti

I vicini di casa

Scritto da , il 2016-09-03, genere scambio di coppia

I vicini di casa, e una storia lunga carica di passione e amicizia , correva anno 2016. prima vera, avevo deciso di cambiare casa, uscire dalla caotica TORINO, e trovare una sistemazione fuori TORINO, una di quelle cittadine piemontesi dove tutti conoscono tutti, e i vicini di casa diventano amici da subito, e cosi e accaduto, ero con un furgone carico davanti a casa nuova e stavo scaricando le scatole, quando mi sono sentito una voce che diceva! ciao e ben venuto tra noi montanari, era la voce di un uomo, era dietro una cancello subito li a fianco alla mia port di casa, li sul momento non capivo, ma come!!!! ho dei coinquilini hahaha.. disse io.. a lui, e lui mi disse se paghi tu pure il mio muto ok per me!! e scatto una risata, e di li a nata questa nostra amicizia. mi a dato una mano a sistemare il furgone che era ancora pieno di scatole, ci abbiamo messo un po di tempo per svuotare tutto il furgone, eravamo solo io e lui., pierr, nome inventato, sera fatta una certa ora, e stava facendosi buio, quando abbiamo finito, io mi accorsi subito le luci accendersi a fianco, a casa mia, dove noi stavamo scaricando, e senti una voce , PIERR!! e pronto vieni!!! era una voce di una donna.. lo ringrazia per la mano che mi a dato, e lo concedai,!! ce da dire che nelle 2 ore che mi a dato una mano abbiamo parlato molto di tutto lui mi a un po raccontato la sua vita ed io la mia, siamo entrati in confidenza come 2 amici di vecchia data, io gli raccontai che sono un massaggiatore, e lui subito mi disse che aveva dei problemi di cervicale, che non poteva dormire bene, devo precisare che e un uomo sui 60 al secondo matrimonio, sposato con una donna di 20 anni piu giovane di lui. lui un bel uomo alto magro atletico, e quando mi a detto 60 anni non ci potevo credere. ne dimostrava 20 in meno. LUI MI DISSE !! magi con noi? no grazie , mi ordino una pizza stai sereno ! LUI esclamo !! NOOO!!!! la pizza qui non la portano.. siamo lontani non sei a Torino.. PIERR! disse vieni da noi dai..io li per li dissi subito ! ma no! dai hai gia tatto cosi tanto per me.. non mi sembra il caso..

!! pierr, busso alla finestra della luce quella a fianco a casa mia. .e disse a marra, la mogli , bella Donna. come da foto qui sul sito, bionda alta magra. un fisico scolpito, per via dello sport che loro praticano. e cosi decisi di accettare linvito di pierr e marra, bella casa molto piu grande della mia, lei si presento con una frase molto simpatica, allora il muto lo paghi tu? ahhahahah..... aveva sentito tutte le nostre conversazioni, era li a fianco, e sentiva i nostri discorsi,, e cosi e iniziata questa avventura con i VICINI DI CASA, lei donna molto simpatica e alla mano, abbiamo fatto da subito amicizia. mi a detto che mi osservava dalle finestre di casa. e che e stata lei a mandare pierr a darmi una mano. vedendomi in dificolta con lo scarico del furgone., non potevo che ringraziarli, in nessun altro modo che fare un massaggio a lui alla schiena per la sua cervicale con lei li presente, le chiesi di imparare e lei segui le mie mani. vedevo lei che era presa dal mio massaggio devo dire che era un piacere massaggiare lui davanti a lei.. e cosi facemmo un massaggio a lui.. e passammo la nostra serata tra racconti di vita , di ogni uno di noi 3, grazie ad un buon calice di vino, e l limoncello traditore,hahah.. io che non lo reggo...per niente, ho raccontato le mie vacanze in croazia. non specificando dove, e loro delle loro in sardegna, e cosi abbiamo passato la nostra prima sera in amicizia, sera fatto tardi .li salutai ringraziando della bella serata e della mano, e mi diressi a casa missi il letto nella prima stanza che avevo pulito durante il giorno e sistemai alla buona.. era la prima notte che ero li, mi preparai per la notte quando ho sentito delle voci, non potevo capire cosa dicevano, sentivo che parlavano e poi il silenzio totale, 10 minuti dopo ho percepito che stavano facendo lamore, con molta foga si sentiva molto bene il tutto. e cosi mi sono addormentato con un bel sotto fondo. il giorno dopo vidi pierr, davanti a casa lo invitai da me per vedere la casa e come avevo sistemato, e cosa volevo fare a casa.. lui noto la mia camera da letto che era a fianco alla loro.. e a fatto uno piu uno..non disse nulla, ma a capito che io avevo sentito tutto, mi fece i complimenti per il massaggio che ero bravo, e marra e piaciuto molto vedere e massaggiare me, e vorrebbe provare un massaggio, io dissi subito si con piacere. e ci siamo promessi un massaggio a marra, una decina di giorni dopo che mi sono sistemato casa per bene, , li invitai da me per una cena per sdebitarmi con loro, non nego che non vedevo lora di massaggiare lei davanti a lui... preparai tutto, la cena il vino il tatami le luci la musica incenso, era tutto pronto per loro,, PRIMO MASSAGGIO A MARA, si presentarono in ritardo per via del lavoro di lui. lei era a casa e lui non era ancora arrivato.. suonai a casa dicendo che era tutto pronto. passarono le giornata in loro compagnia io ogni tanto invitavo loro a cena e loro me, e nata una bella amicizia. nei messi seguenti, ci siamo visti piu volte, e tutte le volte che passo sul culo sento che lo inarca facendolo presente a pierr, senza dire una parola., e lui lo vedo che fa quel sorriso, di contentezza proseguo con il massaggio per un bel po.. sempre piu spinto, a un certo punto prendo le mani di pierr che sono intrecciate con le sue , e gliele metto sul corpo della moglie. lui segue le mie mani e il mio movimento avanti e indietro.cerca di trovare il punto G di lei infilando le dita da per tutto.. senza rendersi conto che io sono li vicino., a loro sento lei che sta gemendo,e godendo sotto le dita del marito, io mi alzo e mi metto a disparte ,per non essere invadente, mentre mi alzo lui mi dice..ma e finito il massaggio?. io gli rispondi il mio si.. ora inizia il vostro. e mi metto a 1 metro da loro, a godermi il loro piacere che e nato, cosi da un nulla. lei si gira e pancia in su e mi vede, li vicino a loro, che mi gusto il tutto, e una invito lo da pierr, ma se voi stare piu vicino a noi, non dai fastidio..e marra mi allunga la mano, per invitarmi,vicino a loro, e cosi.. inizia la storia con i VICINI DI CASA.. CONTINUA.... ( chiedo scusa a tutti i lettori, per gli errori ).

Questo racconto di è stato letto 7 6 5 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.